Pinterest LinkedIn

In una recente intervista a www.ilsole24ore.com del 19/12/2018, Carolina Vergnano, international Manager di Caffè Vergnano, ha ripercorso la storia dell’azienda familiare che ha messo a segno una strategia di sviluppo di grande successo, portando l’azienda piemontese a collocarsi oggi tra trai più grandi gruppi caffeicoli italiani. Di seguito riportiamo alcuni dati della società, evidenziando alcuni punti fondamentali dell’attività di sviluppo di Caffè Vergnano.

 

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

 

Carolina Vergnano appartiene alla quarta generazione della famiglia piemontese che nel 1882, a Chieri, fondò il marchio Caffè?Vergnano. Prima una torrefazione cittadina, oggi un’impresa da 140 dipendenti e una presenza in 90 Paesi. Al timone dell’azienda ci sono ancora il padre e lo zio, ma Carolina è in prima linea ormai da tredici anni, insieme al cugino e al fratello. Oggi l’azienda esprime un fatturato 2018 intorno agli 85 milioni di euro, di cui:

  • 35% nella grande distribuzione,
  • 40% nei canali Horeca, vending & OCS
  • 25% all’export.

Il 2012 è stato un anno cruciale per lo sviluppo dell’azienda piemontese. Il colosso svizzero Nestlè accusò Vergnano di violazione di brevetto, chiedendo il sequestro di tutte le capsule di caffé compatibili con le macchine Nespresso prodotte dall’azienda piemontese. Caffè Vergnano alla fine vinse la causa contro il gigante svizzero e aprì così – per sé, ma anche per gli altri – la strada al proprompente sviluppo delle capsule compatibili. Soltanto l’anno scorso Caffè Vergnano ha venduto oltre 60 milioni di capsule Espresso 1882. E dal 2015 si è inventata anche la prima linea di capsule compostabili.

 

 

Caffè Vergnano è sesto, nella classifica italiana dei marchi di caffè più venduti nella distribuzione moderna, ma a causa della guerra dei prezzi su questo canale, l’azienda preferisce puntare prioritariamente sul canale Horeca, Vending ed estero. La Francia è il primo Paese estero per volumi di vendita; al secondo posto c’è la Polonia e al terzo posto ora ci sono gli Stati Uniti. A presto lo sbarco in Giappone. Le strategie di sviluppo all’estero fanno sinergia con l’apertura di caffetterie a proprio marchio che sono il primo specchio dell’azienda all’estero. Il gruppo conta oggi 152 coffe shop a insegna Caffè Vergnano 1882 in tutto il mondo.

 

Fonte: www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-12-19/la-sfida-caffe-vergnano-giganti-nestle-e-starbucks-153605.shtml?uuid=AELFhu1G%20-%20www.caffevergnano.com ;

Scheda e news: Casa Del Caffè Vergnano S.p.A.


Birra Tripel Karmeliet - 7 generation, 3 grain, 1 recipe

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

sedici − 12 =