antonietta
| Categoria Notizie Vino | 2237 letture

La cantina Toso brinda alla crescita 2017: fatturato ad oltre 37 Mn/€

Da sinistra Pietro Massimo e Gianfranco Toso
Da sinistra Pietro Massimo e Gianfranco Toso

Asti Secco Docg Cossano Belbo Cantina Toso Vermouth Gamondi Amaro Toccasana Aumento Fatturato

Si brinda nella cantina Toso di Cossano Belbo: il 2017 si è chiuso con un fatturato in aumento del 5%, che supera i 37 milioni di euro (erano 35 nel 2016). Contestualmente crescono gli investimenti, che quintuplicano nel 2017, raggiungendo i 2 milioni e mezzo di euro, per sostenere i futuri piani di sviluppo. Stabile l’occupazione, con 56 dipendenti in forza nella sede immersa nella valle del Belbo, tra le colline delle Langhe.

 

Il brindisi è d’obbligo con l’Asti Secco DOCG: sul mercato da meno di un anno, è già molto apprezzato sui mercati internazionali ed è proprio questo prodotto una delle sfide per la crescita nel 2018. L’innovativo Spumante secco prodotto con uve moscato sta trainando positivamente l’andamento dell’azienda all’estero, conquistando il favore di numerosi mercati come Francia, Russia, Ucraina e Nord Europa. Toso punta molto su questa novità per aumentare l’export, che già vale il 62% del fatturato, e per consolidare la sua presenza nel canale Horeca in Italia.

Oltre all’Asti Secco DOCG, per crescere Toso sta investendo molto anche su altri due prodotti legati alla tradizione piemontese: l’Amaro Toccasana ed il Vermouth Gamondi. Il Toccasana di Teodoro Negro è l’originale liquore delle Langhe prodotto con 37 diverse erbe. Negli States dal 2014, questo prodotto cresce a gonfie vele anche su mercati strategici come Germania, Spagna e Ucraina. Prossimo obiettivo all’orizzonte: la Cina. Anche il Vermouth sta vivendo una rinascita grazie a Toso, che ha appena lanciato il Vermouth di Torino Superiore Gamondi, da una ricetta originale di fine Ottocento, riproposto oggi in chiave estremamente fedele alla tradizione del territorio. Il Vermouth Gamondi sta girando l’Italia per scatenare la fantasia dei più famosi bartender, per promuovere questo prodotto storico in cocktail moderni e cosmopoliti.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Da oltre cento anni e quattro generazioni Toso si lega alla tradizione piemontese del vino, con un approccio sempre attento alla sperimentazione e alla ricerca di nuove sfide, crede fortemente nel rilancio di marchi e prodotti storici del territorio come leva per sostenere la crescita futura. La sfida è portare oltreconfine i prodotti della tradizione italiana e piemontese, proposti nella loro essenza e purezza ma anche in una chiave più moderna e allettante, puntando sulle nuove tendenze della mixology.

 

Wine Marketing Agra
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

Oltre agli investimenti in produzione, l’azienda ha dedicato importanti risorse alla tecnologia per diventare sempre più una cantina 4.0. Un nuovo magazzino automatizzato e refrigerato è entrato in funzione in questi ultimi mesi. È con la tecnologia che gli esperti di Casa Toso, dalla vinificazione all’imbottigliamento, individuano nuovi procedimenti razionali in un processo di miglioramento continuo della competenza derivante da un secolo di esperienza nel settore.

+info: segreteria@studiosuitner.it

 

Scheda e news: TOSO S.p.A.


+ COMMENTI (0)

Santi passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Toso Asti Secco Docg Cossano Belbo Aumento Fatturato Vermouth Gamondi Cantina Amaro Toccasana


ARTICOLI COLLEGATI:

Le sfide ambientali dell’azienda spumantistica TOSO spa

Le sfide ambientali dell’azienda spumantistica TOSO spa

23/05/2013 - Anche nel 2013 è stato premiato l’impegno ambientale di Toso S.p.A., azienda spumantistica di Cossano Belbo, che ha rinnovato per l’anno in corso la propria registrazione...

I quindici anni dell’Enomuseo Toso

I quindici anni dell’Enomuseo Toso

26/11/2015 - La Cantina Toso, con i suoi 105 anni (è stata fondata nel 1910), ha attraversato la parte migliore e più vivace della storia del vino piemontese, in particolare quella de...

Una birra di Natale per il Birrificio “2 SORELLE” di Santo Stefano Belbo

Una birra di Natale per il Birrificio “2 SORELLE” di Santo Stefano Belbo

22/12/2016 - La novità 2016 del birrificio “2 Sorelle” di Santo Stefano Belbo (CN) è già sulla tavola delle Feste. Si chiama Candy Cane – il bastoncino di zucchero di Natale tipico de...

Il Brachetto d’Acqui Fiocco di Vite Toso è Oscar della Douja 2014

Il Brachetto d’Acqui Fiocco di Vite Toso è Oscar della Douja 2014

30/09/2014 - Settembre è stagione di premi e riconoscimenti. In Piemonte, ne è testimone la Douja d’Or di Asti, il Concorso Nazionale che l’Azienda Speciale della Camera di Commercio ...

Risultati 2012 per la Casa Toso: conferma del fatturato al di sopra dei 30 milioni di euro

Risultati 2012 per la Casa Toso: conferma del fatturato al di sopra dei 30 milioni di euro

01/04/2013 - Il 2012 in Casa Toso a Cossano Belbo è stato un anno all’insegna della stabilità, sulla stessa linea degli esercizi precedenti come confermano i principali indicatori eco...

Casa TOSO: dal “tourniquet” allo Champagne che sta per arrivare

Casa TOSO: dal “tourniquet” allo Champagne che sta per arrivare

30/05/2014 - Un nuovo prodotto è in arrivo a Casa Toso, uno Champagne, che porterà nuovo interesse a favore dell’azienda di Cossano Belbo e ne confermerà la spiccata vocazione per la ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

quattro + nove =