Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Si chiama Canto Amaro il nuovo prodotto di Liquori delle Sirene. Un amaro che incanta, al lancio ufficiale andato in scena a Milano in una delle mecche del Bar come il The Stage Octavius Bar in Piazza Gae Aulenti, tanti apprezzamenti alla nuova creatura di Elisa Carta, ma soprattutto la voglia di assaggiare e di scoprire questo nuovo amaro destinato a lasciare il segno. “Questo amaro nasce dalla voglia di affiancare alla nostra prima referenza, l’ormai celebre Bitter delle Sirene, un qualcosa che fosse un vero amaro, destinato a soddisfare il gusto del consumatore di un target medio alto in grado di apprezzare il gusto tipico fatto da note citriche dei limoni del Garda- racconta Elisa Carta- Quando siamo partiti più di quattro anni fa non avrei mai immaginato di arrivare sino a qua, ma stiamo avendo una risposta importante dal nostro pubblico ma vogliamo crescere”.

GARDA IN LOVE Una storia d’amore, tra i suoi luoghi di origine, sulle sponde del Lago di Garda e le sue botaniche. Nasce da qui la profonda passione di Elisa Carta, vicentina di nascita, raccoglitrice da generazioni, una novella sirena che si è ispirata all’energia di questo luogo realizzando un gusto mediterraneo che sposa i limoni del Lago di Garda alle note amaricanti del cardo mariano di questi luoghi. Recuperata quindi una ricetta trovata in un libro antico sulla potatura, appartenuta al nonno paterno, Elisa ha cercato alcune botaniche riportate come la rosa canina e i limoni che hanno reso famose le sponde di questo lago. I Liquori delle Sirene prendono spunto da un’antica leggenda: si narra che in una calda notte d’estate alcuni pescatori si riposavano nella baia delle Sirene, riparata dalle onde. All’improvviso apparvero delle bellissime Sirene che offrirono ai marinai una bevanda che diede loro la forza e il desiderio di tornare subito a casa dalle loro mogli. Da allora, in quella baia, le Sirene ritornano a portare il magico liquore ai pescatori sfiancati dalla potenza delle onde del Lago.

LIQUORE AMMALIANTE Canto Amaro è un liquore naturalmente amaro che ammalia come la Sirena che ammicca dalla bottiglia con le fragranze dei limoni del Garda, conquista con la dolcezza della vaniglia e affascina con le note amaricanti del cardo e della genziana. Un nuovo amaro assolutamente naturale, come da filosofia aziendale, senza coloranti e aromi naturali o artificiali, nato dalla raccolta di ingredienti unici, che si trovano sulle sponde del Garda. Un pack curato nei mini dettagli e riconoscibile, a testimoniare il legame con il Garda. Gli Ingredienti principali sono gli agrumi: Limoni del Garda, Arancio Amaro, Arancio Dolce, Pepe Timut. Le note amare sono date da Cardo Mariano, dalla China. La speziatura da Cannella, Fave tostate di cacao e caffè. La Dolcezza da Vaniglia Bourbon e Arancio Dolce. Un Amaro con un’anima sensuale e femminile, pronti ad affascinare uomini e donne che sono alla ricerca di ciò che è autentico ma al tempo stesso sconosciuto e misterioso. Il canto delle Sirene ci invita ad un viaggio dei sensi in un luogo mai visto ma da cui siamo attratti.

LISCIO O MISCELATO La domanda potrebbe sorgere spontanea: come si beve? La risposta è variabile, data la versatilità del Canto Amaro. Si può gustare liscio, meglio se servito un po’ più fresco, ideale me dopo cena. “Crediamo molto sul servizio dell’amaro da bere liscio, per questo stiamo sviluppando un progetto di sviluppo per una presenza importante nella fascia di ristorazione medio-alta”- spiega Marianna Sicheri Mazzoleni, Marketting Manager di Ghilardi Selezioni- E’ comunque un prodotto che vedremo bene nelle bottigliere dei migliori bar d’Italia, alla recente Sirene Comepetition ci siamo divertiti a testare in anteprima qualche abbinamento“. Il Canto Amaro ha la stoffa da cavallo di razza, in grado anche di accompagnare dei drink di livello. All’uscita al The Stage una preparazione del barmanager Francesco Cione ha esaltato le sue caratteristiche. “E’ un amaro che in miscelazione può fare la differenza per drink di livello ideali per palati abituati a sapori intensi e persistenti, abbiamo creato in omaggio al centenario del Negroni un cocktail che potremmo chiamare il Conte del Garda con Canto Amaro, Vermouth e un London Dry Gin”.

Elisa Carta

PRODUZIONE NATURALE Liquori delle Sirene nascono sul Lago di Garda, dalla forte impronta artigianale, naturale, senza nessuna chimica o colorante aggiunto e con un forte legame con il territorio, da cui la sua ideatrice raccoglie le botaniche per tutta la produzione. Tutta la linea sposa la filosofia della sua creatrice, con una produzione è il frutto di una lunga e appassionante ricerca e rivisitazione di antiche ricette tramandate dal nonno e dagli avi. Il metodo produttivo prevede che gli aromi dei botanicals vengono estratti tramite singole infusioni in alcol ispirati da generazioni di raccoglitrici, creando i liquori in piccole partite, per garantire la qualità del prodotto. “La magia dei Liquori delle Sirene nascono da cuvée assemblate a mano” racconta Elisa Carta. Acqua pura e zucchero completano il tutto, senza l’aggiunta di coloranti o aromi artificiali. Dopo un lungo riposo in piccole botti i Liquori delle Sirene sono pronti per essere imbottigliati. I botanicals hanno tempi di macerazioni e gradazioni idroalcoliche diverse: gli aromi vengono estratti da materia secca singola per massimizzare la performance estrattiva. L’azienda nasce nel 2014 a Garda e attualmente distribuisce i propri prodotti in Italia e all’estero in Francia, Germania, Australia, Usa, Hong Kong e Singapore, in Italia distribuita in esclusiva da Ghilardi Selezioni. Un’azienda giovane che ha già fatto incetta di premi importanti. Liquori delle Sirene- GOLD MEDAL: LONDON SPIRIT AWARD 2018 e GOLD MEDAL 2018: THE WINE HUNTER

INFO www.liquoredellesirene.com

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

20 + diciannove =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina