Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Nell’ottica della sempre maggiore attenzione che il mondo sta riservando all’ecologia e al riciclaggio, la plastica rappresenta uno trai più temibili avversari: se negli anni ’60 rappresentava appena l’1% dei rifiuti solidi degli USA, negli ultimi cinque anni si è assistito a un incremento che l’ha portata fino al 18% circa. Le principali aziende coinvolte fanno il massimo per combattere l’inquinamento dovuto alla plastica, e anche i colossi del beverage non si tirano indietro: Carlsberg, il marchio danese leader del settore, ha perciò introdotto un rivoluzionario metodo di packaging per eliminare le microstrutture di plastica che fino ad oggi tenevano insieme le lattine: è Snap Pack.

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2019 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra

Si tratta di una prima volta unica nel mondo della birra: le lattine infatti saranno letteralmente incollate le une alle altre, senza avere quindi più bisogno di sostegni di plastica: nelle previsioni di Carlsberg, l’utilizzo di materiali in plastica sarà ridotto del 76%, un riduzione di 1.200 tonnellate l’anno nel mondo. Pari a 60 milioni di buste di plastica. Snap Pack non è l’unica innovazione annunciata da Carlsberg la scorsa settimana, stante infatti la comunicazione di ulteriori idee pronte a rivoluzionare e migliorare le prospettive di sostenibilità: un inchiostro argentato da utilizzare sulle bottiglie, per renderla maggiormente predisposte al riciclaggio; un diverso trattamento del vetro delle bottiglie, perché aumentino la propria “aspettativa di vita” e quindi non debbano essere eliminate; e infine tappi che eliminino l’ossigeno per mantenere la birra fresca più a lungo.

Le innovazioni fanno parte del nuovo pannello Carlsberg dedicato alla sostenibilità, il Toghether Towards Zero, e saranno testate sulla linea “di bandiera” Carlsberg (il brand produce anche Tuborg e altri marchi nazionali). Cees’t Haart, CEO del Gruppo Carlsberg: “Ci impegniamo quotidianamente per apportare modifiche e fare passi avanti. Il nostro ultimo lancio dimostra chiaramente la nostra determinazione per seguire le orme del nostro fondatore e cercare di creare un domani migliore”, ricordando il filantropo J.C. Jacobsen, fondatore di Carlsberg nel 1847. “Snap Pack ridurrà drasticamente il consumo di plastica, e siamo fiduciosi di proporre ai nostri consumatori una miglior esperienza degustativa, con un minore impatto ambientale”. L’utilizzo di colla o adesivi per il packaging è stato già considerato da altre realtà di rilievo come Evian, l’acqua del gruppo Danone.

fonte: beveragedaily.com

© Riproduzione riservata

caffepagato.com - Il tuo bar a portata di App - Ancora non sei affiliato?

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

2 × 3 =