Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Poteva una meta del turismo estivo (e non solo) come Cervia farsi mancare un cocktail festival? Assolutamente no! L’idea stavolta è venuta al giovanissimo bartender Niccolò Amadori, che dopo l’edizione inaugurale dello scorso anno dal 20 al 22 giugno 2023 riporterà sulla Riviera Romagnola il suo Alto Cocktail Festival.

Tre serate dedicate alla miscelazione, realizzate con il sostegno di World Class Diageo nel cocktail bar Alto Rooftop: la seconda edizione dell’Alto Cocktail Festival cala il tris e passa innanzitutto da uno a tre giorni di eventi. Dopo il successo della prima edizione di Alto Cocktail Festival ho deciso di riproporre l’evento. Quest’anno però ho modificato l’organizzazione della kermesse, aumentando i giorni di evento e alternando su tre serate alcune delle figure più importanti del mondo della mixology italiana e europea”, spiega il Bar Manager di Alto Rooftop nonché ideatore e organizzatore del festival Niccolò Amadori.

L’obiettivo, come nel caso dei numerosi altri cocktail festival nati negli ultimi anni in Italia e nel mondo, è quello di mettere in risalto la miscelazione contemporanea romagnola di qualità, arricchirla e porla in dialogo con le stimolanti realtà del settore che arrivano da fuori. In abbinamento ai drink, inoltre, piatti semplici ed essenziali, incentrati sull’individuazione di ingredienti ricercati e di qualità, a cura della cucina di Alto Rooftop.

Come funzionerà? Sul rooftop di Alto saranno allestite cinque station a serata, dalle 20:00 alle 24:00. I clienti potranno interagire e confrontarsi con le guest che, felici di condividere le loro conoscenze mostrando il loro talento e la loro creatività, prepareranno due signature cocktail a testa. 

Fra le guest di questa seconda edizione ci saranno ad esempio Giovanni Badolato (Bar Manager di Metropolita, Roma), Jimmy Bertazzoli (Brand Ambassador Yaguara e titolare di Aguardiente), Martina Bonci (Bar Manager di Gucci Giardino 25, Firenze), Mattia Cilla (Bar Manager del Gruppo Ciccio Sultano, Ragusa Ibla), Mina Giaconi (Nik’s & Co, Milano), Chiara Marcica (Red Room, Connaught Hotel, Londra), Edoardo Mastroianni (Bar Manager del Lève, Torino), Samantha Migani (titolare di Hawaiki, Bellaria-Igea Marina), Adrian Niño (Direttore di 1802, Parigi), Vincenzo Pagliara (titolare del Laboratorio Folklorostico di Pomigliano D’arco), Santino Salvadore Calderone (Bar Manager di The Stage, Milano), Enrico Scarzella (Barman e proprietario di Velluto, Bologna) e Alessandro Venturi (ex Brand Ambassador beluga e titolare di una prossima apertura).

Per partecipare ad Alto Cocktail Festival sarà possibile acquistare in prevendita i vari pacchetti: ce ne sono da due, cinque o dieci drink, comprensivi anche di un piatto della carta di Alto, al prezzo rispettivamente di 35, 75 o 100 euro. Chi vuole più libertà può acquistare anche i drink singolarmente. Il costo dell’ingresso e di un cocktail singolo è invece pari a 20 euro.

Tutte le informazioni su Alto Cocktail Festival saranno comunicate sul profilo Instagram della manifestazione: @ALTOCocktailFestival.

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

7 + 18 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina