Pinterest LinkedIn

Diageo, il colosso globale nel settore degli spirits e birra, ha recentemente rilasciato un aggiornamento commerciale che rivela una prospettiva di performance inaspettatamente più debole in America Latina e nei Caraibi. Questo sviluppo segna una svolta significativa per l’azienda, che fino ad ora aveva mostrato una crescita costante e robusta.

Alcuni dei brand di Diageo
Alcuni dei brand di Diageo

Un Cambiamento di Prospettiva

In un comunicato del 28 settembre 2023, Diageo aveva mantenuto inalterate le previsioni per l’anno fiscale 2024, aspettandosi un miglioramento graduale nella crescita delle vendite nette organiche rispetto alla seconda metà dell’anno fiscale 2023. Tuttavia, la realtà si è rivelata diversa. La performance in America Latina e nei Caraibi, che rappresentano quasi l’11% del valore netto delle vendite di Diageo (anno fiscale 2023), è prevista in calo di oltre il 20% nella prima metà dell’anno fiscale 2024.

Fattori Contribuenti

Questo calo è attribuito a diversi fattori, tra cui pressioni macroeconomiche che hanno portato a un consumo inferiore e al cosiddetto “downtrading”, ovvero la tendenza dei consumatori a scegliere prodotti più economici o formati più piccoli. Questi fattori hanno rallentato i progressi nell’adeguamento dell’inventario dei canali ai livelli appropriati per l’attuale ambiente di mercato.

Impatto sul Profitto Operativo

Di conseguenza, Diageo ora prevede che la crescita del profitto operativo organico per la prima metà dell’anno fiscale 2024 sia inferiore rispetto alla prima metà dell’anno fiscale 2023. Questo è principalmente dovuto al calo delle vendite nette in America Latina e Caraibi (LAC), all’aumento degli investimenti commerciali, a una minore leva operativa e a un mix sfavorevole risultante dal downtrading.

Nelle altre Aree Geografiche

Diageo prevede un miglioramento graduale nella crescita delle vendite nette organiche in Nord America nella prima metà dell’anno fiscale 2024 rispetto alla seconda metà dell’anno fiscale 2023. Si aspetta anche un miglioramento nel tasso di crescita delle vendite nette anche in Africa nello stesso periodo. In Europa e nell’area Asia-Pacifico, l’azienda continua a vedere un slancio positivo, sebbene più lento rispetto alla seconda metà dell’anno fiscale 2023. In Europa, la crescita rimane forte nonostante le crescenti tensioni geopolitiche in Medio Oriente. Nell’Asia Pacifico, la crescita è buona nonostante una ripresa più lenta del previsto in Cina.

Prospettive a Medio Termine

Nonostante queste sfide, Diageo rimane fiduciosa nella forza fondamentale del proprio business e prevede una crescita delle vendite nette organiche tra il 5 e il 7% nel medio termine. L’azienda si aspetta che il profitto operativo cresca in linea con la crescita delle vendite nette organiche, continuando a investire nei propri marchi.

La strategia proattiva di Diageo e la sua fiducia nel futuro a medio termine evidenziano la sua capacità di adattarsi e superare le sfide attuali. Affrontando con determinazione le difficoltà legate ai costi e alle incertezze del panorama geopolitico e macroeconomico, Diageo si impegna a reagire con prontezza e agilità, focalizzandosi su investimenti mirati in marketing e innovazione. La società si affida alla solidità del proprio portafoglio prodotti, alla sua estesa presenza internazionale e alla profonda conoscenza del mercato dei consumatori per assicurare una crescita sostenibile duratura e generare valore continuo per i suoi azionisti.

Le azioni di Diageo sono attualmente in calo di circa il 15%.

+info: www.diageo.com/en/news-and-media/press-releases/2023/diageo-issues-trading-update-due-to-a-weaker-performance-outlook-in-latin-america-and-caribbean-and-updated-medium-term-guidance-ahead-of-2023-capital-markets-event

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

cinque × cinque =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina