Tag

Diageo

Browsing

Diageo ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione di Don Papa Rum, un rum super-premium delle Filippine. Il corrispettivo iniziale è di 260 milioni di euro, con un ulteriore corrispettivo potenziale fino a 177,5 milioni di euro fino al 2028, a seconda dei risultati, che riflettono l’attuale potenziale di crescita del marchio.

Torna anche quest’anno l’appuntamento natalizio con Baileys, la celebre crema whiskey irlandese diventata ormai complice perfetto per dare un twist inedito ai dolci e alle creazioni più golose aggiungendo il suo inconfondibile gusto da concedersi in ogni momento della giornata. Dopo il successo della campagna dello scorso Natale con più di 12 milioni di visualizzazioni, un mese di delivery su Milano e Roma e numerose ricette per ispirare i consumatori, quest’anno Baileys dà il benvenuto ad un nuovo Ambassador, un vero e proprio guru della pasticceria tra i più amati in Italia: Ernst Knam.

Baileys ha annunciato di aver ottenuto la certificazione B Corp, un importante riconoscimento che attesta l’impegno dell’azienda a soddisfare standard elevati di prestazioni verificate, responsabilità e trasparenza su fattori derivanti da benefici per i dipendenti e donazioni di beneficenza alle pratiche della catena di approvvigionamento e ai materiali di input. Nel rigoroso processo di certificazione su Clienti, Governance, Lavoratori, Ambiente e Comunità, le aree di impatto con il punteggio più alto di Baileys sono Lavoratori e Ambiente. Baileys è il più grande marchio globale di alcolici ad essere stato valutato come azienda B Corp fino ad oggi.

Diageo ha registrato una forte crescita delle vendite nette in tutte le regioni nei risultati preliminari del 22° anno fiscale conclusosi il 30 giugno 2022.

Il colosso delle bevande ha registrato un fatturato netto di 15,5 miliardi di sterline, con una aumento del 21,4% registrando performace positive in tutte le categorie e in tutte le regioni.  La crescita è stata guidata in particolare da Scotch, Tequila e birra. I marchi “premium-plus” di Diageo hanno contribuito al 57% delle vendite nette ed al 71% della crescita  organica.

Diageo venderà il birrificio Guinness in Camerun alla società di bevande francese Castel Group per 389 milioni di sterline. L’accordo vedrà Castel assumere la produzione e la distribuzione del marchio Irish Stout e fornirà una piattaforma per l’espansione di Guinness attraverso i cinque siti di produzione della birra del colosso francese e la rete di distribuzione nazionale.

Diageo, il più grande produttore mondiale di alcolici, chiuderà tutte le sue attività commerciali in Russia entro i prossimi sei mesi. “Il nostro obiettivo rimarrà quello di supportare i nostri dipendenti nella regione e di fornire loro condizioni di lavoro migliorate, assicurandoci al contempo di rispettare le normative locali”, ha affermato un portavoce di Diageo in una nota.

All Gin, o Gin a tutta. Scegliete voi cosa preferite, certo che la ricorrenza odierna del World Gin Day 2022 ci dice ancora una volta che il trend del successo del Gin non sembra diminuire ancora. C’è chi parla di un fenomeno in continua crescita senza sosta, chi invece di una bolla che presto si sgonfierà, anche se ormai questo orizzonte ancora pare lontano. Un mercato globale quello del Gin che secondo le analisi dello scenario economico del segmento beverage nel 2021 aveva un valore di 14 miliardi di dollari, con una previsione di crescita alla cifra monstre di 18,6 miliardi di dollari entro il 2027, con un tasso annuale di crescita del + 4,9%. Allora come in una partita di poker al buio, ci piace creare questo neologismo “All Gin”, in cui vi diamo otto gin su cui scommettere a occhi chiusi questa estate 2022. Una carrellata pensata proprio in occasione del World Gin Day 2022, la giornata mondiale che il secondo sabato di giugno festeggia il distillato più famoso ad ogni latitudine del globo.

Diageo è presente con 2 stand a MIxology Experience. Da una parte lo stand World Class con tutti i classici prodotti del portfolio Brand Reserve. Il secondo stand dedicato ai distillati analcolici con Tanqueray 0.0% e la linea Seedlip. L’azienda punta molto su i prodotti No Alcol visto che sono sempre più di tendenza tra le giovani generazioni. + info: www.diageo.com

Diageo ha stipulato un accordo per la vendita del birrificio Meta Abo Brewery con sede a Sebeta in Etiopia, a BGI Brasseries et Glacières Internationales parte del Gruppo Castel. La vendita è soggetta all’approvazione della Commissione etiope per la concorrenza e ad alcune condizioni, con una previsione del closing dell’operazione all’inizio del 2022, i proventi della vendita non sono stati resi noti.