Pinterest LinkedIn

Nespresso – pioniera e punto di riferimento del caffè porzionato di alta qualità – lancia in Italia “CAFECITO de PUERTO RICO”, il suo primo caffè portoricano dal programma unico Reviving Origins, che mira a ripristinare la produzione di caffè nelle regioni in cui è minacciata e che in Italia andrà ad arricchire la gamma Vertuo Line.

 

 

Dopo Colombia, Zimbabwe, Uganda e Congo, con Reviving Origins, il programma nato nel 2019 per riportare la coltivazione del caffè nelle regioni colpite da avversità come conflitti, difficoltà economiche e disastri ambientali, Nespresso sostiene quest’anno il Porto Rico, dove il caffè è una parte fondamentale della cultura e del patrimonio del Paese da generazioni, oltre che mezzo di sostentamento vitale per le comunità e l’economia dell’isola.

Attraverso il programma Reviving Origins, Nespresso sta aiutando le coltivatrici e i coltivatori di caffè del Porto Rico – colpito cinque anni fa dagli uragani Maria e Irma, che hanno distrutto più dell’80% degli alberi di caffè dell’isola – a ricostruire le loro aziende e a riprendersi dalla devastazione degli uragani. Un sostegno, quello dato da Nespresso al Porto Rico, iniziato nel 2018, quando l’azienda ha intrapreso la collaborazione con la Federazione Ispanica e l’organizzazione globale no-profit TechnoServe. Grazie a questa partnership, Nespresso ha distribuito nuove piante di caffè alle coltivatrici e ai coltivatori locali in sostituzione di quelle distrutte dagli uragani Irma e Maria e formato le comunità portoricane su pratiche di coltivazione del caffè sostenibili e competenze commerciali, con l’obiettivo di aiutarle a migliorare la qualità e la resa dei loro caffè, aumentare il loro reddito e contribuire a dare un nuovo slancio all’industria del caffè, incoraggiando allo stesso tempo l’economia della comunità locale grazie a un investimento di 1 milione di franchi svizzeri. In Porto Rico, Nespresso oggi collabora con oltre 400 aziende agricole, con l’obiettivo di sostenerne 1.500 entro il 2022.

 

 

«Con Reviving Origins portiamo avanti un impegno per sviluppare partnership a lungo termine con le coltivatrici, i coltivatori, le comunità e i governi locali, con l’obiettivo di ricostruire mezzi di sussistenza sostenibili per le comunità dei Paesi coinvolti, preservando allo stesso tempo il futuro di alcuni dei caffè più rari e pregiati del mondo e per cui abbiamo investito, finora, 10 milioni di franchi svizzeri a partire dal 2019 e per un periodo di 5 anni», spiegano da Nespresso Italiana.

«Le coltivatrici e i coltivatori che partecipano al programma Reviving Origins stanno già facendo progressi incredibili, applicando metodi di coltivazione per migliorare il loro caffè, il loro reddito e la loro vita – ha dichiarato William Warshauer, Presidente e CEO di TechnoServe. – Siamo molto orgogliosi di lavorare con Nespresso e con le coltivatrici e i coltivatori impegnati a ricostruire una parte fondamentale dell’economia e della cultura portoricana, per renderla ancora più grande di prima».

Esempio concreto di come il caffè possa essere una forza in grado generare davvero un impatto positivo sulle comunità, sull’ambiente e sul clima, dalle coltivazioni fino al risultato in tazza, Reviving Origins ha dato vita in pochi anni ad alcuni tra i migliori caffè provenienti da ogni parte del mondo, prendendosi cura delle persone che con passione contribuiscono tutti i giorni a crearli. L’iniziativa si inserisce all’interno del più ampio programma Nespresso AAA Sustainable Quality™, il modello di approvvigionamento sostenibile dell’azienda lanciato nel 2003 in collaborazione con l’ONG Rainforest Alliance per contribuire concretamente al benessere sociale, economico e ambientale delle comunità di caffè, coinvolgendo oltre 140.000 coltivatrici e coltivatori in 18 Paesi nel mondo.

 

 

“CAFECITO de PUERTO RICO”

Intenso e cremoso, le deliziose note di cacao amaro, pepe e spezie brune segnano il ritorno del caffè di Porto Rico. Perfetto da solo, “CAFECITO de PUERTO RICO” è un caffè stagionale disponibile nella gamma Vertuo con intensità 10, come Espresso doppio.

Il programma Reviving Origins di Nespresso

Grazie al programma Reviving Origins, la gamma di caffè che hanno potuto “rivivere” con Nespresso inizia nel Sud Sudan nel 2011. L’edizione limitata SULUJA ti SOUTH SUDAN è diventata la seconda esportazione del Paese dopo il petrolio nel 2015 e nel 2016. Nel 2016, Nespresso ha lanciato le edizioni limitate AURORA de la PAZ, il suo primo caffè dalla regione in conflitto di Caquetá, Colombia, e CAFECITO de CUBA il primo caffè cubano ad arrivare negli Stati Uniti in più di cinquant’anni. Nel 2019, Nespresso ha lanciato ufficialmente il suo programma Reviving Origins insieme a nuovi caffè monorigine dallo Zimbabwe orientale e dalla Colombia, seguito da CAFECITO de PUERTO RICO. Nel 2020, Nespresso ha introdotto anche AMAHA awe UGANDA dalle regioni dei Monti Rwenzori in Uganda, e ora KAHAWA ya CONGO dalla regione del Kivu della Repubblica Democratica del Congo.

 

+ info: www.nespresso.com

Scheda e news: Nespresso Italiana

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Joybrau - Birra Analcolica Proteica per gli sportivi - 7g e 15g proteine + 3g BCAA

Scrivi un commento

sedici + tredici =