Pinterest LinkedIn

Diageo ha registrato una forte crescita delle vendite nette in tutte le regioni nei risultati preliminari del 22° anno fiscale conclusosi il 30 giugno 2022.

Il colosso delle bevande ha registrato un fatturato netto di 15,5 miliardi di sterline, con una aumento del 21,4% registrando performace positive in tutte le categorie e in tutte le regioni.  La crescita è stata guidata in particolare da Scotch, Tequila e birra. I marchi “premium-plus” di Diageo hanno contribuito al 57% delle vendite nette ed al 71% della crescita  organica.

I risultati hanno rivelato un aumento del margine operativo a fronte di un incremento degli investimenti di marketing: l’azienda produttrice di bevande ha registrato un utile operativo di 4,4 miliardi di sterline, in crescita del 18,2%, grazie soprattutto alla crescita dell’utile operativo organico.

L’azienda produttrice di bevande ha rafforzato il proprio portafoglio attraverso acquisizioni e cessioni. Ad esempio, Diageo ha recentemente acquisito 21Seeds, un marchio di tequila aromatizzata in rapida espansione, e Mezcal Unión, un brand di mezcal artigianale di alta qualità. Diageo ha anche ceduto il birrificio Meta Abo in Etiopia e il suo marchio Picon; ha firmato accordi per la vendita dell’attività Windsor in Corea e per la cessione e il franchising di un portafoglio di marchi in India.

L’azienda ha inoltre investito 1,1 miliardi di sterline di CAPEX in capacità produttiva, sostenibilità, capacità digitali e per migliorare l’esperienza dei consumatori.

I risultati hanno rivelato che il flusso di cassa netto da attività operative è aumentato di 0,3 miliardi di sterline, raggiungendo 3,9 miliardi di sterline, mentre il flusso di cassa libero è diminuito di 0,3 miliardi di sterline, raggiungendo 2,8 miliardi di sterline.

L’amministratore delegato di Diageo, Ivan Menezes, ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto dei risultati del 22° anno fiscale. Abbiamo registrato una crescita organica delle vendite nette a due cifre in tutte le regioni e abbiamo guadagnato o mantenuto la quota di mercato off-trade in oltre l’85% del valore totale delle nostre vendite nette nei mercati di riferimento. Abbiamo ampliato il margine operativo aumentando gli investimenti di marketing prima della crescita delle vendite nette e abbiamo utilizzato il nostro forte flusso di cassa per investire nella crescita a lungo termine. Sono molto orgoglioso dei risultati ottenuti dai miei 28.000 colleghi grazie alla loro energia e creatività”.

Menezes ha affermato che la crescita a due cifre dei volumi in un anno di significative perturbazioni della catena di approvvigionamento globale dimostra la “straordinaria agilità e intraprendenza” di Diageo e si è detto “particolarmente orgoglioso della performance di Johnnie Walker, che ha registrato una crescita a due cifre in tutte le regioni per superare i 21 milioni di casse a livello globale”.

In prospettiva, Menezes ha dichiarato di aspettarsi un contesto operativo “difficile, con una continua volatilità legata al Covid-19, una significativa inflazione dei costi, un potenziale indebolimento della capacità di spesa dei consumatori e un’incertezza geopolitica e macroeconomica globale”.

Tuttavia, nonostante le sfide che l’azienda deve affrontare, Menezes ha dichiarato di essere “fiducioso nella resilienza della azienda e nella capacità di affrontare questi venti contrari” ed ha rivelato che Diageo sta “facendo buoni progressi verso l’ambizione di aumentare del 50% la nostra quota di valore, portandola al 6% entro il 2030”.

Menezes ha aggiunto: “Nonostante il contesto difficile, stiamo realizzando le nostre priorità strategiche, compreso il nostro ambizioso piano di sostenibilità decennale. Sono fiducioso che siamo ben posizionati per realizzare la nostra guidance a medio termine per l’anno fiscale 23-25, che prevede una crescita del fatturato netto organico nell’intervallo tra il 5% e il 7% e una crescita del profitto operativo organico sostenibile nell’intervallo tra il 6% e il 9%”.

+info: www.diageo.com/en/news-and-media/press-releases/2022/2022-preliminary-results-year-ended-30-june-2022

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina