Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Catania diventa la nuova sede dell’hospitality italiana. Domani la città siciliana ospiterà infatti la prima conferenza nel mondo del turismo, dell’ospitalità e della ristorazione dedicata alle giovani generazioni: “Giovani Talenti Dell’Ospitalità (GTO) Conference 2022”.

Nella splendida location del Grand Hotel Villa Itria, il parterre de rois atteso questo venerdì 8 dicembre sarà composto da alcuni fra i personaggi più riconosciuti e influenti del settore: leader della ristorazione, General Manager dei più importanti Hotel 5 stelle lusso, rappresentanti politici, professori universitari, ma anche giovani promesse. L’obiettivo? Discutere sul futuro del settore dell’accoglienza e soprattutto fornire alle nuove generazioni dei validi strumenti per ottenere prospettive professionali più concrete, facilitandone l’inserimento nei migliori alberghi del Paese e supportandone in modo diretto il percorso.

Qualche nome: Andrea Ronchetti (General Manager Cristallo, Luxury Collection Resort & Spa); Sara Abdel Masih (President Associazione Direttori D’Albergo Lombardia); Peter Ricci (Director Hospitaliy & Tourism Management Florida Atlantic University); Francesco Mongiello (Founder FormazioneTurismo.com); Santi Roggio (President The Golden Keys Sicily, Head Concierge Grand Hotel Timeo by Belmond); Marco Misischia (Presidente Nazionale CNA Turismo e Commercio); Beatrice Carlorosi (Talent Learning and Development Director NH Hotel Group Southern Europe & Usa); Simone Terreni (Forbes Top 100 Manager, Owner VoipVoice); Luigi Napoli (Dirigente IISS S.Pugliatti di Taormina); Antonio Barreca (Direttore Generale Federturismo Confindustria); Flavia Mazzarini (Guest Relations Manager Verdura Resort Rocco Forte Hotels) e Diego Di Gaetano (General Manager The Hoxton Rome).

L’evento, organizzato da Kledis Brahimi, Micol Zarfati e Asia Troisio, si articolerà attraverso una lunga serie di masterclass, tavole rotonde e stimolanti momenti di dialogo che garantiranno uno scambio bidirezionale fra i protagonisti di oggi e quelli – si spera – di domani. Apprendimento da una parte, formazione e anche recruiting dell’altra. 

“Noi giovani siamo sempre stati abituati ad ascoltare la voce dei nostri Leader, ma questa volta saremo noi a dare loro l’opportunità di ascoltare e guardare il mondo attraverso i nostri occhi – ha dichiarato il fondatore e ideatore del progetto Kledis Brahimi alla vigilia dell’evento – I giovani possono portare prospettive diverse, abilità ed esperienze, ma soprattutto possono sfruttare il potenziale del nostro mondo sempre più iperconnesso e l’ascolto da parte di istituzioni e persone influenti può dimostrare apprezzamento, ma soprattutto una mindset che spinga menti fresche ed innovative ad assumere ruoli guida”.

Non solo in presenza, “Giovani Talenti Dell’Ospitalità (GTO) Conference 2022” si potrà anche seguire online registrandosi gratuitamente attraverso il portale www.gtoconference.com.

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina