antonietta
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 880 letture

La famiglia come valore, la grappa come destino: Distilleria Marzadro taglia il traguardo dei 70 anni

Taglia Traguardo Destino Marzadro Grappa Distilleria Valore Famiglia

Destino Distilleria Valore Famiglia Taglia Marzadro Grappa Traguardo

E’ un anno importante il 2019 per Distilleria Marzadro, azienda di Nogaredo (Trento), autentico gioiello della grappa. Il bilancio 2018, recentemente approvato, si è chiuso con dati in crescita; la linea dei prodotti si è arricchita di nuovi brand, che mostrano una maggiore attenzione nei confronti della mixology e del mondo giovanile; per l’autunno è previsto il restyling del prodotto di punta “Le Diciotto Lune”; il programma degli investimenti vira verso l’automazione, con spese in macchinari 4.0; in cantiere c’è il potenziamento di Madonna delle Vittorie, l’azienda vitivinicola dei Marzadro che produce vino e olio ad Arco, sulla sponda trentina del Lago di Garda.

 

 

Soprattutto, però, il 2019 è l’anno del 70° anniversario dalla nascita dell’azienda. Distilleria Marzadro ha voluto festeggiare i suoi sette decenni all’insegna del profondo radicamento con il territorio e in un modo insolito e inaspettato per i suoi concittadini: ha organizzato una cena all’aperto per 700 invitati, una festa diffusa che ha coinvolto l’intero borgo di Brancolino, frazione di Nogaredo, da dove, nella corte dell’abitazione di Sabina Marzadro, partì nel 1949 l’avventura della distilleria.

Per gli invitati – concittadini, dipendenti, agenti di vendita, fornitori, tutti muniti di un pass d’ingresso -, è stata una autentica sorpresa: il centro storico del paese è stato chiuso al traffico e le principali vie sono state decorate e imbandite con food table tematici, in un percorso di tasting di eccellenze italiane ad opera dell’associazione L’Albero Fiorito, di Madonne delle Vittorie e di Leonardo Veronesi, bartender del Rivabar di Riva del Garda. Per l’occasione sono state messe a disposizione, per poter ospitare i tavoli, anche le corti private e l’antica distilleria, dove si trovano i primi alambicchi Marzadro. Ed è stato risistemato lo stabilimento degli anni Sessanta, nel centro del paese, che ha ospitato il palco per lo spettacolo musicale de “Il Re degli Ignoranti”.

Lo spirito della festa è stato quello di festeggiare “insieme” con la nostra gente, con quanti hanno contribuito a rendere grande Distilleria Marzadro – ha dichiarato il presidente Stefano Marzadro -. Abbiamo voluto una festa che coinvolgesse tutti e che facesse vivere anche ai nostri clienti e fornitori il concetto di festa di paese, festa che accomuna tutti e che ci riporta ai valori basilari della solidarietà, dell’aiuto reciproco, dell’unione, della famiglia. Ma anche e soprattutto del lavoro e del territorio”.

 

 

I festeggiamenti per i 70 anni di Distilleria Marzadro arrivano dopo mesi di soddisfazioni per l’azienda. Il bilancio 2018 si è chiuso con ricavi a 20,9 milioni di euro, in crescita dell’1,5% rispetto al 2017. Nei primi quattro mesi del 2019 i ricavi hanno registrato un ulteriore incremento del 2,5% rispetto allo stesso periodo del 2018. L’Ebitda (il margine operativo lordo) si attesta sul 14,9% dei ricavi contro il 12,2% dell’anno precedente, mentre l’Ebit sale al 10,7% contro l’8,3% del 2017.

Alla recente edizione di Vinitaly 2019 l’azienda ha presentato tre nuove linee di prodotto. Si tratta della linea “Infusioni”, di “Luz Gin” e di “Altolago Vermut”, prodotti che rappresentano un importante strumento di sviluppo in segmenti di mercato come miscelazione e cocktail bar. La linea “Infusioni”, in particolare, recupera l’antica tecnica della liquoristica del secolo scorso, che si basa sull’infusione precisa di erbe aromatiche (la giusta quantità, nel giusto tempo, nei litri definiti), e viene presentata con un packaging dall’aspetto casalingo e tradizionale. Il “Luz Gin”, invece, nasce da una innovativa ricetta ad opera del bartender di Riva del Garda Leonardo Veronesi, che ha messo assieme ingredienti tipici del territorio, come il ginepro del Monte Baldo e le foglie d’olivo del Garda.

Il prossimo autunno vedrà un importante novità anche per il prodotto di punta, ovvero la grappa invecchiata “Le Diciotto Lune”, con il restyling della bottiglia. Novità che porterà nuovo impulso al segmento delle grappe invecchiate, core business di Marzadro.

Ulteriori investimenti saranno effettuati quest’anno in ambito Industry 4.0, per circa 800mila euro, con l’obiettivo di ottimizzare i processi produttivi in ottica tecnologica e digitale. L’intento è quello di arrivare a produrre entro fine anno un milione di litri di invecchiato, cifra che corrisponde ad un fabbisogno di mercato di più di tre anni. Si tratta di una garanzia per il futuro e della conferma che il mercato nazionale e internazionale apprezza sempre più la grappa invecchiata.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Vogliamo far capire ai nostri partner che Distilleria Marzadro non resta ferma – ha detto Stefano Marzadro -. Anzi, guarda a innovazioni, nuove sperimentazioni, nuovi investimenti. Con la terza generazione Marzadro, già in azienda, siamo in grado di garantire una continuità economica e produttiva solida ed efficiente”.

In quest’ottica rientrano gli investimenti in programma nella tenuta vitivinicola Madonna Delle Vittorie, ad Arco, sulla sponda nord del Lago di Garda, dove si producono olio e vino e si svolge attività agrituristica. “In famiglia siamo in 43 tra fratelli, nipoti e pronipoti – spiega Anna Marzadro, responsabile della tenuta vitivinicola -. L’acquisizione di Madonna Delle Vittorie nasce dalla volontà di arrivare a festeggiare i cento anni del Gruppo Marzadro. Cioè di guardare oltre la grappa, dando la possibilità ai nostri nipoti di contare su una saggia diversificazione del nostro business. Madonna Delle Vittorie è, non solo un modo per valorizzare il nostro territorio e i nostri prodotti tipici, ma anche la realtà che ci permette di proseguire negli insegnamenti dei nostri genitori, papà Attilio e mamma Teresa. Quest’ultima, vera capostipite della famiglia, ancor oggi, a quasi 91 anni, attiva con stimoli e validi consigli”.

 

 

IL GRUPPO

Distilleria Marzadro ha 73 dipendenti e produce 1,5 milioni di bottiglie l’anno. Può contare su 3mila botti di proprietà. Il 2018 si è chiuso con 20,9 milioni di ricavi, il 2% in più rispetto al 2017. La quota di export raggiunge complessivamente il 20% del fatturato – 30%, se si considera solo la grappa – e si rafforza in particolare in Germania, destinazione che copre più del 60% della quota di esportazioni, Svizzera e Austria. Tra i prodotti di punta ci sono “Le Diciotto Lune”, grappa che prende il nome dal numero dei mesi di invecchiamento; “Giare”, linea di grappe invecchiate 36 mesi; “Espressioni”, dove l’invecchiamento varia dai 4 ai 6 anni; “Affina” il prodotto più prestigioso, invecchiato 10 anni; “Anfora”, dove viene affinata la tecnica di micro-ossigenazione della grappa attraverso l’invecchiamento in anfore di terracotta. Distilleria Marzadro ha sempre puntato sulla qualità, scegliendo di distillare solo vinaccia fresca e solo 100 giorni l’anno (da settembre a novembre, giorno e notte), per un totale di 50mila quintali lavorati. A cui vanno sommate le lavorazioni di vinacce di amarone, qualche mese più tardi.

Nel 2016 è stata acquisita l’azienda vinicola e il frantoio Madonna Delle Vittorie, che si trova ad Arco, sulla sponda trentina del Lago di Garda. Nel 2018 Madonna Delle Vittorie ha prodotto 30mila bottiglie di Trento Doc e 20mila di Gewürztraminer.  Vi lavorano 25 dipendenti.

Distilleria Marzadro nasce nel 1949 a Brancolino di Nogaredo, in provincia di Trento, grazie alla tenacia e alla bravura di Sabina Marzadro. Sabina fonda la distilleria e la fa crescere assieme al fratello Attilio. La seconda generazione è composta da Stefano, Anna e Andrea, i figli di Attilio. La terza, invece, è rappresentata attualmente da Mattia, Alessandro (figli di Stefano) e Luca (figlio di Andrea). Presidente di Distilleria Marzadro è Stefano Marzadro, che ricopre anche la carica di amministratore delegato e Cfo.

 

+info: www.marzadro.it
Ufficio stampa
km@studiomandurino.it


 

Family as a value, grappa as a destiny: Marzadro Distillery cuts the milestone of 70 years

 

2019 is an important year for Distilleria Marzadro, a company based in Nogaredo (Trento), an authentic jewel of grappa. The 2018 budget, recently approved, closed with growing figures; the product line has been enriched with new brands, which show greater attention to mixology and the youth world; for the fall the restyling of the flagship product “Le Diciotto Lune” is planned; the investment program turns towards automation, with costs in machinery 4.0; in the pipeline there is the strengthening of Madonna delle Vittorie, the Marzadro winery that produces wine and oil in Arco, on the Trentino shore of Lake Garda.

Above all, however, 2019 is the year of the 70th anniversary of the company. Distilleria Marzadro wanted to celebrate its seven decades in the name of deep roots in the territory and in an unusual and unexpected way for its fellow citizens: it organized an outdoor dinner for 700 guests, a widespread party that involved the whole village of Brancolino, a hamlet of Nogaredo, from where, in the court of the house of Sabina Marzadro, the distillery adventure began in 1949.

For the guests – fellow citizens, employees, sales agents, suppliers, all with an entry pass -, it was a real surprise: the historic center of the town was closed to traffic and the main streets were decorated and laid with thematic food tables, in a tasting itinerary of Italian excellences by the L’Albero Fiorito association, Madonne delle Vittorie and Leonardo Veronesi, bartender of the Rivabar of Riva del Garda. For the occasion, private courts and the old distillery, where the first Marzadro stills are located, were also made available to host the tables. And the establishment of the Sixties, in the center of the town, which has hosted the stage for the musical show of “The King of the Ignorant” has been rearranged.

“The spirit of the party was to celebrate” together “with our people, with those who helped make Marzadro Distillery great – said President Stefano Marzadro -. We wanted a party that involved everyone and made our customers and suppliers experience the concept of a village festival, a party that unites everyone and that brings us back to the basic values ​​of solidarity, mutual help, union, family. But also and above all work and the territory “.

The celebrations for the 70th anniversary of Marzadro Distillery come after months of satisfaction for the company. The 2018 financial statements closed with revenues of € 20.9 million, up 1.5% compared to 2017. In the first four months of 2019, revenues recorded a further increase of 2.5% compared to the same period of 2018. Ebitda (gross operating profit) stood at 14.9% of revenues compared to 12.2% in the previous year, while Ebit rose to 10.7% against 8.3% of 2017.

At the recent edition of Vinitaly 2019 the company presented three new product lines. These are the “Infusioni” line, “Luz Gin” and “Altolago Vermut”, products that represent an important development tool in market segments such as mixing and cocktail bars. The “Infusioni” line, in particular, recovers the ancient liqueur technique of the last century, which is based on the precise infusion of aromatic herbs (the right amount, in the right time, in the defined liters), and is presented with a packaging home-like and traditional. The “Luz Gin”, instead, comes from an innovative recipe by Riva del Garda bartender Leonardo Veronesi, who put together typical ingredients of the territory, such as the juniper of Monte Baldo and the olive leaves of Garda.

Next autumn will also see an important innovation for the top product, the aged Le Diciotto Lune grappa, with the restyling of the bottle. News that will bring new impetus to the segment of aged grappas, Marzadro’s core business.

Further investments will be made this year in Industry 4.0, for around 800 thousand euros, with the aim of optimizing production processes in technological and digital terms. The intent is to produce one million liters of aged products by the end of the year, a figure that corresponds to a market requirement of more than three years. It is a guarantee for the future and confirmation that the national and international market increasingly appreciates aged grappa.

We want our partners to understand that Marzadro distillery does not stand still,” said Stefano Marzadro. Indeed, it looks at innovations, new experiments, new investments. With the third generation Marzadro, already in the company, we are able to guarantee a solid and efficient economic and productive continuity“.

In this perspective, investments are planned in the Madonna Delle Vittorie wine estate, in Arco, on the north shore of Lake Garda, where oil and wine are produced and agritourism activities are carried out. “In the family we are 43 brothers, grandchildren and great-grandchildren – explains Anna Marzadro, head of the wine estate -. The acquisition of Madonna Delle Vittorie stems from the desire to celebrate the 100th anniversary of the Marzadro Group. That is to look beyond grappa, giving our grandchildren the chance to count on a wise diversification of our business. Madonna Delle Vittorie is not only a way to enhance our territory and our typical products, but also the reality that allows us to continue in the teachings of our parents, father Attilio and mother Teresa. The latter, a true founder of the family, still today, at almost 91 years of age, is active with stimuli and valid advice “.

 

THE GROUP

Marzadro Distillery has 73 employees and produces 1.5 million bottles a year. It can count on 3 thousand proprietary barrels. 2018 closed with revenues of 20.9 million, 2% more than in 2017. The export quota reaches 20% of turnover – 30%, if we consider only grappa – and is strengthened in particular in Germany, destination covering more than 60% of the export quota, Switzerland and Austria. Among the leading products are “Le Diciotto Lune”, a grappa that takes its name from the number of months of aging; “Giare”, a line of grappas aged 36 months; “Expressions”, where aging varies from 4 to 6 years; “Refines” the most prestigious product, aged 10 years; “Amphora”, where the technique of micro-oxygenation of grappa is refined through aging in terracotta amphorae. Marzadro distillery has always focused on quality, choosing to distill only fresh pomace and only 100 days a year (from September to November, day and night), for a total of 50 thousand quintals worked. To which must be added the processing of Amarone pomace, a few months later.

In 2016 the winery and the Madonna Delle Vittorie oil mill was acquired, located in Arco, on the Trentino shore of Lake Garda. In 2018 Madonna Delle Vittorie produced 30 thousand bottles of Trento Doc and 20 thousand bottles of Gewürztraminer. 25 employees work there. Distilleria Marzadro was born in 1949 in Brancolino di Nogaredo, in the province of Trento, thanks to the tenacity and skill of Sabina Marzadro. Sabina founded the distillery and grew it together with her brother Attilio. The second generation is composed of Stefano, Anna and Andrea, the sons of Attilio. The third, instead, is currently represented by Mattia, Alessandro (Stefano’s sons) and Luca (Andrea’s son). President of Distilleria Marzadro is Stefano Marzadro, who also holds the position of managing director and CFO.

Scheda e news: DISTILLERIA MARZADRO S.P.A.


+ COMMENTI (0)

Distillerie, Fabbrica della Birra, Tenute Collesi

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Destino Marzadro Distilleria Grappa Famiglia Traguardo Valore Taglia

ARTICOLI COLLEGATI:

“Grappa, il futuro che ci aspetta”: report del convegno firmato Distilleria Marzadro

“Grappa, il futuro che ci aspetta”: report del convegno firmato Distilleria Marzadro

08/10/2019 - Nell’ambito delle iniziative per festeggiare i 70 anni dell’azienda, Distilleria Marzadro ha organizzato il convegno “Grappa, il futuro che ci aspetta”, un confronto tra ...

Bar Convent Berlino 2019: sventola il tricolore sulla porta di Brandegurgo

Bar Convent Berlino 2019: sventola il tricolore sulla porta di Brandegurgo

06/10/2019 - Andiamo a Berlino Beppe! Quanti italiani protagonisti della barindustry avranno fatto questa battuta negli ultimi giorni, per prepararsi al meglio a uno degli appuntament...

“Grappa, il futuro che ci aspetta”: il forum sui distillati promosso da Distilleria Marzadro

“Grappa, il futuro che ci aspetta”: il forum sui distillati promosso da Distilleria Marzadro

01/10/2019 - Distilleria Marzadro organizza per il prossimo 4 ottobre, a partire dalle 15.30, nella sede dell’azienda in via per Brancolino 10 a Nogaredo (Trento), un forum di discuss...

GrappÆvolution: lanciata la piattaforma online per un progetto di valorizzazione della grappa

GrappÆvolution: lanciata la piattaforma online per un progetto di valorizzazione della grappa

25/06/2019 - Si chiama GrappÆvolution il progetto ideato da Leonardo Pinto con il supporto di alcune delle più importanti distillerie Italiane. Il lancio ufficiale della piattaforma o...

Distilleria Marzadro: crescita e investimenti per un bilancio 2018 positivo chiuso a 20.9 mln

Distilleria Marzadro: crescita e investimenti per un bilancio 2018 positivo chiuso a 20.9 mln

18/06/2019 - Tempo di bilanci, di crescita e di investimenti importanti per Distilleria Marzadro, che ha approvato lo scorso mese di maggio un bilancio d’esercizio 2018 molto positivo...

Marzadro a Vinitaly: 70 anni fra invecchiamento e turismo

Marzadro a Vinitaly: 70 anni fra invecchiamento e turismo

12/04/2019 - Alla 53^ edizione di Vinitaly la distilleria Marzadro ha aperto i festeggiamenti del compleanno numero 70, essendo nata in Trentino nel 1949. Proprio sull’invecchiamento ...

Distilleria Marzadro celebra a Vinitaly 70 anni di storia e punta a 1 milione di litri di invecchiato

Distilleria Marzadro celebra a Vinitaly 70 anni di storia e punta a 1 milione di litri di invecchiato

05/04/2019 - Un traguardo importante: 70 anni di storia. E un obiettivo che sarà raggiunto nei prossimi mesi: un milione di litri di grappa invecchiata. Sono questi gli eventi che car...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

tre × 3 =