0
Pinterest LinkedIn

Le Cantine Ferrari si aggiudicano il titolo di “Sparkling Wine Producer of the Year” nel concorso internazionale The Champagne and Sparkling Wine World Championships 2015, un riconoscimento che le ha viste imporsi sugli altri due finalisti, i produttori di Champagne Charles Heidsieck e Luis Roederer.

Camilla Lunelli, direttrice marketing e comunicazione Ferrari, ritira il premio
nella foto: a sinistra Camilla Lunelli, direttrice marketing e comunicazione Ferrari, ritira il premio

Uno straordinario risultato che si aggiunge al premio al Ferrari Perlé 2006 Trentodoc come Best Italian Sparkling Wine e a ben nove medaglie d’oro assegnate a diversi Trentodoc della casa, dal Ferrari Maximum Brut al Giulio Ferrari Riserva del Fondatore.

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

The Champagne and Sparkling Wine World Championships è un concorso dedicato esclusivamente alle bollicine organizzato da Tom Stevenson, un’autorità internazionale nel campo. Lo stesso Stevenson, nel suo discorso di premiazione durante la cena di gala del 2 settembre alla Vintner’s Hall di Londra, ha affermato che il premio al produttore dell’anno è il riconoscimento all’azienda di maggior successo del concorso e, tra le tre cantine in gara, il vincitore era assolutamente chiaro.

Se la prima edizione del concorso aveva consacrato il Ferrari Perlé 2007 Trentodoc World Champion Sparkling Wine Outside Champagne, il premio di quest’anno rappresenta l’incoronazione del Ferrari Trentodoc a Metodo Classico in grado di primeggiare sui migliori Champagne. Un’ulteriore conferma della straordinaria vocazione del territorio trentino e della sua viticultura di montagna  per la produzione di bollicine di eccellenza.

Questo riconoscimento arriva a pochi giorni dalla nomination di Ferrari a The Best European Winery per i Wine Star Awards di Wine Enthusiast, l’importante premio del magazine americano che sarà annunciato a fine 2015.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

 

INFOFLASH FERRARI E GRUPPO LUNELLI

Fondata nel 1902, la Ferrari ha mantenuto una fisionomia di azienda familiare e fa completamente capo alla famiglia Lunelli, discendente di quel Bruno che nel 1952 aveva acquisito la Cantina dal fondatore Giulio Ferrari. Tre dei cinque figli di Bruno Lunelli, Franco, Gino e Mauro, hanno guidato con straordinari risultati l’azienda per più di un trentennio. Il gruppo è oggi guidato dalla terza generazione delle famiglia Lunelli (Matteo – presidente – Marcello, Camilla e Alessandro). La ricerca dell’eccellenza senza compromessi ha portato il Ferrari ad ottenere una serie impareggiabile di riconoscimenti. Prima in Italia con una quota del 25% del mercato del metodo classico, la Ferrari esporta le sue creazioni in oltre 50 paesi distribuiti su 5 continenti. Ferrari accompagna i momenti più importanti del mondo istituzionale, della cultura, dello spettacolo, dello sport e della moda. La famiglia Lunelli ha voluto, a partire dagli anni Ottanta, affiancare al Ferrari altre produzioni che ne condividessero i valori di fondo – altissima qualità, ricercatezza e forte legame con il proprio territorio – per costituire quello che è oggi un gruppo dell’eccellenza del bere. Il gruppo Lunelli vede quindi a fianco del Ferrari un’acqua leggera ed esclusiva come Surgiva, un marchio storico della grappa come Segnana, i vini trentini, toscani e umbri delle Tenute Lunelli e locanda Margon, un luogo di eccellenza e sperimentazioni per innovativi abbinamenti con le bollicine. Il gruppo possiede anche il 50% della Bisiol (storica cantina di Valdobbiadene, leader nella produzione di Prosecco Superiore).

+INFO: www.ferraritrento.it/la-casa/storia

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia - The Art of Perfection - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

3 × 1 =