Pinterest LinkedIn

Sono stati premiati i vincitori dei concorsi dedicati alle eccellenze tecniche e grafiche della birra artigianale di Solobirra, l’area speciale di Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza, la più completa fiera internazionale in Italia del settore Ho.Re.Ca. in programma al quartiere fieristico di Riva del Garda fino al 9 febbraio.

 

 

Quest’anno sono state oltre 300 tra birre, etichette e packaging coordinati ad essersi sfidate nella competizione nata per valorizzare il gusto e la creatività delle birre artigianali.

Nel contest Solobirra 2023, dedicato alle proprietà organolettiche e gustative delle birre artigianali, realizzate da Birrifici, Beer Fil, Brewery Rent e Brew Pub hanno gareggiato svariate tipologie di birra, dalle Pils alle Keller, dalle Hoppy Lager fino alle Fruttate e alle IGA–Italian Grape Ale, tipologia esclusiva del nostro Paese. La giuria – formata da esperti, biersommelier, degustatori Ais e mastri birrai e presieduta da Romano Gnesotto, consulente di Solobirra e Sommelier Ais – ha esaminato 243 birre artigianali non filtrate e non pastorizzate decretando i primi tre classificati in 22 categorie.

 

La birra 21 12 del Microbirrificio Artigianale Incanto premiata Best Beer 2023 - Concorso Tecnico SoloBirra - Hospitality Riva
La birra 21 12 del Microbirrificio Artigianale Incanto premiata Best Beer 2023 – Concorso Tecnico SoloBirra – Hospitality Riva

 

Ad aggiudicarsi il premio Best Beer 2023 come migliore birra per gusto, proprietà organolettiche e materie prime utilizzate è stata 21 12 del Microbirrificio Artigianale Incanto. Scura e speziata, la birra in cima alla classifica anche della categoria Birre Speziate, ha conquistato i giudici grazie ai suoi sentori aromatici dati da cannella, noce moscata, vaniglia e mandorla amara che, uniti alle note di liquirizia, frutti canditi e arancia restituiscono al palato un gusto che incarna perfettamente lo spirito delle Feste. Prodotta dal Microbirrificio di Casalnuovo di Napoli, infatti, prende il nome della data ufficiale in cui ricorre il compleanno di Napoli ed è la classica Christmas Ale da bere anche abbinata ai dolci natalizi.

Tra le 60 etichette originali che si sono sfidate nel concorso Best Label 2023, si è posizionato al primo posto Dario Frattaruolo Design con il progetto grafico creato per il Birrificio Badalà mentre il secondo premio è andato allo studio Frei und Zeit, con l’idea grafica di Arno Dejaco realizzata per Birrificio Viertel Group srl. Medaglia di bronzo per Altea Srl con l’etichetta dello studio grafico Creature Theory Agency per Birra Artigianale Impavida.

La giuria di autorevoli esperti di marketing, design e comunicazione – composta da Gianpietro Sacchi, Micol Valle, Alice Marchetti e Laura Menichelli – oltre a selezionare le etichette più creative ed efficaci, ha assegnato cinque menzioni speciali nelle categorie Territorial Identity, Illustration, Best Printing, Originality e Inclusivity.

 

 

Grande attenzione anche ai packaging brassicoli che si sono sfidati nel concorso “Miglior Packaging Coordinato” in cui la giuria ha valutato il miglior progetto che alla creatività unisce le caratteristiche di funzionalità proclamando vincitore lo studio Frei und Zeit, di Arno Dejaco con il progetto realizzato per Birrificio Viertel Group srl, stampatore Cartotrentina srl.

Le birre vincitrici rimarranno esposte fino al 9 febbraio all’interno della Beer Arena (padiglione B4) e per tutto l’anno nella vetrina online dedicata sul sito di Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza.

L’edizione 2023 del concorso grafico, che include anche il premio Miglior Packaging Coordinato, vede rinnovata la collaborazione di Fedrigoni, gruppo leader in Italia e in Europa nella produzione di carte speciali e materiali autoadesivi per packaging, grafica ed etichettatura, con le sue divisioni Fedrigoni Paper e Self-Adhesives.

Partner tecnico di Hospitality per i tre contest Solobirra 2023, Performa, print service specializzato in stampa digitale, tampografica e serigrafica.

 

CONCORSO SOLOBIRRA 2023 – TUTTI I VINCITORI

Best Beer 2023

  • 21 12 – Microbirrificio Artigianale Incanto

Per la categoria Pils

  1.  Zidor – Birra Gaia
  2. Pelèr Gluten Free – Birra Impavida
  3. Pelèr – Birra Impavida

Per la categoria Keller

  1. Lagerona – Birrificio Rethia
  2. Passione – Birra Cala
  3. Hellmann – Birrificio Agricolo Sorio

Per la categoria Hoppy Lager

  1. Do Not Disturb – Evoqe Brewing
  2. Karmaleon – Birra del Bosco
  3. Flow – Birrificio Agricolo Sorio

Per la categoria Kolsch

  1. German Ale – 5+ Birrificio Artigianale
  2. Coloniale – Benaco 70
  3. Dorothy G.Ale – I Maghi di Orz

Per la categoria Bock

  1. Dubec – Birrificio Via Priula
  2. Roxanne – Il Birrificio di Como
  3. Bock – 5+ Birrificio Artigianale

Per la categoria British Bitters

  1. Red Flag Day – Km8 Birrificio
  2. Blonde Ale – Birra Riversa
  3. Scomunica – Birrificio Birra Eretica

Per la categoria IPA

  1. Grulla – Birra Gaia
  2. Free Solo – Birra Impavida
  3. Tropic Thunder – Birra Impavida

Per la categoria APA

  1. Maria Mata – Birrificio Rethia
  2. Lilyth – Birra del Bosco
  3. Prima Cotta – Birra Cala

Per la categoria American IPA

  1. Aradia – Birra Gaia
  2. Chain Breaker – Birra Impavida
  3. IPA Curtense – Birrificio Artigianale Curtense

Per la categoria Double IPA

  1. Double Ipa – Qubeer
  2. AI.PI.EI. – Skinny Hill Microbirrificio Artigianale Indipendente
  3. Sciura IPA – Ma.Bo.Beer

Per la categoria Porter

  1. Oatmeal – 5+ Birrificio Artigianale
  2. Scuriosa – La Spezia Brewing CO.
  3. Fiol – Birra Gaia

Per la categoria Weizen

  1. Baff – Birra Gaia
  2. Birra del Brigante – Birrificio Artigianale Lesster
  3. Weissbier – Birra Impavida

Per la categoria Blanche

  1. White Fall – Tht Ugly Sheep Brewery
  2. Eresia – Birrificio Birra Eretica
  3. Magnolia – Birrificio Rethia

Per la categoria Saison

  1. Yokai – Birra Gaia
  2. Asina – La Spezia Brewing CO.
  3. Safrà – Birrificio Via Priula

Per la categoria Belgian Blonde

  1. Palemia – I Maghi di Orz
  2. Regiura – Birra Gaia
  3. Tre x Tre – Birrificio Birra Eretica

Per la categoria Belgian Dark Strong Ale

  1. Tom.Ale – I Maghi di Orz
  2. Balurdon – Birra Eretica
  3. Fuchs – Birrificio Due Valli

Per la categoria Birre Speziate

  1. 21 12 – Microbirrificio Artigianale Incanto (vincitrice anche della Best Beer 2023)
  2. Maria – Birra Eretica
  3. Rave Party – Birrificio Artigianale Plotegher

Per la categoria Birre Torbate/Affumicate

  1. Ventinovedodici Amarone – Birra Lesster
  2. Spazzacamin – Ma.Bo.Beer
  3. Ventinovedodici Rum – Birra Lesster

Per la categoria Birre Fruttate

  1. Rosa – Birrificio Via Priula
  2. Castagne – La Curtense
  3. Johnbeard – Skinny Hill

Per la categoria Birre Sour Ale

  1. Evoqesour #3 – Evoqe Brewing
  2. Marina – Birrificio Rethia
  3. Mermaid Tears – Zuppa Di Sasso

Per la categoria Birre al Miele

  1. Birra al Miele – Birra Riversa
  2. OR (au miel) – Birra Hoppy Hobby
  3. Honey ALE – Benaco 71

Per la categoria Birre IGA

  1. Vineyard – Birra Gaia
  2. Wild Side – Birrificio Rethia
  3. Patatrac 2022 – Il Birrificio Inesistente

 

 

CONCORSO BEST LABEL 2023 – TUTTI I VINCITORI

1° classificato
Dario Frattaruolo, agenzia creativa Dario Frattaruolo Design, per Birrificio Badalà Stampatore: La Commerciale

2° classificato
Arno Dejaco, agenzia creativa Frei und Zeit, per Viertel Group Srl Stampatore: Litografia Castello srl

3° classificato
Altea Srl, agenzia creativa Creature Theory Agency, per Birra Impavida Stampatore: Neri Labels Srl

Best Packaging Coordinato
Arno Dejaco per Viertel Group Srl
Stampatore: Cartotrentina Srl

Menzione Territorial Identity
Marina Giannico, agenzia creativa Maria Giannico Graphic Designer, per Giù a Sud Bistrot
Stampatore: LabelDoo

Menzione Illustration
BasileADV, agenzia creativa Andrea Basile – Illustrazioni Tiago Galo, per ProfilaSPA – Birrificio 23
Stampatore: Sovemec

Menzione Best Printing
Dario Frattaruolo, agenzia creativa Dario Frattaruolo Design, per Birrificio Badalà
Stampatore: Lucca

Menzione Originality
Andrea Menegon, agenzia creativa Agenzia Pm2, per Birrificio 620 Passi Srl
Stampatore: Biemme

Menzione Inclusivity
Altea Srl, agenzia creativa Agenzia The 6th, per Birra Impavida
Stampatore: Neri Labels Srl

 

+info: hospitalityriva.it

Scheda e news:
Hospitality Riva

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

quindici − tre =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina