Beverfood.com
| Categoria Notizie Vino | 1799 letture

FOCUS SUI VINI TOSCANI: export a 902 Mn/euro nel 2015 pari al 17% di tutto l’export vini Italia

Italia Vini Toscana Frescobaldi Mn/euro Vini Toscani Export Focus Esportazioni Vini Italia

Italia Esportazioni Vini Italia Toscani Vini Focus Vini Toscana Mn/euro Export Frescobaldi

La Toscana ha realizzato nel 2015 un giro d’affari di 902,4 milioni di euro di vino esportato (427,1 nel I° semestre 2016), pari al 17% di tutto export di vino italiano. Pertanto la Toscana si pone al secondo posto nella classifica delle Regioni, seconda solo al Veneto. Questi alcuni dei dati della ricerca realizzata da Nomisma Wine Monitor per Frescobaldi.

frescobaldi

“Qualità e buona reputazione dei vini toscani sono testimoniati anche dal prezzo medio all’export, quasi 6 euro al litro contro una media nazionale che si attesta sui 2,7”. È quanto dichiara Lamberto Frescobaldi, presidente dell’omonimo gruppo, commentando i dati della ricerca Nomisma Wine Monitor. Sessantamiladuecento ettari vitati, pari al 9,2% del vigneto Italia. Rispetto all’intera superficie agricola toscana, l’incidenza della vite è pari all’8,5%, contro una media nazionale che è di poco superiore al 5%. 2,8 milioni di ettolitri di vino, pari al 6% della produzione nazionale. Il 95% del vino toscano è a marchio Dop e Igp (ex Doc-Docg e Igt). A livello nazionale, l’incidenza del vino a denominazione è pari al 75%. L’89% del vino prodotto in regione è rosso (in Italia la produzione di vini rossi è pari al 47% del totale). 902,4 milioni di euro di vino esportato nel 2015 (427,1 nel I° semestre 2016), pari al 17% dell’export di vino italiano. L’incidenza dell’export di vino sul totale dell’export agroalimentare toscano è pari al 38% contro una media nazionale del 15%. La Toscana rappresenta la regione italiana in cui il vino detiene il peso più alto sul totale delle esportazioni agroalimentari. Sul fronte del valore aggiunto prodotto dalle imprese vinicole (società di capitali: srl e spa) a livello nazionale (quasi 2 miliardi di euro), la Toscana incide per il 19%, rappresentando la seconda regione, dopo il Veneto.

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

La top 10 delle regioni esportatrici, in termini di milioni di euro, vede:

…Veneto 935,1;

…Toscana 427,1;

…Piemonte 404,6;

…Trentino-Alto Adige 249,4;

…Emilia Romagna 131,5;

…Lombardia 124,3;

…Abruzzo 72,3;

…Sicilia 54,7;

…Puglia 57,4;

…Friuli-Venezia Giulia 53,4.

I mercati esteri di riferimento dei vini toscani – in percentuale sui valori dell’export del primo semestre 2016 – sono soprattutto gli Stati Uniti col 36,9% e la Germania col 14,3%.  Per quanto riguarda l’evoluzione dell’export dalla Toscana nei mercati top, considerando la variazione degli ultimi 5 anni, vediamo l’Unione Europea con + 36%, mentre i mercati extra UE + 69%.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

La classifica dei Paesi coi consumi di vino pro capite più alto è la seguente:

… Francia (37,5 litri all’anno a persona),

…Italia (37,1),

…Germania (25,1),

…Argentina (23,7),

…Regno Unito e Spagna (20,9),

…Canada (15,2),

…Stati Uniti (9,7),

…Cina (1,5).

Nonostante proprio la Cina sia il Paese col consumo pro capite più basso, è il Paese in cui il consumo di vino cresce di più, di ben 44,7% fra il 2010 e il 2015, seguito dal Canada (19,4%), Russia (19,1%), Stati Uniti (11,6%), Italia (11,4%) e a grande distanza dagli altri Paesi, in particolare Argentina, Spagna, Regno Unito, Germania, Francia. Le prospettive di crescita dei consumi di vino rosso nei mercati esteri top nei prossimi 5 anni: Cina 82%, Canada 14%, Russia 12%, USA 7%, Svezia 4%, Giappone 3%.

OUTLOOK SULLA VENDEMMIA 2016

Le stime riguardanti la campagna che ha preso avvio in queste settimane collocano il risultato produttivo italiano attorno ai 48,5, milioni di ettolitri, circa il 2% in meno rispetto al 2015. Un risultato che, comunque, segna un + 9% sulla media degli ultimi cinque anni. Anche nel 2016, l’Italia conferma la propria leadership mondiale nella produzione di vino. In Francia, infatti, si stimano, attualmente, 42,9 milioni di ettolitri (circa il -­‐10% sul 2015 e -­‐7% sulla media degli ultimi 5 anni), mentre in Spagna si parla di una vendemmia in linea con i 42-­‐43 milioni di ettolitri degli ultimi due anni. Per quanto attiene gli altri principali produttori europei, in Germania si stima una produzione stabile rispetto al 2015 (9 milioni di ettolitri), mentre in Portogallo si registrerebbe un decremento del 20%, a 5,6 milioni, la più scarsa degli ultimi anni. Per quanto riguarda la Toscana, dopo un ottimo 2015, la produzione 2016 sembrerebbe tornare più vicina al livello medio degli ultimi cinque anni. Questo come dato complessivo ma, all’interno della regione, la situazione appare piuttosto mutevole: riduzioni sono attese nella parte orientale della regione (Firenze, Arezzo e parte nord della provincia di Siena), a fronte di crescite nella Toscana meridionale (Livornese, Maremma grossetana, Val d’Orcia). Il minimo comune denominatore della vendemmia toscana è legato alla qualità che si attende ottima praticamente ovunque.

GRUPPO MARCHESI FRESCOBALDI S.R.L.

La società operativa capogruppo che gestisce sei tenute agricole con le loro produzioni (Nipozzano, Castiglioni, Castelgiocondo, Pomino, Ammiraglia E Remole), la tenuta di Attems (Collio), l’unica ad essere esterna alla Toscana, la società dei Frescobaldi r&r s.r.l che si occupa di ristorazione. tramite la sub-holding tenute di Toscana s.r.l, controlla Ornellaia e Masseto s.r.l.,  Castelgiocondo e Luce della Vite s.r.l e Tenute di Toscana distribuzione. il gruppo appartiene interamente alla famiglia Frescobaldi.

+info: Ufficio stampa Frescobaldi    – pavanati@dellasilva.comghilotti@dellasilva.com  – ceresani@dellasilva.com PR Manager luisa.calvo@frescobaldi.it

+ COMMENTI (0)

Recoaro Bio: quando la purezza del bio incontra il lato ribelle del frizzante

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Focus Italia Vini Toscana Toscani Mn/euro Esportazioni Vini Italia Export Vini Frescobaldi


ARTICOLI COLLEGATI:

Tenuta San Jacopo e Valdarno di Sopra DOC; la Toscana del vino ancora da scoprire

Tenuta San Jacopo e Valdarno di Sopra DOC; la Toscana del vino ancora da scoprire

21/09/2019 - La Toscana sa sempre sorprendere in fatto di vini, e se le grandi denominazioni e le mode enologiche spesso fanno la parte del leone sul mercato, non bisogna mai perdere ...

Sella&Mosca compie 120 anni: storia di famiglia, passione e successo

Sella&Mosca compie 120 anni: storia di famiglia, passione e successo

20/09/2019 - Due cognati che trasformano quindici ettari di terra nel vigneto più ampio d'Europa. Basterebbe questo per definire i contorni dell'anima di una delle dimensioni più icon...

Export vino Italia 2019: nel primo semestre superata la soglia dei 3 miliardi di euro

Export vino Italia 2019: nel primo semestre superata la soglia dei 3 miliardi di euro

14/09/2019 - Nei primi sei mesi del 2019, l’export italiano di vino e mosti ha chiuso i conti in maniera soddisfacente. In totale, il settore in volume ha superato i 10 milioni di ett...

Consorzio Chianti, vendemmia 2019 promette di essere una grande annata

Consorzio Chianti, vendemmia 2019 promette di essere una grande annata

10/08/2019 - Il 2019 promette di essere una grande annata per i vini della denominazione Vino Chianti Docg: il clima favorevole, soprattutto nella parte finale della stagione, e gli i...

Alla scoperta del Mondo Frescobaldi

Alla scoperta del Mondo Frescobaldi

24/07/2019 - A volte succede che la vita ti sorprenda, e sconvolga tutte le tue convinzioni. Ci sono delle classificazioni fatte a freddo, frettolosamente. E superficialmente, diciamo...

Export italiano vino: bene il primo trimestre ma non soddisfatte le aspettative

Export italiano vino: bene il primo trimestre ma non soddisfatte le aspettative

08/07/2019 - Dopo la battuta d’arresto del 2018 torna a crescere, l’export in volume di vino. Nei primi tre mesi del 2019, secondo elaborazioni Ismea su dati Istat, sono stati consegn...

Gorgona, un progetto sociale in un’isola incontaminata

Gorgona, un progetto sociale in un’isola incontaminata

24/06/2019 - La prima etichetta risale al 2014 anche se l’anno di avvio di questo progetto, che non si limita alla produzione del vino, risale a prima (2013) con la presentazione al D...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

5 × quattro =