Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Masterclass, tavole rotonde, night shift e degustazioni. Bevande Futuriste, anche in questa seconda edizione di Venice Cocktail Week, ha cercato di raccontare il mondo delle toniche e dei sodati davvero da ogni punto di vista. Col Gin Tonic, ovviamente, grande tema di discussione.

I festeggiamenti sono iniziati già martedì a Ca Maria Adele con la masterclass “Alla Salute! Ca Maria Adele celebra la fine dell’estate” (17-19), dove Sharlafied ha presentato un brindisi di fine estate con Patrizia Bevilacqua, Brand Ambassador di Bevande Futuriste. Il giorno successivo, nella cornice di Aman Venice (16.30-18), la tavola rotonda “Un GinTonic a 5 stelle” (18-19) ha invece analizzato il Gin Tonic di ieri, oggi e domani con cinque esperti illustri: Samuele Ambrosi, Founder di CloakStudios & Cloakroom Cocktail Lab a Treviso, Lucia Montanelli, Director of Mixology at Dorchester Hotel (Londra), Antonio Ferrara, Bar Manager Aman Venice, Roberto Pellegrini, Docente-formatore di Accademia delle Professioni, e Rama Redzepi, Bar Manager del Grand Hotel Fasano & Villa Principe a Gardone Riviera.
Foto di Martino Dini
La stessa Lucia Montanelli è stata poi protagonista della serata “Ladies’ hour at the rooftop” (21.30-23.30) allo Skyline Rooftop Bar dell’Hilton Molino Stucky Venice, un dopocena tutto al femminile nel segno di Cortese.
Foto di Martino Dini
È sempre stato Bevande Futuriste a organizzare giovedì “Hot Drinks: il ritorno alle origini della miscelazione” (17-19), un viaggio nel tempo guidato da Samuele Ambrosi a Palazzina The Bar per scoprire come la temperatura ha stravolto il mondo dei cocktail divenendone un valore aggiunto.
Foto di Mike Tamasco
A seguire “Aperitivo & Cicchetti” (19.30-21.30), aperitivo esperienziale che ci ha portati dentro le influenze orientali tipiche della miscelazione e della cucina veneziana con una cocktail list dedicata a cura di Lucas Kelm di Palazzina The Bar, Samuele Ambrosi e Diego Macedo da Sastrería Martinez a Lima (Perù) e coi piatti di Fabio Manni, Chef resident, e Alessandro Montanari, Chef Tiki Hawaiki di Igea Marina a Rimini. Il tutto, accompagnato dal sound ambient e chill out di Marino Ottaviani.

Foto di Mike Tamasco
“Il Gin Tonic Cortese”, questa sera dalle 19 alle 22, sarà invece l’evento di chiusura per questa VCW della celebre azienda trevigiana. Appuntamento al Blue Drop per il night shift con Patrizia Bevilacqua insieme a Jonathan Bortoletti, Oleg Dobreanschi e Valid Abdalla dello stesso locale veneziano, con il loro Signature Cocktail “Evergreen”.

© Riproduzione riservata

Scheda e news: Bevande Futuriste

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Scrivi un commento

dodici + 11 =