Pinterest LinkedIn

AB InBev ha annunciato di aver concluso un accordo con il gruppo giapponese Asahi Breweries, Ltd., in base al quale AB InBev cederà ad Asahi – per 667 milioni USD – il 19,9 % della Tsingtao Brewery Co., Ltd. , primo gruppo birrario in Cina. La cessione delle azioni Tsingtao fanno parte di un programma di dismissioni che potranno consentire al gruppo belga-americano di realizzare risorse finanziarie per rimborsare l’ingente debito contratto in occasione della recente acquisizione di Anheuser-Busch da parte di Inbev per l’astronomica cifra di 52 miliardi di dollari


In virtù di questo accordo Anheuser-Busch InBev venderà 261,577,836 azioni H di Tsingtao ad Asahi al prezzo di HKD 19,78 per azione, realizzando così un premio del 38 % in rapporto alla quotazione delle azioni H in chiusura della giornata del 22 gennaio scorso. A seguito di questa operazione Asahi diventerà il secondo più grande azionista di Tsingtao, mentre la holding Tsingtao Brewery manterrà la posizione di primo azionista con il 31% del capitale. AB-Inbev resterà nel capitale della Tsingtao con una quota residua del 7%. AB-Inbev non prevede di vendere al momento altre azioni della Tsingtao, anche se si riserva di valutare differenti opzioni quando sarà necessario.

Con oltre 50 milioni di hl di birra prodotti annualmente, il gruppo Tsingtao è il primo produttore cinese ed il settimo più grande produttore al mondo, mentre Asahi, con 24 milioni di hl di birra prodotti annualmente, occupa l’undicesimo posto nella classifica dei grandi gruppi birrari mondiali. Secondo Carlos Brito, Chief Executive (Directeur Général) Officer d’Anheuser-Busch InBev : “Anheuser-Busch InBev resta fortemente impegnata in Cina, che è il più grande mercato birraio al mondo. Le nostre attività nel Nord-Est e nel Sud-Est della Cina costituiscono una piattaforma chiara per perseguire la nostra strategia di crescita globale. Con marche locali forti, come Harbin et Sedrin, e marche mondiali leader come Budweiser, noi siamo ben piazzati per trarre profitto dal potenziale importante di questo mercato”

+INFO:Tel: +32-16-27-67-11 +32-16-27-62-43 – marianne.amssoms@inbev.comfabio.spina@inbev.com

Annuario Birritalia Birre Italia Beverfood

INFOFLASH/ANHEUSER-BUSCH INBEV
Anheuser-Busch INBEV è nata di recente a seguito della acquisizione dell’americana Anheuser-Busch da parte del gruppo belga INBEV e successiva integrazione fra i due gruppi. Il nuovo gruppo, con sede centrale a Lovanio (Belgio) è il principale produttore di birra nel mondo e uno delle cinque più grandi società di beni di consumo in tutto il mondo. Anheuser-Busch INBEV si basa su un portafoglio di oltre 200 marche, tra cui Budweiser, marchio globale portabandiera, Stella Artois e Beck’s (marchi storici europei diffusi in moltipaesi), marchi specialità ad alta crescita, come la Leffe e Hoegaarden, e marchi a forte diffusione regionale, come come Bud Light e Michelob (USA), Skol e Brama (Brasil), Quilmes (Argentina), Harbin e Sedrin (Cina), ….. La società detiene inoltre una partecipazione del 50 per cento nel Grupo Modelo, il principale produttore di birra in Messico e produttore di Corona Extra (marchio globale). Geograficamente diversificata, con un’esposizione equilibrata tra mercati emergenti e mercati sviluppati, Anheuser-Busch INBEV impiega globalmente 120.000 dipendenti in attività svolte in più di 30 paesi in tutto il mondo. Su una base pro-forma per il 2007, la nuova società nella nuova configurazione avrebbe generato un giro d’affari totale di 26,4 miliardi di euro. +INFO : www.ab-inbev.com

Se volete ricevere con regolarità la segnalazione di tutte le nostre news sul settore del beverage, iscrivetevi gratuitamente alla nostra bevernews. –> ISCRIZIONE

VISITA LA NUOVA SEZIONE DOCUMENTAZIONE: —-> Birre

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —-> Birre

Birra Tripel Karmeliet - 7 generation, 3 grain, 1 recipe

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

diciotto + 15 =