Pinterest LinkedIn

Il Gruppo Barilla ha mantenuto anche nel 2020 il proprio percorso di crescita, con volumi di vendita in miglioramento e fatturato netto pari a 3.890 milioni di euro contro 3.627 milioni del 2019.

Il 2020 sarà ricordato come l’anno con la peggiore recessione dalla Grande Depressione a causa dell’esplosione della pandemia per il coronavirus. Tutto il mondo ne è stato coinvolto, l’Italia ha subito un alto numero di vittime e il maggior calo del prodotto interno lordo tra i paesi avanzati. Il settore dell’alimentazione ha sofferto meno rispetto ad altri settori industriali e a quello dei servizi, per la sua priorità in termini di consumi, anche se non sono mancati effetti negativi per taluni segmenti di mercato e un calo generalizzato dei redditi.

Il fatturato ha raggiunto il livello di 3.890 Mni € con una variazione verso l’anno precedente positiva del 7% che, al netto dell’effetto cambio, corrisponde ad un incremento del 9% con un impatto diverso nei segmenti della Pasta e della Bakery. I risultati sono in linea con le performance dei maggiori gruppi internazionali del food, con un aumento dell’Ebitda derivante dall’effetto dell’incremento dei volumi. Il risultato ante imposte ammonta a 365 milioni di euro (329 milioni). Il risultato netto consolidato totale evidenzia un utile pari a 416 milioni di euro, rispetto al risultato del 2019 pari a 269 milioni di euro.

L’azione del Gruppo è stata ricca di iniziative, nell’ottica dello sviluppo di lungo termine:

L’emergenza produttiva, dovuta ad un aumento delle vendite a volume del 7 percento, è stata affrontata con la razionalizzazione dell’attività, concentrando l’utilizzo degli impianti sui prodotti a maggiore domanda, rinviando gli investimenti non immediatamente necessari;

Si è proceduto al completamento dell’acquisizione dello stabilimento di pasta, ex-Zara, presso Muggia (Trieste – Italia), ed iniziato il processo d’integrazione.

In Russia, si è avviato l’iter per la costruzione del nuovo stabilimento produttivo di pasta con annesso mulino.

Prosegue, inoltre, il processo di ristrutturazione degli impianti produttivi in Svezia;

Si è completato il processo di ristrutturazione societaria, con la localizzazione a Londra della Barilla International Ltd, sub-holding di Gruppo per le partecipazioni estere;

Anche in questo periodo di pandemia, il Gruppo ha confermato i propri obiettivi in termini di sostenibilità, il “Good for You,

Nel 2020 si è completato il programma di “equal pay for equal work”, per l’eguaglianza retributiva; •

La stretta cooperazione tra i diversi Organi di controllo interno con la supervisione sulla Governance aziendale, nel rispetto delle reciproche competenze e responsabilità, ha assicurato un’evoluzione della gestione ordinata, con adeguata valutazione dei rischi, nella prospettiva di going concern di lungo periodo; •

Il Gruppo ha riconosciuto, in questa situazione d’emergenza, lo straordinario impegno di tutti i propri Collaboratori con un espresso ringraziamento e un bonus straordinario per l’anno appena concluso.

 

per accedere alla relazione completa al bilancio 2020: www.barillagroup.com/sites/default/files/WEB_Bilancio%20Barilla%202020_210x297_IT.pdf

GRUPPO BARILLA

Barilla è un’azienda alimentare italiana a conduzione familiare. Fondata a Parma oltre 140 anni fa, l’azienda ha tuttora sede nella città emiliana e da quattro generazioni è controllata dalla famiglia Barilla: oggi alla guida del Gruppo ci sono i fratelli Guido, Luca e Paolo. Barilla è oggi un Gruppo internazionale presente in più di 100 paesi. E’ leader mondiale per la pasta, per i sughi pronti in Europa, per i prodotti da forno in Italia e per i pani croccanti in Scandinavia. Impiega oltre 8.000 persone, possiede 30 siti di produzione e sviluppa un fatturato (anno 2020) di 3.890 Mni €.

 

+info: www.barillagroup.com/it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

8 + 6 =