Pinterest LinkedIn

Forte crescita dei volumi di vendita, nonostante il persistere e l’aggravarsi di tre preoccupanti fenomeni: il super-euro, l’aumento dei costi delle materie prime, l’impennata del prezzo del greggio. Il bilancio consolidato 2007 del Gruppo Sacmi, si è chiuso con un fatturato di 1.243 milioni di euro, più 15,7% sul 2006. Un dato che, al netto di ristrutturazioni, integrazioni, uscite dal perimetro di consolidamento, sarebbe stato addirittura di più 23,3%


Allo stesso tempo, il 2007 va in archivio con un’invidiabile marginalità complessiva (Ebitda pari a 127 milioni, più 39,5%, Ebit a 89 milioni, più 48,3% sul 2006). Se l’utile netto si attesta sui 30,1 milioni di euro, cresce ulteriormente il grado di internazionalizzazione del Gruppo, con la quota export che raggiunge l’85% del giro d’affari complessivo. Solidità finanziaria e attenzione alla crescita si confermano dunque anche per il 2007 come caratteristiche distintive del Gruppo Sacmi, che porta a 533 milioni il proprio patrimonio netto e a 43 milioni di euro gli investimenti in R&S.

Per quanto riguarda specificamente la Divisione Beverage & Packaging, è proseguita, nel 2007, la crescita avviata nel 2006, con il fatturato che raggiunge quota 221 milioni. Nuovi record si registrano sul fronte della vendita di macchine e impianti per la produzione di tappi in plastica, per un giro d’affari che sfiora i 116 milioni di euro (più 30% sul 2006). Da rilevare le performance di Sacmi Filling, che cresce del 42%, mentre Sacmi Labelling, con un più 30%, si è imposta ancora una volta come punto di riferimento per il business delle macchine etichettatrici ad alta velocità.

Per la Divisione Plastics, il 2007 è stato un anno di consolidamento; a fronte di un mercato cresciuto del 3% la divisione ha fatto registrare un incremento dei volumi superiore al 16%. Un risultato brillante che si spiega, da un lato, con la scelta del Gruppo – con particolare riferimento a Negri Bossi – di proporsi non solo come produttore di macchine, ma come fornitore di sistemi complessi. Il tutto sostenuto da una forte attenzione al core business e da importanti sinergie tra le varie aziende del Gruppo, come quella tra Negri Bossi e Gaiotto Automation.

Logo Gruppo Sacmi LabellingINFOFLASH GRUPPO SACMI
Il gruppo è nato nel lontano 1919 come semplice “Società Anonima Cooperativa Meccanici Imola” (SACMI) ed ha saputo realizzare un intenso percorso di crescita, contraddistinto da una spinta internazionalizzazione e da un continuo processo di diversificazione produttiva.
Il gruppo è oggi leader mondiale nella progettazione, produzione e commercializzazione di macchinari e impianti per l’industria della ceramica, della plastica, del beverage & packaging, delle plastics e del food processing, grazie all’applicazione di tecnologie innovative, al forte posizionamento sul mercato mondiale e alla ricerca continua di alti standard qualitativi e servizio al cliente. Il Gruppo Sacmi, con sede a Imola (BO), comprende 80 società, oltre 3.700 dipendenti, un patrimonio netto di 533 milioni ed un fatturato di ca. 1,3 miliardi di euro, di cui ben l’85% all’estero. La divisione Beverage & Packaging rappresenta circa un quinto del totale giro d’affare con oltre 700 addetti e fa riferimento a 6 società operative: Sacmi Imola, Sacmi Filling, Sacmi Labelling, Sacmi Pakim, Sacmi Labelling SCM, Sacmi Packaging e Benco Pack, operanti nelle linee di imbottigliamento e confezionamento, etichettatrici, linee di capsule, healthycap e form-fill-seal.+ INFO www.sacmi.comwww.sacmilabelling.itwww.sacmifilling.it valentina_gollini@sacmi.it (Uff. Immagine e PR)

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —> packaging e tecnologie

NUOVA SEZIONE DOCUMENTAZIONE: —> packaging e tecnologie

caffepagato.com - Il tuo bar a portata di App - Ancora non sei affiliato?

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

1 + quattro =