0
Pinterest LinkedIn


Il gruppo Warsteiner, con sede nella Sauerland, è rappresentato in 60 mercati stranieri che generano circa il 30% del suo fatturato. Tra i paesi più remunerativi: Argentina, Italia, Olanda, Paesi Bassi, USA e Canada, ma anche il Camerun. Dai primi anni ’90 ad oggi il gruppo è riuscito ad aumentare il ventaglio delle proprie attività internazionali. Gran parte del merito per questo successo internazionale va alla scelta strategica di concentrarsi su tre capisaldi: l’esportazione del marchio di punta Warsteiner Premium Verum, le birrerie estere acquisite o partecipate e la collaborazione coi produttori stranieri.

Tre capisaldi per un successo internazionale

1.L’ESPORTAZIONE: L’esportazione è stata di circa 800.000 hl. nel 2005, ovvero cinque volte di più rispetto al 1990. Il business delle esportazioni poggia sull’organizzazione di vendita dell’azienda stessa (es. Warsteiner Italia) e sin dal 1998 ha fatto sì che la birreria privata con sede in Westfalia divenisse il principale importatore di birra in Italia, con oltre 200.000 hl. Dal 1981 in avanti, gli importatori hanno altresì incrementato il consumo di Warsteiner in altri 60 paesi, tra cui Grecia, USA e Canada. La rete di vendita di Warsteiner è complementata da una rete sempre più capillare di partnership.

2.BIRRERIE ESTERE: Il secondo caposaldo è formato dalle birrerie di proprietà del gruppo Warsteiner, sparse in diversi continenti. Già nel 1994 la compagnia fondò in Argentina la birreria CASA ISENBECK: in questo angolo di Sudamerica il nome Isenbeck è oggi sinonimo di una birra di qualità straordinaria, preparata secondo i dettami dell’Editto sulla Purezza. Grazie a una produzione di 1 milione di hl. nell’arco di appena 10 anni, il marchio si è conquistato un segmento del mercato pari al 7%, e addirittura il 13% nell’area di Buenos Aires. Nel novembre 2004 è entrato in funzione un secondo impianto, che ha portato la capacità totale a 1,5 mio hl. A partire dal 1999 Warsteiner viene prodotta nella stessa Argentina. Per tutti questi motivi l’Argentina è il principale mercato estero della società, che frutta annualmente 29 milioni di Euro. In Africa la compagnia detiene azioni di birrerie in Camerun, Gambia e Nigeria. Il gruppo Warsteiner ha anche una discreta presenza nell’area del Pacifico e nei Caraibi (con birrerie rispettivamente nelle Isole Salomone e St. Vincent).

3.COLLABORAZIONE CON PRODUTTORI STRANIERI: Il terzo caposaldo, infine, è rappresentato dalla collaborazione con le birrerie associate, che producono nei vari continenti la premium pilsner Warsteiner attenendosi all’Editto della Purezza tedesco. Il marchio Premium Verum è prodotto a Mosca, a Panama City e nelle Mauritius. E’ altrasì in essere una collaborazione con la birreria olandese Grolsch riguardo le vendite nell’Europa Occidentale, a partire dal 2004, e con il gruppo EFES International in Russia. Grazie a queste strutture di vendita, l’Italia, i Paesi Bassi e la Spagna sono diventati i principali mercati europei della Warsteiner

Globalizzazione ed allargamento dell’offerta

Warsteiner non intende semplicemente rafforzare la propria posizione di ambasciatore primario della birra tedesca all’estero, ma anche trasformarsi in un vero e proprio gruppo internazionale con un ampio ventaglio di prodotti. L’ingresso nel mercato enologico argentino è un buon esempio della nuova strategia aziendale, basata sui concetti paralleli di “globalizzazione ed allargamento dell’offerta”. Avendo investito 10 mio $ in un produttore di vino, BODEGAS Y VIÑEDAS ORFILA, la società è penetrata in un altro settore in crescita. Le vendite si concentreranno inzialmente sul mercato vinicolo argentino, caratterizzato da buone prospettive di sviluppo e che poggia su strutture distributive e di vendita simili a quelle del mercato birrario. In seguito i vini troveranno un posizionamento globale grazie all’eccellente rete di distribuzione del gruppo. L’esportazione di vino in Argentina ha conosciuto un vero e proprio boom negli ultimi anni (con fattori di crescita del 35%) e Warsteiner ne farà parte.

La bevanda giusta per ogni occasione, in tutto il mondo

La birreria Warsteiner sta crescendo a pieno ritmo e ha saputo destreggiarsi molto bene tra la concorrenza grazie alla sua strategia, agli investimenti sostanziali su ogni aspetto della catena, e alle partnership internazionali. Il gruppo Warsteiner riconosce il grande potenziale dell’Europa dell’Est, del Sudamerica e dell’Asia; è possibile che i nodi strategici di Beijing, Shanghai, Hong Kong e Singapore godano ben presto dela sua attenzione. “Intendiamo offrire a bar e ristoranti un repertorio completo di bevande di qualità, per ogni occasione e ogni palato”, dice il Dott. Gustavo Möller-Hergt, riassumendo le ambizioni del gruppo Warsteiner.

INFOFLASH/WARSTEINER
Fondata nel 1753, la Warsteiner (gruppo Haus Cramer) è una delle più grandi birrerie private in Germania. Il giro d’affari del gruppo è salito a 510 milioni di euro nel 2005 e le vendite di birra si sono portate a 5,9 milioni di hl.. Il suo fiore all’occhiello è il marchio Warsteiner Premium Verum, una delle birre più popolari in Germania. Inoltre tra i suoi prodotti troviamo i beer mix(***) Warsteiner Lemon, Cola e Orange, come pure la HiLight beer a ridotto contenuto calorico. Oltre alla birreria Warsteiner Brewery, il gruppo Haus Cramer è anche proprietario della Paderborner Brauerei Haus Cramer KG (Paderborner, Isenbeck, Weissenburger) e della Casa Isenbeck in Argentina, e possiede azioni di König Ludwig GmbH & Co. KG, Schlossbrauerei Kaltenberg (König Ludwig Dunkel, Prinzregent Luitpold Weissbier) e Frankenheim Brewery (Frankenheim Alt, Frankenheim blue, Frankenheim lemon) di Düsseldorf, nonché di birrerie in Camerun, Gambia e Nigeria.
+INFO: Christoph Hermes, Resp. Comunicazioni del gruppo
Warsteiner Brauerei Haus Cramer KG – 59564 Warstein, Germany
Tel: 02902-88 1799 – Fax: 02902-88 1412
presse@warsteiner.comwww.warsteiner.com

INFOFLASH/WARSTEINER ITALIA
Il gruppo Warsteiner opera in Italia attraverso la propria commerciale Warsteiner Italia srl con sede a San Giovanni Lupatoto (Verona). La filiale italiana della Warsteiner, diretta da Antonio Maddiotto, cura la vendita e la distribuzione in tutta Italia dei marchi birrari del gruppo tedesco, compresi quelle delle altre birrerie controllate o partecipate (come Padeborner, Frankenheim, Konig Ludwig), nonchè le birre Grolsch e Thwates (in base a specifici accordi commerciali). Warsteiner Italia ha sviluppato nel 2005 vendite per 205.000 hl di birra, ponendosi tra i primi 4 importatori di birra nel nostro paese.
x Contact: warsteiner@warsteiner.it – tel. 045.8772711 – Fax 045/8772736

(***)BEER MIX = indica in generale una bevanda ottenuta dala combinazione di una birra con un’altra bevanda. Questa tipologia di prodotti si sta particolarmente diffondendo sul mercato tedesco.

:-D:-D:-D

Presentazione dell’annuario birre-> ABIR

Per scaricare il modulo d’ordine clicca -> QUI

Birra Tripel Karmeliet - 7 generation, 3 grain, 1 recipe

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

4 × due =