Beverfood.com
| Categoria Notizie Vino | 4652 letture

INDAGINE CONSUMI VINO: fuori casa il vino è donna – Il piacere di bere vino tra le mura di casa aume...

Consumi Fuori Casa Indagine Vinitaly Vino Fuori Casa Donna Bere Mura Età

Bere Fuori Vino Vinitaly Consumi Mura Indagine Fuori Casa Donna Età Casa

Quasi il 44% degli uomini consuma vino tutti i giorni, mentre poco più del 42% delle donne beve 3 volte alla settimana. Se però si scompone il campione per fasce di età oltre che per sesso i risultati sulla frequenza di consumo, sui luoghi e sui gusti sono meno scontati di quanto siamo abituati a sentire, tanto da essere qualche volta sorprendenti. Per entrare un po’ più nel dettaglio, Vinitaly ha realizzato un’indagine su un campione di quasi 3.000 visitatori presenti in fiera nel 2012. Sei le fasce d’età considerate, comprese tra i 18 anni e oltre i 60 anni. Dall’indagine emerge che tra i 18 e i 25 anni il 45% degli uomini beve vino tre volte la settimana, mentre la maggior parte delle donne della stessa età (49,3%) solo una volta. Per entrambe le categorie il fine settimana è il momento in cui si concentrano i consumi (75% delle risposte), ma con le ragazze che si dedicano percentualmente di più al rito dell’aperitivo rispetto ai coetanei dell’altro sesso. Il 47,2% dei maschi, infatti, consuma più frequentemente vino in casa, mentre il 67,7% delle femmine nei ristoranti e nei locali pubblici.

Catering Ristorazione Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

Seguendo il filone della frequenza e del luogo prevalente di consumo, nella fascia di età 26-34 anni a parità di volte (tre alla settimana per il 50% in entrambi i sessi), per le donne la percentuale del fuori casa scende al 53,9% a favore del domestico che sale al 35,6%. Quest’ultimo dato cresce anche per gli uomini che arrivano al 53,2%. Il piacere di bere vino tra le mura di casa aumenta con l’età. Lo conferma il campione tra i 35 e il 44 anni, con gli uomini che salgono al 66,2% e le donne al 52,7%, con il consumo tre volte alla settimana ancora prevalente (43,1 e 44,8%), ma in discesa a favore della frequenza quotidiana. Le signore (34,6%) conservano comunque il gusto del fuori casa e del week end, in particolare a cena e nel dopo cena (rispettivamente 79,9 e 100%) e per l’aperitivo (69,8%). In questa fascia di età, inoltre, il gentil sesso dimostra una libertà di approccio al vino superiore a quella dell’uomo, scegliendo la bottiglia dare bere facendosi condizionare meno dal prezzo e stando più attenta all’abbinamento alimentare rispetto all’uomo, pur manifestando una conoscenza analoga del prodotto vino.Tra i 45 e i 54 anni la frequenza di consumo cambia, con la metà degli uomini (49,9%) che beve quotidianamente mentre, pur rimanendo prevalenti, le donne che consumano vino tre volte alla settimana (38,6%) si riducono a favore di quelle che bevono un bicchiere di vino tutti i giorni (35,5%). In questa fascia di età si accentua ulteriormente l’abitudine al consumo domestico, con percentuali rispettivamente del 73,1 e del 57,9%. La cena diventa il momento preferito per entrambe le categorie e nella stessa misura (76,3 e 76,8%). Nella fascia 55-64 anni, la maggioranza delle donne beve tutti i giorni (56,4%), come pure quasi due terzi delle over 65 (62,5%), prevalentemente a cena (70,4% per entrambe le fasce di età) e a casa (68,5 e 78,3%). Analogo l’andamento del consumo negli uomini della stessa età, con una frequenza che sale prima al 62,5% e poi raggiunge il 75,2%.

Servizio Stampa Veronafiere pressoffice@veronafiere.itwww.vinitaly.com

+ COMMENTI (0)

Recoaro Bio: quando la purezza del bio incontra il lato ribelle del frizzante

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Indagine Vino Casa Fuori Mura Età Bere Consumi Donna Vinitaly Fuori Casa

Tags/Argomenti: , , ,

ARTICOLI COLLEGATI:

LE NUOVE TENDENZE DEL BERE A VINITALY : il vino italiano è cool, ma solo all’estero. a casa nostra si beve sempre meno e solo in occasioni speciali

LE NUOVE TENDENZE DEL BERE A VINITALY : il vino italiano è cool, ma solo all’estero. a casa nostra si beve sempre meno e solo in occasioni speciali

22/03/2013 - Quanto è cool il vino italiano: peccato che si beva ormai soprattutto all’estero. I produttori di casa nostra vedono infatti nell’export, in continua crescita - siamo i ...

INDAGINE ISPO: IL  PASSAGGIO GENERAZIONALE VINICOLO DELL’ETÀ MODERNA

INDAGINE ISPO: IL PASSAGGIO GENERAZIONALE VINICOLO DELL’ETÀ MODERNA

28/03/2012 - Informatizzano, pianificano, rispettano l’ambiente, comunicano più dei loro padri, ma soprattutto sono in grado di aprirsi autentiche autostrade commerciali verso l’ester...

CON “ISSIMA” E “SPORTISSIMA” L’ACQUA LEVISSIMA PUNTA A SVILUPPARE I CONSUMI FUORI CASA

CON “ISSIMA” E “SPORTISSIMA” L’ACQUA LEVISSIMA PUNTA A SVILUPPARE I CONSUMI FUORI CASA

22/04/2007 - Levissima, l’acqua minerale del gruppo Sanpellegrino Nestlé Waters Italia , leader sul mercato italiano, punta decisamente sui consumi fuori casa, proponendo delle confez...

Tenuta di Tavignano al 50° Vinitaly

Tenuta di Tavignano al 50° Vinitaly

18/03/2016 - La Tenuta di Tavignano si presenta con importanti novità all’edizione numero 50 del Vinitaly. Quest’anno avrà il suo stand al padiglione 7, dove è presente la regione Mar...

Previsioni di aumento prezzi per le vendite di vino nel 2018 nella grande distribuzione

Previsioni di aumento prezzi per le vendite di vino nel 2018 nella grande distribuzione

05/04/2018 - Aumenteranno i vini a denominazione, i vini a marchio del distributore ed i vini tipici delle regioni – Preoccupazione per un aumento dei prezzi dovuto alla cattiva vende...

DATABANK: LEGGERA FLESSIONE DEI  CONSUMI DI ACQUA MINERALE IN ITALIA NELL’ESERCIZIO 2008

DATABANK: LEGGERA FLESSIONE DEI CONSUMI DI ACQUA MINERALE IN ITALIA NELL’ESERCIZIO 2008

18/05/2009 - Il 2008 rappresenta un anno di inversione di tendenza nell’andamento dei consumi di acqua minerale. Infatti le stime di chiusura Databank per l’Italia indicano per il 200...

FIPE: il bar è ancora ‘re’ nel fuori casa, soprattutto per la prima colazione

FIPE: il bar è ancora ‘re’ nel fuori casa, soprattutto per la prima colazione

10/12/2012 - Nonostante le difficoltà economiche e nonostante la spesa per i consumi alimentari domestici sia in forte calo, gli italiani continuano a spendere nei pubblici esercizi,...

RAPPORTO COOP 2010 “CONSUMI & DISTRIBUZIONE”: ANDAMENTO CRITICO NEI CONSUMI ALIMENTARI

RAPPORTO COOP 2010 “CONSUMI & DISTRIBUZIONE”: ANDAMENTO CRITICO NEI CONSUMI ALIMENTARI

13/09/2010 - A fronte di una ripresa economica appena avviata e comunque debole, gli italiani fanno ancora i conti con l’eredità lasciata dalla crisi più di quanto facciano gli europe...

Valentina Passalacqua al Vinitaly Bio parla giapponese

Valentina Passalacqua al Vinitaly Bio parla giapponese

18/04/2017 - La Puglia è una delle zone che stanno crescendo maggiormente dal punto di vista qualitativo nel comparto vinicolo di casa nostra. Un mix di produttori, dove trovano spazi...

CAVIT: Etichetta d’Oro premio packaging al Vinitaly. Arriva Müller Thurgau Cuvée Speciale Millesimato 2015 Dolomiti IGT

CAVIT: Etichetta d’Oro premio packaging al Vinitaly. Arriva Müller Thurgau Cuvée Speciale Millesimato 2015 Dolomiti IGT

07/04/2016 - Cinquanta Vinitaly insieme. Cavit, con altre 41 aziende, è infatti presente dal 1967 ad oggi in tutte le edizioni di questa manifestazione internazionale, riferimento imp...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

quattro × 4 =