Pinterest LinkedIn

Tra gli astri nascenti del panorama birrario contemporaneo, forse nessuno più di Lowlander Beer Co. si è saputo distinguere per lo spirito audace ed imprevedibile. Portando una plurisecolare brew-culture come quella olandese verso contaminazioni organic ed esperimenti di mixology, Lowlander offre una selezione di Botanic Beer i cui nomi ed ingredienti richiamano alla gloriosa età dell’oro delle esplorazioni fiamminghe.

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

Con 0.00% Wit, Organic Blond Ale, Ginger & Kaffir Lime, I.P.A., Islander Tropical Ale e White Ale, lo spirito romantico ed inarrestabile di Lowlander entra a far parte della gamma Interbrau in esclusiva per il canale Ho.Re.Ca. arricchendo la sua straordinaria offerta con ricette d’eccezione e storie ai confini del mondo.

Nata da un’idea di Friedrik Kampman, Chief Botanical Officer di Lowlander, Lowlander Beer Co. inizia la sua storia in una distilleria di gin nel Regno Unito. Lì Kampman inizia a fantasticare di unire segreti della mixology e della distillazione all’antica arte birraria olandese con i profumi di erbe e spezie esotiche. Ispirato ai racconti delle grandi esplorazioni fiamminghe dei secoli passati inizia così l’avventura di Lowlander che, raccogliendo ingredienti provenienti dai Sette Mari ed oltre, arriva in pochi anni ad offrire una gamma che spazia da birre a bassa gradazione ed analcoliche a birre dal gusto fruttato che ricordano il succo di un frutto tropicale, passando per ricette più tradizionali e rivisitazioni a base di spezie rare.

Ispirata alla storia dell’inventore olandese Cornelius Drebber, che per primo realizzò un sottomarino capace di immergersi per 3/4 metri di profondità, 0.00% è una Witbier analcolica lavorata sulla base di scorze d’arancia e limone di recupero. Dal gusto rinfrescante con frizzanti note agrumate, rappresenta una delle più grandi sfide Lowlander nell’impegno di abbassare costantemente l’impatto ambientale della propria produzione.

0.00% viene infatti prodotta con scorze di agrumi di recupero raccolti in bar e locali partner in tutta l’Olanda, dando nuova vita ai quasi 250 milioni di chili di rifiuto organico prodotti ogni anno. Vellutata, floreale, dal sapore deciso e dalla velatura leggera, 0.00% ha un finale asciutto ma non amaro, e tutta la bevibilità e la freschezza di una soda alla frutta; sarà disponibile per Interbrau nel formato bottiglia da 33 cl.

Ingredienti organic sono anche alla base della lavorazione di Organic Blonde Ale, con aggiunta di miele millefiori. Dal basso tenore alcolico (4%), questa Blonde Ale ha un corpo liscio e scorrevole ed una freschezza intensa donatale dalle sfumature citriche della buccia di limone di provenienza bio certificata. Dolce, floreale e fruttata, Organic Blonde Ale è una birra ad alta fermentazione dal carattere estremamente delicato e dal caldo colore dorato, disponibile in bottiglia nel formato 33 cl.

Realizzata con un lento e minuzioso processo di lavorazione dello zenzero, radice alla quale venivano anticamente ascritte proprietà miracolose, Ginger & Kaffir Lime Beer è una ginger beer dal gusto innovativo. Scelta accuratamente la radice di zenzero, infatti, questa viene finemente tagliata, bollita, triturata, stufata e lasciata macerare nell’alcool a lungo prima di essere unito alle foglie di Kaffir Lime (particolarmente aspro e pungente, anche noto come lime combava), al cardamomo, al tè Darjeeling e, infine, all’infuso di birra che danno a questa freschissima ginger beer un gusto speziato estremamente caratteristico. Dalla bassissima gradazione alcolica (2,5%), Ginger & Kaffir Lime è una birra aromatica e leggera, con irresistibili, frizzanti note agrumate, e sarà disponibile in bottiglia da 33 cl.

Agrumata, con decise sfumature speziate ed un piacevole sentore amaro e luppolato, I.P.A. non è una classica India Pale Ale: I.P.A. sta infatti per Indonesian Pale Ale. Dalla gradazione modesta (6%) e lavorata con semi di coriandolo ed infuso di tè bianco, questa birra dal colore caldo e dalla spessa schiuma bianca prende i profumi più caratteristici della tradizione orientale e li usa per impreziosire una delle ricette più classiche della brew-culture moderna dando vita ad una Pale Ale dall’immancabile retrogusto amaro e luppolato, ma dall’inedita freschezza. Estremamente facile da bere a dispetto della sua media struttura, sarà disponibile in bottiglia e lattina da 33 cl.

Leggenda narra che i marinai olandesi solessero lasciare i propri compagni malati sulle spiagge dell’isola di Curaçao, nelle Antille Olandesi, quand’erano di passaggio: il potere curativo dell’isola li avrebbe guariti miracolosamente per farli tornare a solcare i mari. Islander Tropical Ale si rifà proprio a questa credenza, ed unisce suggestioni continentali, profumi tropicali e un pizzico di magia grazie all’infusione di scorza d’arancia Curaçao e Dragon Fruit. Fresca e frizzante, è una birra dalla bassa gradazione (3,8%) estremamente dolce e beverina. Sarà disponibile per Interbrau nella bottiglia da 33 cl.

Ispirata alla storia di uno dei più famosi esploratori olandesi, Willem Barentsz, che tentò l’impossibile Passaggio a nord-ovest lottando con orsi polari e birra gelata, White Ale è la primissima birra mai prodotta da Lowlander. Rifacendosi direttamente alla tradizione birraria nederlandese della witbier la arricchisce di note fruttate ed un intenso profumo floreale grazie all’infusione di buccia d’arancia Curaçao, fiori di sambuco e fiori di camomilla. Un mix eclettico che unisce la bevuta asciutta della classica Wit a suggestioni tropicali, questa birra dal grado contenuto (5%) è diventata un vero must tra gli estimatori Lowlander. Anche White Ale sarà disponibile in formato bottiglia da 33 cl.

Una collaborazione straordinaria, quella di Interbrau con Lowlander con le sue Botanic Beer, ideali tanto da bere da sole quanto o in accompagnamento alla selezione di piatti studiata appositamente da Lowlander per esaltare al meglio gli aromi ed i profumi di ogni ricetta. Con un’apposita guida per orientarsi nell’imprevedibile mondo dei profumi e delle storie di queste birre, ogni Lowlander ha il proprio abbinamento perfetto in piatti esotici e gusti inaspettati, prestandosi con facilità anche come base per cocktail e longdrink tutti da provare.

Se l’arrivo di Lowlander non ha ancora placato la tua sete di novità, allora resta in linea per tutti i prossimi articoli dal mondo Interbrau: nuove imperdibili specialità sono in arrivo!

+Info: www.interbrau.it

Scheda e news: INTERBRAU S.p.A.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

sette + 18 =