Pinterest LinkedIn

Eataly diventerà di proprietà di Investindustrial, società di private equity dell’imprenditore Andrea Bonomi, che investirà 200 milioni di euro e, contestualmente, acquisirà una parte delle quote detenute dagli azionisti esistenti (per altri 140 milioni di euro secondo MilanoFinanza), fino ad arrivare al 52% della nota catena attiva nel mondo della ristorazione e nella vendita di prodotti alimentari di alta qualità made in Italy. Questo porterebbe l’investimento totale a circa 340 milioni di euro.

Andrea Bonomi, fondatore e presidente di Investindustrial

L’operazione prevede che, al closing, Investindustrial deterrà il 52% della Società, mentre gli attuali azionisti Eatinvest (famiglia Farinetti), la famiglia Baffigo/Miroglio e Clubitaly (Tamburi Investment Partners) deterranno il restante 48% della Società. L’investimento consentirà a Eataly di azzerare l’indebitamento finanziario netto e massimizzare la flessibilità finanziaria per i piani di espansione globale del Gruppo.

A seguito dell’operazione Nicola Farinetti lascerà il suo attuale ruolo di AD, per divenire Presidente della Società. A breve sarà annunciato un nuovo CEO con la missione di guidare l’azienda nella sua prossima fase di crescita su scala globale.

Eataly gestisce la propria attività secondo una filosofia di sostenibilità che mira a fornire un supporto continuo alle filiere agroalimentari locali e all’esportazione di prodotti alimentari d’eccellenza. L’apporto di capitale rafforza il ruolo della Società come ambasciatore globale dell’eccellenza alimentare “Made in Italy” sia attraverso l’apertura di flagship store che attraverso lo sviluppo di nuovi formati, oltre a consentire l’acquisizione di tutte le quote di minoranza delle attività statunitensi esistenti di Eataly.

Investindustrial, la famiglia Farinetti, la famiglia Baffigo/Miroglio e Clubitaly (TIP) intendono continuare a supportare lo sviluppo del business, sia attraverso l’apertura di nuovi flagship store e nuovi format nelle grandi città, sia proseguendo lungo il percorso della sostenibilità che ha caratterizzato Eataly sin dal suo inizio.

 

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

 

La crescita di Eataly sarà supportata da Investindustrial e dalla sua profonda conoscenza del settore alimentare e dalla sua presenza nei mercati italiano, europeo, nordamericano e asiatico. Con sede in Italia, Eataly continuerà ad espandersi nei mercati esteri come il Nord America, dove è già attiva con 8 flagship store, e attraverso un continuo sviluppo in Europa, oltre che in Medio Oriente e Asia, dove il Gruppo è presente con 16 negozi in franchising.

Investindustrial ha una vasta esperienza nel settore alimentare, nel quale ha recentemente investito oltre 2,5 miliardi di euro. Ad oggi, gli investimenti di Investindustrial stanno supportando lo sviluppo globale di diverse aziende italiane storiche e iconiche focalizzate su tre segmenti: prodotti alimentari a marchio del distributore, come La Doria, leader europeo nella produzione di legumi, pelati, salsa di pomodoro e succhi di frutta e un’attività di preparazione pasti di Treehouse Foods; aziende di ingredienti, come CSM Ingredients, Italcanditi e Parker Food Group, e aziende di tecnologia alimentare come Hi-Food, e hospitality, attraverso la catena di ristoranti Dispensa Emilia.

Andrea C. Bonomi, Presidente dell’Advisory Board di Investindustrial, ha dichiarato: “Siamo lieti di poter supportare Eataly, esempio di eccellenza italiana nel mondo, come partner di lungo termine. Grazie alla visione e alla capacità imprenditoriale di Farinetti famiglia, Eataly rappresenta un attore unico e innovativo che ha guidato la rivoluzione del concetto di cibo italiano di alta qualità in tutto il mondo. Non vediamo l’ora di supportare Eataly facendo leva sulla nostra profonda esperienza nell’aiutare le aziende a crescere a livello globale con i più alti valori ESG e sostenibilità La collaborazione tra Investindustrial, la famiglia Farinetti, la famiglia Baffigo/Miroglio e Clubitaly (TIP) è focalizzata a supportare la prossima fase di crescita di Eataly, preservandone il DNA unico e mantenendo il suo profilo di sostenibilità, controllo della filiera e integrità”.

Amministratore delegato Eataly

Nicola Farinetti, Amministratore Delegato di Eataly, ha commentato: “L’accordo che abbiamo firmato lancia una partnership strategica che proietta Eataly in una nuova fase della sua storia, accelerandone la crescita internazionale. Questa partnership ci consentirà di rafforzare il nostro format unico a livello mondiale, promuovere progetti innovativi legati all’innovazione e al miglioramento delle nostre capacità. Siamo felici di intraprendere questo nuovo percorso insieme a un partner così rispettabile come Investindustrial, che condivide i valori e la visione di Eataly, e ha scelto di supportarci nel raggiungimento del nostro obiettivo di essere l’ambasciatore italiano del “Made in Italia” nel mondo. Il know-how e le risorse che Investindustrial porterà al modello Eataly rappresentano una leva straordinaria per guardare al futuro con maggiore fiducia e slancio, forti della nostra storia e in continuità con i risultati raggiunti fino ad oggi grazie al lavoro di tutti i membri del team globale di Eataly”.

Ad assistere Investindustrial sono stati lo Studio Legale Chiomenti e Kirkland & Ellis in qualità di advisor legale, Deloitte in qualità di advisor contabile e fiscale, Boston Consulting Group per la due diligence commerciale e UniCredit in qualità di advisor finanziario. Investindustrial è stata supportata anche da Ramboll (ambiente, salute e sicurezza) e da WTW (assicurazioni).

Eataly è stata assistita dallo Studio Legale e Tributario Fivelex, per gli aspetti legali del diritto italiano, nonché da Tarter Krinsky & Drogin LLP, Danow, McMullan & Panoff, P.C. e Olshan Frome Wolosky LLP, per le questioni legali negli Stati Uniti, nonché Biscozzi Nobili Piazza in Italia per le questioni fiscali.

Informazioni su Investindustrial

Investindustrial è un gruppo europeo leader di società di investimento, holding e consulenza a gestione indipendente con 11 miliardi di euro di capitale raccolto. Con i principi ESG profondamente radicati nell’approccio centrale dell’azienda, Investindustrial ha una storia di oltre 30 anni nel fornire alle società di fascia media capitale, competenze industriali, focus operativo e piattaforme globali per accelerare la creazione di valore sostenibile e l’espansione internazionale. Alcune società del gruppo Investindustrial sono autorizzate e soggette alla supervisione regolamentare della FCA nel Regno Unito e della CSSF in Lussemburgo. Le società di investimento di Investindustrial agiscono indipendentemente l’una dall’altra e da ciascun fondo Investindustrial.

+info: www.investindustrial.com

A proposito di Eataly

Eataly, fondata nel 2003 da Oscar Farinetti, è focalizzata sulla fornitura di prodotti sostenibili e di alta qualità per tutti. Eataly è la più grande esperienza di vendita al dettaglio e ristorazione italiana al mondo, trasformando il modo in cui i consumatori apprezzano il cibo, le bevande e la cultura italiana attraverso mercati, banconi, bar, ristoranti e offerte educative. . Eataly conta attualmente 44 negozi in 15 paesi, tra cui Italia, Stati Uniti, Canada, Emirati Arabi Uniti, Giappone, Germania, Gran Bretagna, Francia, Svezia e Brasile. E sta attuando un importante piano di nuove aperture in alcune delle principali città del mondo. Il gruppo, che ha sede a Monticello D’Alba (Cuneo), ha un fatturato previsto di circa 600 milioni di euro entro il 2022.

+info: www.eataly.net/it_it

Fonte:
www.investindustrial.com/publications/news/Investindustrial-invests-in-Eataly.html

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina