Pinterest LinkedIn

Un nuovo socio si è unito a CSC – Caffè Speciali Certificati, che da più di 25 anni promuove la diffusione e la cultura del caffè di qualità: Caffè Moreno. Una torrefazione “fieramente napoletana”, fondata nel 1962 da Ferdinando Percuoco, al quale sono subentrati i figli Umberto, Maurizio, Claudio e Laura e ora vede l’ingresso dei rappresentanti della terza generazione: Vittoria, responsabile marketing & comunicazione, Marco, ai suoi primi passi al controllo qualità e Ferdinando, al commerciale.

 

 

«È stato un cliente coreano a dare il “la” al nostro incontro con l’Associazione, quando ci ha chiesto se tra i nostri caffè ce ne fossero di certificati CSC – racconta Vittoria Percuoco -. Quando abbiamo preso contatto con i suoi rappresentanti, ci siamo resi conto che, in realtà, era molto di più di un marchio di qualità: abbiamo incontrato nomi importanti del panorama caffeicolo italiano, con i quali ci siamo confrontati in modo aperto e costruttivo. Avevamo dato da poco il via a un rinnovamento della nostra offerta e questo incontro ci ha dato lo spunto per realizzare una svolta ancora più radicale. Siamo molto contenti di essere i primi in Campania a sposare la filosofia CSC; a breve presenteremo una miscela con il suo bollino».

La Torrefazione di Casoria (NA), ambasciatrice della cultura e della tradizione del caffè napoletano, ha dato il via di recente a una revisione della filiera produttiva e all’inserimento di una scuola di formazione con la consulenza di due professionisti del settore quali Andrea Matarangolo ed Ermanno Perotti. Tutto ciò al fine di offrire un prodotto sempre più di qualità e di favorire un cambiamento in atto nel bar napoletano, in cui fanno il loro ingresso nuovi metodi di estrazione e caffè più complessi e aromatici: una tendenza alla quale Caffè Moreno potrà rispondere al meglio con i caffè di CSC.

Stiamo presentando il nostro progetto ai titolari di alcuni locali-pilota che hanno assaggiato dei campioni dei nuovi caffè – riprende Vittoria Percuoco –: si sono detti soddisfatti di potere proporre prodotti nuovi e diversi, in grado di rendere ancora più pregiata e diversificata la loro offerta».

L’arrivo di una nuova torrefazione, con il suo patrimonio di esperienza, è una ricchezza e una soddisfazione per Caffè Speciali Certificati, come dichiara la sua presidente, Paola Goppion: «Siamo molto contenti di avere con noi la Torrefazione Moreno, così grande e nota nel territorio campano e oltre frontiera. Siamo certi che il confronto reciproco darà frutti interessanti e nuove esperienze, a cominciare dai viaggi nelle terre d’origine che da sempre contraddistinguono la nostra Associazione, che non acquista da terzi, ma conosce di persona e visita periodicamente tutti i produttori dai quali si approvvigiona. Ritengo che, insieme alla qualità certificata dal nostro bollino, la tracciabilità di tutta la filiera sarà un importante punto di forza per Moreno nei confronti di un barista sempre più in cerca di una qualità provata e da raccontare ai sui clienti.

Una volta di più il carattere italiano si rafforza attraverso le diverse interpretazioni del caffè e le differenti esperienze di gusto offerte; siamo fieri del fatto che la qualità certificata dal marchio CSC sia sempre più conosciuta, compresa e richiesta in Italia e all’estero: è il segno tangibile di 25 anni di buon lavoro insieme».

 

 

L’appuntamento con alcune torrefazioni che aderiscono a CSC e con Caffè Moreno è al prossimo Sigep, in programma si Riminifiera dal 12 al 16 marzo.

 

+ info: www.caffespeciali.it
www.caffemoreno.it

Scheda e news: C.S.C. - Associazione Caffè Speciali Certificati

Scheda e news: Sigep

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Joybrau - Birra Analcolica Proteica per gli sportivi - 7g e 15g proteine + 3g BCAA

Scrivi un commento

6 + tre =