Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Sicilia, terra d’amore (per il vino). Dopo l’inizio della sua avventura in Trinacria con la Tenuta di Castellaro a Lipari, Massimo Lentsch ha iniziato un nuovo percorso esclusivo, questa volta sulle pendici dell’Etna, forte della collaborazione con Ghilardi Selezioni. Lo abbiamo incontrato per il nostro canale Beverfood.com Channel.

Bergamasco di nascita, siciliano d’adozione, imprenditore innamoratosi del vino. Lentsch si è lasciato trafiggere dal Cupido enologico dopo una passeggiata alle Eolie nel 2005, che lo ha convinto a lanciarsi nella sua prima avventura, oggi visitata da quasi 10mila persone l’anno. Lo sbarco sull’Etna mira invece a una dimensione diversa e di nicchia: “Una vera e propria sfida, data la tradizione produttiva e la presenza di circa 150 produttori di rilievo. Ma mi sento pronto, e cerco di fare un vino che lasci un segno, che abbia anche il mio carattere”.

Carattere e territorio sono fortemente intersecati: “Il versante nord dell’Etna è la sintesi di quello che vorrei in un vino, perfetto equilibrio tra corpo, sapidità ed eleganza. Un vino moderno, abbiamo scelto porzioni di terreno a diversi altitudini per avere espressioni diverse tra loro”.

Gli obiettivi sono chiarissimi e pregni della personalità adamantina di Lentsch, sulla scia (di fuoco?) di quanto già visto a Lipari: “Vogliamo essere protagonisti, non comparse. Fare vino di nicchia e di qualità. E numericamente interpretare una filosofia boutique, una produzione di circa novantamila bottiglie (oggi ne produciamo ventimila); varietà e voglia di osare, anche fuori dalla DOC”.

Le referenze giocano la propria partita sulle eccellenze del territorio: “Carricante e Nerello Mascalese, che vorremo declinare in modi diversi grazie alle diverse tipologie di terreno, spaziare tra almeno due o tre Cru e ottenere il meglio”.

La distribuzione è stata affidata a Ghilardi Selezioni, da subito in sintonia con Lentsch: “Una similitudine. Ho letto di loro sui giornali, ne ho seguito i successi, so che sono giovani e soprattutto bergamaschi, mi hanno incuriosito. Hanno idee moderne e innovative sulla conduzione della loro azienda, una distribuzione particolare. Sono come noi, brand giovani e grandi ambizioni”. Per sapere di più sulla nuova avventura di Massimo Lentsch sull’Etna, segui la nostra intervista su Beverfood.com Channel.

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Sigep 2022 - Rimini Expo Center - 22-26 Gennaio 2022 - The Italian Way to Dolce Vita

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

diciotto − 12 =