Pinterest LinkedIn

C’è un luogo in Piemonte dove, per il 174° anno consecutivo, l’autunno è sinonimo di distillazione di freschissime vinacce locali. Un tripudio di profumi e aromi che celebrano la bellezza e la magia delle colline Unesco attraverso il rito antico del lambiccare.

Siamo in cima ad Altavilla Monferrato dove Mazzetti d’Altavilla sta per riattivare i propri impianti produttivi in un anno complesso nel quale la pandemia non ha rallentato il percorso di valorizzazione dei vitigni locali e di promozione del distillato nazionale anche in numerose competizioni internazionali. Dopo la pioggia di riconoscimenti ottenuta al concorso italiano Alambicco d’Oro e a quello tedesco “Internationaler Spirituosen Wettbewerb”, è delle scorse settimane la notizia di un bottino davvero inaspettato di premi a “The WineHunter Award 2020”, competizione organizzata nell’ambito del Merano Wine Festival, manifestazione di settore prevista dal 6 al 10 novembre prossimi nell’omonima città dell’Alto Adige.

E qui l’elenco di referenze premiate “made by Mazzetti” è davvero lungo. Partiamo dal riconoscimento “Rosso” all’acquavite d’uva giovane “Ardita”, continuando con “1786”, Grappa di Moscato invecchiata perfezionata in Botti da Vermouth di Torino, la Grappa Riserva 18.46, l’Amaro Forte e la Grappa di Ruchè giovane, entrata a far parte della “new entry” nella Collezione di Mazzetti d’Altavilla ovvero la linea “Radici” (comprendente, oltre alla Ruchè, le grappe di Grignolino e Malvasia ossia distillati giovani e in purezza 100% monferrini). Col bollino “Gold” troviamo invece la Grappa Barricata di Ruchè 7.0, il Gin Mazzetti, “1789”, Grappa di Barolo invecchiata, perfezionata in Botti da Bourbon e la speciale Riserva Segni, quest’ultima anche candidata al riconoscimento “Platinum”.
Per brindare agli ultimi successi e all’avvio del nuovo anno di distillazione sabato 3 e domenica 4 ottobre le porte della distilleria saranno aperte per le giornate delle “grapperie aperte”, inserite nel calendario di “Piemonte Grappa”, manifestazione organizzata dal Consorzio Tutela Grappa del Piemonte e Grappa di Barolo. Cosa accadrà in cima alla collina di Altavilla Monferrato? Nelle due giornate i visitatori potranno effettuare degustazioni gratuite di Grappe, Distillati e Golosità firmate Mazzetti d’Altavilla, ghiotte colazioni nella Caffetteria e visite libere alla Cappella Votiva “La Rotonda” e alle mostre fotografiche dedicate al Monferrato.

Sono proposti anche tour guidati gratuiti alla distilleria per assistere in diretta all’arte della distillazione (con partenza, sabato e domenica, alle 10, 11.15, 15.30 e 17), visite guidate alla Torre di Mazzetti d’Altavilla con degustazione panoramica di Grappa 7.0 e cioccolato fondente Baratti & Milano (in orario da concordare, € 10 cad., degustazione inclusa) ed ancora Aperitivi in Terrazza Mazzetti (sabato, dalle 11 alle 13 e dalle 18 alle 20 e domenica dalle 11 alle 13; costo: € 10 comprensivo di drink con accompagnamento culinario; in assenza di maltempo), il light lunch della domenica (piatto tipico con calice di vino/acqua e caffè accompagnato da golosa tipicità, € 10 cad.) e i pranzi (sabato e domenica) e la cena (sabato) con menù degustazione presso il ristorante Materia Prima. Tutti i servizi sono promossi su prenotazione al numero 0142 926147 oppure a eventi@mazzetti.it e fino ad esaurimento dei posti disponibili, nel rispetto delle normative sanitarie vigenti. Nel weekend ci sarà un’altra attrazione golosa per i visitatori: la possibilità di effettuare abbinamenti gratuiti fra i Distillati Mazzetti d’Altavilla e una selezione di pregiati Cioccolati firmati dal marchio piemontese Baratti & Milano.

Infine vi sarà l’occasione per scoprire il nuovo Calendario Artistico 2020/21 “Il Monferrato nello Spirito” dedicato ai paesaggi naturali del territorio monferrino. Le porte di Mazzetti d’Altavilla saranno aperte sabato 3 ottobre dalle ore 9.00 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30 e, domenica 4 ottobre, dalle ore 9.00 alle 18.30. Il programma è pubblicato su www.mazzetti.it.
L’evento del 3 e 4 ottobre coincide con l’avvio di un ricco “Autunno by Mazzetti”: fino a Natale la sede ospiterà, su prenotazione, visite guidate, degustazioni sensoriali, pranzi e cene a tema ma prevede anche un ricco calendario di appuntamenti: dalle iniziative nell’ambito del consueto evento altavillese “Cioccolato in Monferrato” (18 ottobre) alla serata dedicata al Gin (24 ottobre), la cena a tema tartufo (27 novembre, in collaborazione con la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Moncalvo) senza dimenticare le Giornate con il Mastro Distillatore (17 ottobre, 7 novembre, 21 novembre, 5 dicembre), momenti nei quali “carpire” più in profondità i segreti della distillazione.

Info: www.mazzetti.it ed eventi@mazzetti.it

Scheda e news: MAZZETTI D'ALTAVILLA Srl

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

sedici − 2 =