Tag

Grappa

Browsing

Il latte evoca la nostra infanzia, il candore, la vita in salute. Difficilmente lo si associa a qualcosa di adulto, ardente e – dicono alcuni – trasgressivo come l’acquavite. E invece dal latte si ottengono acquaviti, tradizionali da lungo tempo in climi in cui anche gli alberi fanno fatica a prosperare, ma l’erba riesce comunque a crescere e con essa pasteggiano greggi e mandrie che poi offrono il principale mezzo di sostentamento alle popolazioni che vivono in quei territori.

Come si produce la grappa? Qual è la sua storia? Come è fatto e come funziona un alambicco? Sono tante le domande che ruotano intorno a questo prezioso distillato alle quali la Compagnia Koinè cerca di rispondere con un coinvolgente spettacolo itinerante tra le strade e le distillerie del caratteristico borgo di Santa Massenza (TN), capitale della grappa artigianale.

C’era una volta il mondo del bere forte, e oggi non c’è più. Eclissato da una cultura che demonizza l’alcol nelle sue forme più oltranziste, fino ad arrivare ai media che non gradiscono la parola “forte”, ha avuto la capacità di evolversi nel “bere generoso” andando ben oltre il compiacimento della moda semantica e delle paranoie che distinguono la nostra società. Questo mondo – che annovera le acquaviti, i liquori e alcune tipologie di vini – ha saputo innovarsi in un modo sorprendente negli ultimi lustri vincendo di fatto le resistenze opposte dal salutismo e dalla guerra indiscriminata agli alcolici, per quanto oggi registri una nuova recrudescenza.

Ad aggiudicarsi la medaglia è stata la prestigiosa confezione della Grappa Riserva Single Cask 22 anni Selezione Bortolo Nardini. La serie di successi della Distilleria Nardini prosegue spedita e con enormi soddisfazioni. L’ultimo premio arrivato in casa Nardini è quello per la miglior confezione regalo agli IWSC Design Awards 2022, con la prestigiosa confezione della Grappa Riserva Single Cask 22 anni Selezione Bortolo Nardini. Gli IWSC Design Awards sono sponsorizzati dalla famosa agenzia di design Absolute.

Allo stand della Distilleria Nardini troviamo il barman Nicola Scattola che popone un twist del Cocktail Boulevardier utilizzando Grappa Nardini Riserva 5 anni: “Avendo l’eccellenza in casa è tutto molto più facile, ma siamo davvero contenti del percorso che sta facendo la grappa a livello Italia perchè si sta alzando l’asticella e si sta dando la giusta importanza a un prodotto che è storico per l’Italia. Noi cerchiamo sempre di diffondere il patriottismo alcolico. Viva la grappa!” +info: www.nardini.it

Nella capitale delle Langhe arriva il nuovo “Grappa & Cioccolato Store” di Mazzetti d’Altavilla e Baratti & Milano.

Una nuova fantastica storia d’amore 100% piemontese sta per essere vissuta. I protagonisti sono, da una parte, i distillati di una delle più storiche grapperie del Nord-Ovest e, dall’altra, il cioccolato di una realtà altrettanto antica, da sempre legata al suo territorio d’origine. Mazzetti d’Altavilla e Baratti & Milano, 340 anni di storia e tradizione in due (fondate rispettivamente nel 1846 e nel 1858), si preparano ad una nuova avventura da condividere insieme in un esempio di partnership concreta fra imprenditoria di settori distinti che si uniscono per creare format innovativi e stuzzicanti.

Anche quest’anno Distilleria Nardini si aggiudica importantissimi riconoscimenti all’International Wine & Spirit Competition, il concorso annuale che dal 1969 premia i migliori prodotti da tutto il mondo. Quest’anno in casa Nardini però si festeggia ad alta voce, perché la medaglia d’oro ha un valore inestimabile. La Grappa di casa Nardini, infatti, è l’unica grappa bianca nella categoria ad aver ricevuto il prestigioso riconoscimento nell’edizione 2022.

In ogni bicchiere per la valutazione sensoriale è possibile distinguere tre parti: la base o piede, lo stelo – che può essere più o meno lungo, ma che comunque deve consentire una buona impugnatura senza dover toccare il calice con le dita – e il corpo o calice che può variare per capienza e forma presentandosi più o meno panciuto, più o meno alto, arrotondato o svasato.

La Grappa ci salverà. Quante volte ve lo abbiamo ripetuto questo ritornello, ancora valido soprattutto a -4 giorni dal Natale. Tra ansia da regalo e stress da varianti Covid tornate ahimè alla ribalta in queste festività natalizie, per andare sul sicuro tra i regali di spirito vi consigliamo di regalare ai vostri familiari e amici una tra le sei proposte della nostra carrellata Grappa last minute. Occasioni uniche e imperdibili, tra edizioni speciali e celebrative, etichette iconiche, omaggi alla tradizione italiana, idee spiritose per rimanere aggappati all’albero e per prendersi del tempo di qualità. Ecco qualche chicca per i ritardatari o per chi non ha ancora avuto tempo e modo di concentrarsi nello shopping, un sestetto per gustare il vero spirito natalizio.

Dalla collaborazione tra Distilleria Nardini, la più antica distilleria d’Italia leader dal 1779 nel mercato delle grappe e dei liquori di eccellenza, e la pluripremiata Olivieri 1882, storica pasticceria artigianale di Arzignano (VI), nasce l’esclusivo Pandoro Artigianale alla Grappa Nardini, un dolce raffinato per vivere la tradizione natalizia con gusto e originalità.