Pinterest LinkedIn

Monitoraitalia (Competitive Data Srl) ha pubblicato l’analisi dei bilanci delle prime 240 società di capitali appartenenti al settore del caffè per il triennio 2018-2020.

Le misure emergenziali per il contenimento della pandemia da Covid-19 del 2020 hanno avuto un forte impatto sui ricavi complessivi delle torrefazioni, che registrano una flessione del -7,8%, con le regioni del Sud e delle Isole che riescono a limitare le perdite con il -2,3%, seguite dalle regioni del Nord Ovest con una flessione del -4,4%, mentre le regioni del Nord Est calano del -14,6%, e quelle del Centro del -16,7%.

I cali hanno colpito maggiormente le torrefazioni con ricavi inferiori ai 10 milioni di euro (-25,4%), seguite, con il -15,6%, dalle torrefazioni con ricavi compresi tra 10-30 milioni di euro; riescono a limitare le perdite le torrefazioni con ricavi maggiori di 30 milioni di euro, facendo segnare un -2,5%.

Tra queste sono risultate penalizzate quelle più esposte alle vendite sul canale Ho.Re.Ca. , mentre hanno limitato i danni le torrefazioni con una presenza consolidata sul canale retail, ed in particolar modo nella merceologia cialde e capsule per caffè.

EBITDA

L’analisi dei margini ci restituisce un quadro più variegato, e dalle differenze macroscopiche tra un’area territoriale e l’altra. Complessivamente l’EBITDA cumulato diminuisce del -21,9%, dove, a sorpresa, le regioni del Sud e delle Isole crescono del +8,2%, mentre le regioni del Nord Ovest hanno chiuso in calo del -12,2%, quelle del Nord Est del -48,1%, e quelle del Centro del -51,0%.

FORTE CALO DEGLI UTILI

Gli utili delle torrefazioni di caffè subiscono un quasi dimezzamento nel 2020, con una flessione che si attesta al -42,0%, per un controvalore di 141.063.000 euro (erano 243.350.000 euro nel 2019).

Anche l’incidenza percentuale dell’utile sul fatturato ne risente, passando dal 5,1% del 2019 al 3,3% del 2020. Le torrefazioni che chiudono l’esercizio in utile passano dalle 207 del 2019 alle 122 del 2020, mentre quintuplicano quelle che risultano in perdita, passate dalle 24 del 2019 alle 108 del 2020.

INDICI DI REDDITIVITÀ

Aggregando i bilanci delle società che realizzano nel settore una quota superiore al 50% dei ricavi si ottiene il bilancio somma settoriale, dal quale vengono calcolati i valori medi di riferimento con cui confrontare le performance aziendali.

L’annus horribilis per il settore del caffè è testimoniato da indicatori di redditività che per la prima volta si presentano quasi tutti in negativo, ponendo le basi per un’accelerazione dei processi di fusione e acquisizione.

  • Il ROE, Return on Equity, è il rapporto tra Utile e Patrimonio netto e rappresenta la redditività per i soci. Il ROE medio nel 2020 è stato del -5,6%, era pari al 6,5% nel 2019.
  • Il ROI, Return on Investment, è il Risultato operativo (ottenuto sottraendo dai ricavi tutti i costi operativi) sul Capitale investito netto (cioè l’attivo di Stato Patrimoniale al netto dei fondi di rettifica). Rappresenta la redditività della gestione caratteristica. Il ROI medio è stato pari al -3,2% nel 2020, contro il 7,2% del 2019.
  • Il ROS, Return on Sales, è il rapporto tra il risultato operativo e i ricavi e rappresenta il margine operativo sulle vendite. Il ROS è stato pari al -4,0% nel 2020.

L’EBITDA medio rispetto al fatturato, o ebitda margin, passa dal 12,4% del 2019 al 4,5% del 2020.

RISCHIO FINANZIARIO

Nel 2020 il rapporto di indebitamento, o Leverage, evidenzia un valore di 2,1 praticamente invariato  rispetto al 2019.

L’incidenza media degli oneri finanziari sul fatturato è stata nel 2020 dello 0,8%, in leggera diminuzione rispetto al dato del 2019 (0,9%).

COMPETITIVE DATA

Competitive Data (www.compedata.com) è una società specializzata nella realizzazione di ricerche di mercato e nella consulenza strategica di Marketing; i suoi servizi supportano le aziende nei processi di analisi, valutazione, e scelta, delle decisioni più efficaci e appropriate per crescere, in Italia e all’estero, attraverso una lettura intelligente dei dati, l’interpretazione dei risultati raggiunti, e l’impiego di metodologie tradizionali unite a quelle più innovative legate al mondo digitale.

Competitive Data è advisor della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi in ambito pianificazione e sviluppo d’impresa, è iscritta nel registro del MISE per interventi in materia di innovazione aziendale, è fornitore ufficiale per l’Italia di Statista, portale leader mondiale nelle ricerche di mercato.

 

Fonte: www.monitoraitalia.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina