0
Pinterest LinkedIn

Quello di San Benedetto di Norcia è uno degli ultimi esempi di birrificio monastico in cui tutte le fasi di produzione sono seguite direttamente dai monaci, senza ricorrere all’aiuto esterno. Ma come si concilia la preghiera con un lavoro così impegnativo? Ecco il resoconto di una giornata con i mastri birrai di Birra Nursia.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

La giornata-tipo del monaco benedettino prevede ben 12 momenti di preghiera secondo un programma predefinito, mentre le attività lavorative occupano il tempo rimanente. Produrre la birra è però un procedimento lungo che necessita della costante supervisione del mastro birraio, così nelle giornate dedicate alle cotte Frate Francesco ed i suoi aiutanti devono fare delle eccezioni.
Birra Nursia viene infatti prodotta ed imbottigliata esclusivamente dai monaci: nessun laico collabora fino al momento in cui la birra finita solca il cancello del monastero, pronta ad essere distribuita in Italia e nel mondo.
Il primo appuntamento della giornata è alle 4.00 in punto della mattina con “la Messa dei birrai”, celebrata da Padre Martino e servita in qualità di accolito da Frate Francesco. Ovvero, nell’ordine, il responsabile del birrificio ed il mastro birraio di Birra Nursia.
La preghiera prima di tutto, non poteva essere altrimenti. E subito dopo inizia il lavoro nel birrificio, con la macinazione del malto d’orzo prevista alle 5.30 e l’inizio dell’ammostamento immediatamente a seguire, intorno alle 6.00.
Quindi il procedimento classico di secoli di birrificazione: cottura, filtratura e raffreddamento, seguiti dall’inoculazione dei lieviti e dal tranquillo riposo nei tank di fermentazione prima e maturazione poi. Normalmente, per sopperire alla grande richiesta nonostante le dimensioni ridotte dell’impianto, i monaci devono effettuare una doppia cotta in un giorno.
Delle giornate decisamente impegnative per Frate Francesco e Padre Martino, aiutati nel lavoro in birrificio anche da Frate Filippo.
Impegno non solo fisico ma anche spirituale, dato che il mastro birraio Frate Francesco, costretto come anticipavamo a supervisionare costantemente l’evoluzione del processo di birrificazione, non può recarsi in chiesa per il canto dei salmi con gli altri monaci.
Questo non può e non deve però significare di dover rinunciare alle invocazioni spirituali, che come abbiamo più volte ripetuto sono le attività principali di un monaco che si rispetti.
Frate Francesco quindi si raccoglie in preghiera anche all’interno della sala cotte, da solo, nei momenti opportuni e quando il suo ruolo di supervisore e “custode” della futura birra lo permette.
Sempre con la speranza che questo suo sacrificio venga apprezzato da chi si trova per la prima volta a vivere l’esperienza di degustare una Birra Nursia, Bionda o Extra.

www.interbrau.it
www.birranursia.com

INFOFLASH/INTERBRAU
Interbrau è l’azienda italiana di riferimento per le specialità birraie di qualità. La società padovana è stata fondata nel primo dopoguerra da Luigi Vecchiato, successivamente affiancato dai figli Sandro e Michele che hanno sviluppato nel tempo l’azienda, portandola a coprire tutte le regioni d’Italia, con un ricco portafoglio di specialità birraie provenienti da tutto il mondo.. Distinte dal carattere e dall’unicità, le birre che Interbrau propone sono frutto di un’attenta attività di ricerca e selezione, animata da un lungo know-how e da una passione birraia responsabile, che vuole dare continuità alle più antiche e sapienti tradizioni artigianali dei mastri birrai. Le nobili degustazioni di queste birre offrono infatti ai sensi emozioni ataviche nella cui profondità si ritrovano i tratti originali del colore, della pienezza gustativa e della ricchezza olfattiva che il mastro birraio ha originariamente concepito, facendo rivivere intatta la bontà, la naturalità, la sicurezza e la lavorazione di un tempo. Sandro e Michele Vecchiato, che oggi dirigono l’azienda, sono coadiuvati da un team professionale di collaboratori, tutti orientati verso un’autentica “passione per la birra”.

+Info: www.interbrau.it – info@interbrau.it – comunicazioni@interbrau.it

Birra-Nursia---cotta

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

quattro + undici =