Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

È arrivata finalmente la decisione del Parlamento Europeo riguardo l’etichettatura presente su i prodotti alcolici. Sulle etichette di vino e birra non ci saranno immagini e scritte di forte impatto in stile proibizionista tipo quelle sui tabacchi con riferimento al cancro.  Sulle confezioni saranno presenti delle avvertenze allo scopo di prevenire l’abuso con l’invito ad un uso moderato.

Il Parlamento Europeo ha riconosciuto che il consumo moderato di alcolici non rappresenta un rischio di contrarre il cancro e che c’è differenza dal consumo “nocivo” che è invece da considerarsi un pericolo per la salute.

Sono passati gli emendamenti depositati dagli eurodeputati Paolo De Castro (Pd, S&D), Herbert Dorfmann (Svp, Ppe) e Iréne Tolleret (Renaissance, Renew) contro il testo del cancer-plan che classificava ogni tipo di consumo di vino, birra e alcolici come cancerogeno senza alcuna distinzione.

Sono strati approvati diversi emendamenti tra cui la sostituzione delle diciture sanitarie con riferimento al cancro in etichetta con avvertenze ed inviti al consumo moderato e consapevole (392 voti a favore e 251 contrari). È stato approvata anche una formula meno rigida di quella che vietava ogni forma di sponsorizzazione di bevande alcoliche durante gli eventi sportivi.

Commento di Micaela Pallini presidente di Federvini:

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina