Beverfood.com
| Categoria Notizie Vino | 3463 letture

Ricerca Nomisma sul comparto agroalimentare in Emilia Romagna: crescono i volumi di produzione, export e f...

Export Fatturato Ricerca Nomisma Comparto Agroalimentare Emilia Romagna Crescono Volumi Vino

Vino Romagna Nomisma Export Agroalimentare Ricerca Fatturato Comparto Crescono Emilia Volumi

Crisi e recessione spingono in negativo i numeri del sistema produttivo italiano, ma il comparto agroalimentare sembra muoversi in modo anticiclico: in particolare in Emilia Romagna. Crescono volume di produzione, fatturato e, soprattutto, esportazioni. Nel 2011 infatti la filiera del cibo ha prodotto un fatturato alimentare di 26,2 miliardi di euro, valore corrispondente al 12% dell’intera PLV italiana e al 20% del fatturato dell’intera industria alimentare nazionale, con dinamiche di fatturato delle imprese agricole e alimentari superiori a quelle medie nazionali. Il trend positivo si riflette anche nell’export: nel 1* semestre del 2012 il volume delle esportaz ioni e’ cresciuto con un tasso d’incremento superiore da parte delle imprese regionali rispetto alla media nazionale: +6% contro +4,7%.

Databank excel xls grossisti

Questa migliore performance delle imprese regionali in tema di esportazioni deriva principalmente da un incremento nell’export di vini e bevande che nel I* semestre 2012 ha registrato – rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente – un + 16% rispetto ad un aumento che a livello nazionale si e’ fermato ad un +7%. Questo sviluppo del vino emiliano romagnolo sui mercati esteri e’ stato trainato dalle imprese cooperative, il cui peso sul fatturato del settore e’ pari al 60%, in crescita di circa il 24% dal 2005 (rispetto ad un +13%registrato dalla media delle imprese vinicole regionali). Lo scenario emerge dal rapporto ”I consumatori Italiani e l’agroalimentare. Il caso dell’Emilia Romagna”, realizzato da Nomisma e curato dal suo responsabile area agricoltura Denis Pantini, per Enologica – Salone del vino e del prodotto tipico dell’Emilia Romagna (Faenza 16-18 novembre 2012). La lettura delle scelte di 827 responsabili di acquisto delle famiglie italiane, campione rappresentativo dell’intero universo nazionale, ha indagato la riconoscibilità di cibi e vini regionali, la percezione della loro qualita’, anche quando proveniente dalla filiera produttiva delle cooperative. I consumatori italiani riconoscono e apprezzano i prodotti agroalimentari dell’Emilia Romagna: il 48,9% li considera di qualita’ piu’ elevata rispetto a quelli delle altre regioni, il 48,6% uguale o quasi uguale e solo lo 0,2% piu’ bassa. Il 33,1% si dichiara disposta a pagare fino il 5% in piu’ del prezzo per acquistarli, il 21% di loro si spinge fino a un rialzo che arriva al 10% del prezzo.

Fonte. www.asca.it/news-Nomisma__Emilia_Romagna__cresce_export_e_fatturato_del_vino-1217368-ECO.html

+ COMMENTI (0)

Luksusowa - Polish Vodka - Potao Heros since 1928 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Vino Agroalimentare Fatturato Comparto Ricerca Volumi Nomisma Crescono Emilia Export Romagna


ARTICOLI COLLEGATI:

Il succo di arancia può contribuire alla perdita di peso se preso in combinazione con i pasti

Il succo di arancia può contribuire alla perdita di peso se preso in combinazione con i pasti

14/11/2019 - Alcuni operatori sanitari esprimono preoccupazioni sul fatto che bere succo di frutta possa provocare un aumento di peso nel paziente. Ciò è stato esaminato in tre studi ...

Bitter Vetz: la creazione di The Spiritual Machine conquista la Svezia

Bitter Vetz: la creazione di The Spiritual Machine conquista la Svezia

12/11/2019 - Dal Mediterraneo a Stoccolma, andata e forse un giorno ritorno con un bagaglio pieno di esperienza e probabilmente accoglienza più che positiva. Un gruppo di ragazzi ital...

Export Vini Italia: Verso record Surplus commerciale a 6MLD di euro per il 2019

Export Vini Italia: Verso record Surplus commerciale a 6MLD di euro per il 2019

02/11/2019 - L’Italia del vino italiano si appresta quest’anno a superare per la prima volta i 6 miliardi di euro di saldo di una bilancia commerciale strutturalmente attiva, sebbene ...

Conserve Italia Bilancio 2018/19, fatturato a 896 milioni di cui il 44% export

Conserve Italia Bilancio 2018/19, fatturato a 896 milioni di cui il 44% export

29/10/2019 - Conserve Italia, ha approvato il bilancio dell’esercizio 2018-19 all’assemblea dei soci riunitasi nella sede di San Lazzaro di Savena (Bo) in rappresentanza dei 45 enti (...

Mercato Birra Italia: importazioni & esportazioni

Mercato Birra Italia: importazioni & esportazioni

27/10/2019 - Secondo Assobirra nel 2018 le esportazioni sono cresciute del +6,6% (3.045 milioni di ettolitri) segnando un ulteriore record. Anche in questo caso, l’incremento è sensib...

Industria alimentare italiana: fatturato 2018 a 140 miliardi, in crescita del 2%

Industria alimentare italiana: fatturato 2018 a 140 miliardi, in crescita del 2%

15/10/2019 - Il 2018 ha confermato con crescente fatica i profili di crescita che si erano affacciati nel corso dell’anno. Il giro d’affari del settore alimentare è cresciuto del 2% m...

Mercato Grappa 2018: i primi 10 produttori italiani

Mercato Grappa 2018: i primi 10 produttori italiani

30/09/2019 - Su un mercato stimato intorno ai 300 Milioni di €, i primi dieci produttori di grappa in Italia nel 2018 hanno fatturato 214 Milioni di €, con una leggera crescita dell’1...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

2 + 19 =