Pinterest LinkedIn

Un secolo e mezzo dopo aver praticamente salvato lo stile Weizen, la settima generazione entra a far parte del birrificio Schneider grazie a Georg VII, cui è affidato il compito di portare Schneider Weisse verso un futuro sempre più luminoso. Anche in Italia, grazie alla fruttuosa partnership con Interbrau.

 

La famiglia Schneider

Una grande festa per celebrare i 150 anni di attività, una nuova specialità creata in collaborazione con la popolare band folk “La Brassbanda” (su cui ci soffermeremo presto), tre medaglie d’oro ai prestigiosi European Beer Star Awards ecc. Il 2022 che si è da poco concluso è stato un anno indimenticabile per Schneider Weisse, che si afferma sempre più come il principale produttore di birre di frumento della Baviera.

Eppure, proprio come Interbrau, la famiglia Schneider non ama adagiarsi sugli allori ma, tutt’altro, vive costantemente con gli occhi rivolti al futuro. Ecco quindi che il 2023 inizia con una notizia decisamente importante, per un birrificio da sempre a conduzione familiare: Georg VII, esponente della settima generazione della famiglia Schneider, entra a far parte del birrificio con il compito di affiancare il padre Georg VI verso la conquista di nuovi orizzonti.

La storia delle Weizen è legata a doppio filo alla famiglia Schneider, del resto: fino alla seconda metà dell’Ottocento la famiglia reale bavarese aveva l’esclusiva sulla produzione di birre con frumento; diritto che però non veniva esercitato, rischiando seriamente di far scomparire per sempre uno stile tipico della Baviera. Georg Schneider, innamorato delle Weizen e convinto delle loro potenzialità, riuscì a convincere il Re Ludovico II a cedere questa esclusiva nel 1872, costruendo un birrificio assieme al figlio Georg II e salvando, di fatto, uno stile prossimo all’estinzione.

La famiglia Schneider e al centro Sandro Vecchiato, titolare di Interbrau

Da allora, solo membri della famiglia Schneider hanno portato avanti – con successo – la tradizione di Schneider Weisse.

Uno stile imprenditoriale e una visione che accomunano il birrificio bavarese all’importatore italiano Interbrau, in una partnership di lungo corso e sempre più salda, che presenterà tante novità in quest’annata appena iniziata.

+Info: www.interbrau.it

Scheda e news:
Interbrau SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

19 − quattordici =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina