Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Nonostante l’annata difficile legata alla scarsità di materia prima dato il drammatico raccolto di mele,  l’associazionedei produttori di sidro in Francia, UNICID, ha piani ambiziosi di crescita nel prossimo periodo, e lo ha reso chiaro definendo tre obiettivi principali da raggiungere entro il 2022.

In primo luogo, aumentare il fatturato del settore di + 40% aumentando il mercato. Ciò comporterà una diversificazione dell’offerta, moltiplicando i tempi di consumo e migliorando i segni ufficiali di qualità e il know-how degli attori. Negli ultimi anni il mercato è già cresciuto moltissimo grazie alla creazione di nuovi segmenti come quello dei sidri aromatizzati che hanno aiutato a svecchiare il prodotto e a conquistare nuovi consumatori tra i giovani e le donne.

 

Secondo obbiettivo, convertire il 30% dei frutteti al biologico, un operazione che comporta un aumento del + 200% delle superfici biologiche in quattro anni.

Infine, mantenere un tasso contrattuale minimo del 70% tra i coltivatori e i trasformatori di mele al fine di garantire la fornitura di sidro e gli sbocchi per i coltivatori.

Un piano ambizioso e strutturato portato avanti da produttori cooesi. Non possiamo che augurargli di riuscire a raggiungere tutti gli obbiettivi!

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

due × quattro =