Pinterest LinkedIn

Questa estate all’Aprica sarà tempo di #stappatidicasa, con quattro serate ideate e condotte dalla vulcanica Sara Missaglia, degustatrice Ais e giornalista che ha girato in lungo in largo la Valtellina per raccontare ai turisti un territorio vero fatto di storie, produttori e grandi vini.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Un concept dell’evento che prevede un racconto del territorio insieme a un confronto con tre cantine e relativi produttori, oltre alla degustazione di tre vini. Protagonisti ogni venerdì dal 17 luglio al 7 agosto alcuni tra i nomi più blasonati di una zona vinicola come la Valtellina che sta scalando le vette della critica internazionale vinicola. Il Comune di Aprica ha già inserito gli eventi nel programma estate 2020, una bella occasione per i tanti turisti provenienti da fuori provincia di conoscere meglio la Valtellina come meta eno-gastronomica con gli oltre 2.500 chilometri di muretti a secco che caratterizzano il territorio, dando vita a 850 ettari di vigne e alla più grande area terrazzata d’Italia, con le uve Nebbiolo a farla da padrone, dalle quali nascono tre denominazioni di altissima qualità: il Rosso di Valtellina DOC, il Valtellina Superiore DOCG e lo Sforzato di Valtellina DOCG.

Sara Missaglia

La Pro Loco di Aprica ha individuato le location dove verranno ospitati gli eventi nel pieno rispetto dei requisiti di sicurezza anti-Covid e della normativa in vigore. La scelta di vivere l’evento in spazi presso queste strutture è funzionale alla promozione della cultura enogastronomica valtellinese, contribuendo al consolidamento della partnership vincente – anche sotto l’aspetto turistico – tra vino e cibo del territorio. “Ho immaginato e condiviso con gli organizzatori dell’Aprica la possibilità di ospitare nel corso degli eventi esponenti del settore enogastronomico, in particolare provenienti da comparti rappresentativi del mondo dell’enogastronomia della Valtellina, con la finalità di arricchire il confronto in ottica di trasversalità”– spiega Sara Missaglia. La Pro Loco Aprica ha definito una partecipazione di circa 30 persone, con calici, tasca porta-bicchiere e fingerfood monoporzionati anche per ragioni di sicurezza igienica. Ogni serata prevede un’introduzione sulla Valtellina, territorio, vitigni, ambiente pedoclimatico, a seguire un’intervista a ciascuno dei produttori sulla propria cantina e la storia dei vini, una tavola rotonda con gli ospiti in ottica di trasversalità e sistema Valtellina, chiusura con una degustazione finale.

Programma Aprica #stappatidicasa 2020

17 luglio ore 20.30 Organya – Full Sky: Aldo Rainoldi, Giorgio Gianatti, Marino Lanzini
24 luglio ore 20.30 Hotel Funivia: Nino Negri, Pietro Bettini, Nicola Nobili
31 luglio ore 20.30 Caffè del Corso: Marco Fay, Marco Triacca La Perla, Dirupi
7 agosto ore 20.30 Hotel Meublè Ambrosini: Ar.pe.pe, Mamete Prevostini, Tenuta Scerscè

Info e prenotazioni: Info Point Aprica Telefono: 0342.746113, info@apricaonline.com.

 

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

cinque × 4 =