Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Dopo mesi di sfide a colpi di spillatura (rigorosamente online), nella serata del 23 settembre è stato finalmente rivelato il nome del vincitore del contest Draught Masters di Stella Artois: Carmine Monaco, titolare del Bar Capri a Battipaglia, si è meritato il titolo di Brand Ambassador e ha espresso la sua felicità sulle note di We Are the Champions.

 

A Carmine l’onore di terminare un percorso cominciato a febbraio 2021, quando la competizione è partita: in un periodo di chiusure e stop forzati, Stella Artois ha scelto di restare accanto ai suoi clienti coinvolgendoli in un progetto di valorizzazione delle eccellenze locali, premiando il talento dei più appassionati, offrendo loro un’importantissima opportunità di crescita personale, con consigli esclusivi e tutorial dei migliori esperti di birra. Il miglior spillatore d’Italia vince un piano di notorietà online e offline, un rifornimento di birra Stella Artois e un viaggio in Belgio, alla scoperta delle origini di questa birra.

È stata una giornata fantastica, per me estremamente significativa. A gennaio 2020, poco prima dell’inizio della pandemia, avevo deciso di ristrutturare completamente il mio locale. Un mese e mezzo dopo ero del tutto bloccato, e il cantiere fermo: quando ho saputo di un contest digitale non ci ho pensato un attimo. Ho inviato i miei video della spillatura perfetta, ho passato le varie selezioni su oltre 400 persone da tutta Italia e oggi eccomi qui. In questi giorni sono stato sostenuto da tantissime persone, dai clienti del mio bar e dal team Stella Artois che mi ha anche seguito negli ultimi mesi dandomi tantissimi consigli. Oggi non vedo l’ora di ripartire!” ha dichiarato Carmine dopo la vittoria.

Primo Classificato: Carmine Monaco
Secondo Classificato: Alex Dalsass
Terzo Classificato: Flavio Dacomo

Una giuria d’eccezione quella che ha presenziato all’evento mettendo a dura prova i tre finalisti: Borja Echaniz, Direttore Horeca Italia AB InBev, Allaine Schaiko, World Draught Master, Maurizio Maestrelli, Giornalista e scrittore, Silvio Losapio, Draught Master Italy 2019 e Charles Nouwen, Global Beer Culture Director, hanno valutato con professionalità ed esperienza  la preparazione teorica e pratica dei concorrenti.

Un grande traguardo, quindi, quello raggiunto da Carmine Monaco che con dedizione, abilità e concentrazione ha dimostrato di essere il miglior spillatore d’Italia.

Per Stella Artois, marchio di eccellenza AB InBev, è fondamentale investire sui talenti perché solo attraverso una profonda conoscenza delle caratteristiche della nostra birra e del percorso di spillatura si riesce ad offrire ai consumatori un’esperienza che esalta qualità e gusto. Sostenere i punti vendita, essere loro vicini, accompagnarli nel cambiamento che il settore sta affrontando è stato essenziale in questo periodo e continuerà ad esserlo nel futuro, perché è grazie alla loro ripartenza che i consumatori possono tornare ad assaporare la nostra birra nei momenti di socialità”, ha spiegato Arnaud Hanset, Country Director di AB InBev Italia.

 

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (1)

Vuoi un caffè sostenibile? Scegli Fairtrade!

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

1 Commento

  1. Walter Frasca Reply

    Complimenti al vincitore e i finalisti e a stella artois per l’iniziativa, Carmine Monaco ha sempre dimostrato attenzione verso la qualità la formazione le tendenze del mercato e ha sempre creduto nel suo team e nella sua attività queste sono i tisultati di tanti anni spesi ad investire in se stessi nelle persone nella ricerca dei prodotti di qualità e nel deliziare la clientela. Bravo Carmine continua sempre così è un ononore per il nostro territorio.

Scrivi un commento

due × tre =