Tag

Chocolate Academy

Browsing

Il mercato degli Chef e dei pasticceri si arricchisce di un nuovo tipo di cioccolato, WholeFruit firmato dal leader di settore Barry Callebaut e presto in esclusiva presso Chocolate Academy Center Milano. WholeFruit Chocolate è una delizia fresca e fruttata realizzata al 100% con frutto del cacao puro che viene lanciata in Italia dall’academy milanese già protagonista della presentazione del rivoluzionario Ruby Chocolate, la quarta categoria di cioccolato che ha fatto impazzire il mercato.

Il giorno 11 marzo si terrà in Cast Alimenti a Brescia, l’istituto di alta formazione nei mestieri del gusto voluto fortemente da Iginio Massari, il Simposio Tecnico dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani. In questa occasione il maître chocolatier Alberto Simionato docente di Chocolate AcademyTM Center Milano terrà un workshop sulla fermentazione applicata al cacao.

Nata poco più di un anno fa, e parte di un network di più di 20 Chocolate Academy aperte in tutto il mondo da Barry Callebaut, l’azienda franco belga leader nella produzione e distribuzione di cacao e cioccolato, Il Chocolate Academy Center guidato dal maître chocolatier campione del mondo del cioccolato, Davide Comaschi, è già protagonista del calendario eventi del Comune di Milano previsti per Natale.

È una donna a rappresentare a livello internazionale il Ruby Chocolate, ultima scoperta nel mondo del cioccolato. A Silvia Federica Boldetti, un nome noto tra i professionisti della pasticceria, l’azienda belga Callebaut ha affidato il ruolo di Ambasciatrice di questa nuova tipologia di cioccolato, prodotta da fave di cacao color rubino. Nei laboratori del Chocolate Academy Center Milano, la Pastry Queen 2016 svilupperà nuove ricette e creazioni per raccontare a chef, pastry chef e maître chocolatier tutte le possibili applicazioni di Ruby Chocolate.

Nell’anno fiscale 2016/17 (terminato il 31 agosto 2017), il gruppo svizzero Barry Callebaut – leader mondiale nella produzione di cioccolato e cacao di alta qualità – ha aumentato il proprio volume di vendita del + 4,4% a 1,914,311 tonnellate, un valore nettamente superiore al tasso di crescita globale del mercato dolciario di + 0,1%. L’esercizio 2016/17 chiude con un fatturato a 6,8 miliardi di franchi svizzeri ed un utile netto di 285 Milioni.