Pinterest LinkedIn

Il fondo cinese Nuo Capital S.a esce dal capitale del Gruppo Terra Moretti, con la cessione delle proprie quote pari al 30% alla famiglia Moretti. Una sorta di buy-back anche se non parliamo di società quotate, con la famiglia bresciana che ritorna in prima linea nella gestione economica-finanziaria della settore wine del gruppo.

 

Dopo sei anni di solida e proficua collaborazione si completa il sodalizio fra la Famiglia Moretti e la famiglia Cheng / PAO di Hong Kong. Con l’operazione di exit  annunciata si completa il percorso, avviato sei anni fa, che ha sancito una proficua ed efficace collaborazione tra le parti.  “Con l’ingresso di Nuo” dichiara Massimo Tuzzi, CEO di Holding Terra Moretti – “il nostro gruppo ha potuto estendere il proprio patrimonio vitivinicolo e intraprendere un importante percorso di managerializzazione dei processi, che continua tutt’ora e che rappresenta un elemento determinante nella nostra crescita.”

Con il riacquisto delle quote di Terra Moretti Distribuzione, società controllata da Terra Moretti Holding che vede tra i brand in portafoglio le bollicine di Franciacorta di Bellavista e Contadi Castali, i vini toscani di Petra, Tenuta La Badiola e Teruzzi&Puthod, oltre al gioiello di Sella&Mosca in Sardegna, termina una pagina di storia del mondo del vino italiano. “Oggi si chiude un capitolo importante per NUO” – continua Tommaso Paoli, CEO di N.U.O. Capital – “Terra Moretti Vino ha sancito il nostro esordio nell’industria Italiana, con particolare riferimento al segmento luxury del settore vitivinicolo, esperienza che oggi rappresenta un grande valore per il  nostro business. Auguriamo a Vittorio, Francesca e Massimo tutti i successi che si meritano.”

INFO www.terramoretti.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

3 × 1 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina