Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Ci sono altri cinque locali italiani tra i migliori 500 cocktail bar del mondo. Archiviate le prime/ultime 150 posizioni, oggi sono infatti state pubblicate le posizioni dalla 400 alla 351 della prestigiosa classifica di Top 500 Bars.

Resta notevole la presenza di strutture italiane, che dopo il primo e il secondo round di questa speciale graduatoria internazionale, si confermano ancora una volta protagoniste. A partire dall’exploit della città di Venezia, che dopo aver visto l’ingresso di Experimental Cocktail Lab festeggia – anche sulla scia del successo di Venice Cocktail Week (a proposito, la seconda edizione andrà in scena dal prossimo 26 settembre al 2 ottobre) – altri due locali: Harry’s Bar e Arts Bar, rispettivamente 357° e 388° in graduatoria. Gli altri cocktail bar menzionati ci portano per la seconda volta a Torino col Bar Cavour (371°), a Milano con la doppietta personale di Flavio Angiolillo grazie al MAG La Pusterla (376°) e infine a Roma col Barbershop Speakeasy (397°).

 

Ma cos’è di preciso questa classifica nata appena quattro anni fa ma già così riconosciuta? Facciamo chiarezza. Top 500 Bars aggrega dati da centinaia di fonti su Internet, in oltre 20 lingue diverse, in ambito cocktail bar. Non solo opinioni di esperti, come giornalisti e addetti ai lavori, ma anche piattaforme online e motori di ricerca che aggregano giudizi completando quindi a 360° questo importante database. Un sistema che ha permesso di riunire il maggior numero di punti di vista, creando un elenco di migliaia di bar in lungo e in largo per il pianeta. Ebbene, tutti questi dati sono stati elaborati da un algoritmo per stabilire una classifica di 500 bar, fatta da persone per persone, perché alla fine tutte le opinioni contano.

In attesa di scoprire, progressivamente e nell’arco delle prossime settimane, le restanti posizioni, ecco dunque i nuovi cocktail bar italiani inseriti nella classifica di Top 500 Bars ideata da Anthony Poncier:

357) Harry’s Bar – Venezia

371) Bar Cavour – Torino

376) MAG La Pusterla – Milano

388) Arts Bar – Venezia

397) Barbershop Speakeasy – Roma

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)


Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina