Pinterest LinkedIn

L’elenco ufficiale dei premi Tre Bicchieri della Toscana nella guida Vini d’Italia 2016 del Gambero Rosso. Con i suoi 79 Tre Bicchieri quest’anno la Toscana è la regione più premiata dalla Guida Vini. Una regione che può contare su straordinari territori e tanti bravi produttori, capaci di raccontare un mosaico produttivo fatto di aziende grandi, a volte grandissime, come di piccole. A ribadire che la quantità prodotta non andrebbe mai, in modo preconcetto, contrapposta alla qualità.

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

La 2010 è stata un’annata meravigliosa a Montalcino, e consegna un numero significativo di vini Tre Bicchieri: ben 18 i premiati, dai più strutturati delle zone più calde ai più esili della zona Nord, dai più tradizionali ai più moderni, tutti buonissimi.

Il Chianti Classico preannuncia, con i vini d’annata, un 2013 finora passato un po’ sotto traccia, ma che a noi sembra riserverà grandi soddisfazioni: attendiamo Riserva e Gran Selezione. Per quest’anno sono 19 i vini a denominazione premiati – con annate che vanno dalle 2013, appunto, alla 2010 – più 6 Igt che per composizione potrebbero essere a loro volta vini a denominazione.

Nota di merito alla zona del Nobile di Montepulciano, che dopo anni un po’ statici sembra aver trovato una strada di maggior comprensione dell’interazione tra il sangiovese e i particolari terreni argillosi della denominazione.

Sulla costa molte conferme e poche, ma molto interessanti, novità. Sono tre le aziende che conquistano per la prima volta il massimo riconoscimento – Guado al Melo, premiata anche come Cantina Emergente, Podere San Cristoforo e Bruni – arrivano tutte da lì. A raccontare una zona per niente statica, che cerca di interpretare il vino in termini contemporanei, affiancando alla struttura, che normalmente le condizioni pedoclimatiche assicurano, anche dinamismo ed eleganza.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

Ecco l’elenco dei Tre Bicchieri

Bolgheri Rosso Sup. ’12 – Podere Sapaio
Bolgheri Rosso Sup. Grattamacco ’12 – Podere Grattamacco
Bolgheri Rosso Superiore Atis ’12 – Guado al Melo
Bolgheri Sassicaia ’12 – Tenuta San Guido
Bolgheri Sup. Ornellaia ’12 – Tenuta dell’ Ornellaia
Bolgheri Sup. Rosso Castello di Bolgheri ’12 – Castello di Bolgheri
Brunello di Montalcino ’10 – Baricci
Brunello di Montalcino ’10 Biondi Santi – Tenuta Il Greppo
Brunello di Montalcino ’10 Brunelli – Le Chiuse di Sotto
Brunello di Montalcino ’10 – Canalicchio di Sopra
Brunello di Montalcino ’10 – Caprili
Brunello di Montalcino ’10 – Castello Romitorio
Brunello di Montalcino ’10 – Le Chiuse
Brunello di Montalcino ’10 – Collelceto
Brunello di Montalcino ’10 – Fattoi
Brunello di Montalcino ’10 – Fuligni
Brunello di Montalcino ’10 – Piancornello
Brunello di Montalcino ’10 – Poggio di Sotto
Brunello di Montalcino ’10 – Tenuta Le Potazzine
Brunello di Montalcino ’10 – Uccelliera
Brunello di Montalcino Madonna delle Grazie ’10 – Il Marroneto
Brunello di Montalcino V. Loreto ’10 – Mastrojanni
Brunello di Montalcino V. V. ’10 – Siro Pacenti
Brunello di Montalcino V. V. ’10 – Le Ragnaie
Carmignano Ris. ’12 – Piaggia
Cepparello ’12 – Isole e Olena
Chianti Cl. ’13 – Badia a Coltibuono
Chianti Cl. ’13 – Bandini – Villa Pomona
Chianti Cl. ’13 – Borgo Salcetino
Chianti Cl. ’11 – Castell’in Villa
Chianti Cl. ’13 – Castello di Volpaia
Chianti Cl. ’12 – Le Cinciole
Chianti Cl. ’12 – Villa Le Corti
Chianti Cl. ’12 – Podere Val delle Corti
Chianti Cl. Brancaia ’13 – Brancaia
Chianti Cl. Bugialla Ris. ’12 – Fattoria Poggerino
Chianti Cl. Gran Sel. ’11 – Tenuta di Lilliano
Chianti Cl. Il Grigio da San Felice Gran Sel. ’11 – San Felice
Chianti Cl. Il Poggio Ris. ’10 – Castello di Monsanto
Chianti Cl. Il Solatio Gran Sel. ’11 – Castello d’Albola
Chianti Cl. Lamole di Lamole Et. Blu ’12 – Lamole di Lamole
Chianti Cl. Ris. ’12 – Castello di Radda
Chianti Cl. Rocca Guicciarda Ris. ’12 – Barone Ricasoli
Chianti Cl. Sergio Zingarelli Gran Sel. ’11 – Rocca delle Macìe
Chianti Cl. Villa Cerna Ris. ’12 – Famiglia Cecchi
Chianti Rufina Lastricato Ris. ’11 – Castello del Trebbio
Colline Lucchesi Tenuta di Valgiano ’12 – Tenuta di Valgiano
Cortona Syrah Il Castagno ’12 – Fabrizio Dionisio
Dedicato a Walter ’12 -Poggio al Tesoro
Do ut des ’12 – Fattoria Carpineta Fontalpino
Duemani ’12 – Duemani
Flaccianello della Pieve ’12 – Fontodi
Galatrona ’12 – Fattoria Petrolo
Grenache Oltreconfine ’13 – Bruni
I Sodi di S. Niccolò ’11 – Castellare di Castellina
Le Pergole Torte ’12 – Montevertine
Lupicaia ’11 – Castello del Terriccio
Maremma Toscana Baffo Nero ’13 – Rocca di Frassinello
Maremma Toscana Podere San Cristoforo ’13 – Podere San Cristoforo
Maremma Toscana Rocca di Montemassi ’13 – Rocca di Montemassi
Mix36 ’11 – Castello di Fonterutoli
Montecucco Sangiovese Lombrone Ris. ’11 – Colle Massari
Morellino di Scansano Calestaia Ris. ’11 – Roccapesta
Morellino di Scansano Madrechiesa Ris. ’12 – Terenzi
Nobile di Montepulciano ’12 – Avignonesi
Nobile di Montepulciano Asinone ’12 – Poliziano
Nobile di Montepulciano I Quadri ’12 – Bindella
Nobile di Montepulciano Il Nocio ’11 – Poderi Boscarelli
Nobile di Montepulciano Ris. ’11 – Tenute del Cerro
Nobile di Montepulciano Salco ’11 – Salcheto
Oreno ’12 – Tenuta Sette Ponti
Orma ’12 – Podere Orma
Paleo Rosso ’12 – Le Macchiole
Petra Rosso ’12 – Petra
Terre di Pisa Nambrot ’12 – Tenuta di Ghizzano
Tramonto d’Oca ’10 – Poggio Bonelli
Vernaccia di S. Gimignano Carato ’11 – Montenidoli
Vernaccia di S. Gimignano l’Albereta Ris. ’12 – Il Colombaio di Santa Chiara
Vin Santo di Carmignano Ris. ’08 – Tenuta di Capezzana

 

Fonte: www.gamberorosso.it/notizie-vino/1022885-anteprima-tre-bicchieri-2016-toscana

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina