Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Dal nord est italiano che sa di Scozia, a una delle fiere più attese dell’anno in Lombardia e non solo. Quattro giorni di (onni)presenza a fondo nella qualità e nelle novità: OnestiGroup si prepara a un weekend lungo di fuoco, diviso tra la Whisky Week di Treviso e la kermesse TuttoFood a Milano.

Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

In Veneto si terrà la seconda edizione della Whisky Week: dopo il bagno inaugurale (piuttosto soddisfacente) tenutosi sul Lago di Como, dove Beverfood.com era presente, il progetto organizzato da Whisky Club Italia fa tappa a Treviso, riproponendo esposizione, banchi di assaggio e l’intera esperienza negli oltre 5000 mq di Opendream, riqualificazione urbana che dal 2016 recupera un’ex area industriale. OnestiGroup sarà presente il 23 e 24 ottobre con due nuove distillerie distribuite in esclusiva.

La prima è Bladnoch, fondata nel 1817 e per questo una delle primissime distillerie scozzesi, dal 2015 di proprietà dell’australiano David Prior, che propone l’intera gamma: Vinaya (in botti ex bourbon e sherry), Samsara (ex bourbon e vino rosso californiano, la versione 11 year old invecchiata in botti 100% bourbon e la 14 years old, in botti ex sherry oloroso. Della stessa distilleria fanno poi parte Pure Scot, che nelle etichette Signature e Virgin Oak permette un assaggio di Scozia e Australia, e Bonailie, dalle avvolgenti note floreali e cremose.

Dall’Irlanda arriva la seconda novità: Egan’s Irish Whiskey, una storia di riscoperta familiare e fortissimo legame tra ieri e oggi. Jonathan e Maurice Egan hanno infatti riportato in vita, nel 2013, la tradizione di distillazione che la loro famiglia aveva iniziato agli albori dell’800: il risultato è una gamma varia e sempre coinvolgente. A partire dal Fortitude, un single malt invecchiato in botti ex Sherry Pedro Ximenez; poi il Vinage Grain, accuratamente selezionato e invecchiato in botti ex Bourbon per almeno 8 anni; la versione 10 years old, una decade in botti di rovere americano, e infine il Centenary, edizione limitata di un blend tra Single Malt e Single Grain, invecchiati insieme in botti di Cognac XO di French Limousin.

A  Milano, dal 22 al 26 ottobre, si terrà invece TuttoFood, fiera dedicata all’ospitalità e al cibo (che ingloba anche l’autonoma HOST); oltre quaranta paesi rappresentati e più di ottocento eventi in programma, per i quali OnestiGroup sarà presente con lo stand American Beverage. In esposizione le punte di diamante di Finest Call e Rèal, prodotti perfetti per integrare una miscelazione di altissima qualità (succhi, polpe, puree), ma la vera novità guarda al consumo casalingo: Master of Mixes, linea leader nel mercato statunitense per quello che riguarda i preparati per cocktail.

Ogni variante del protfolio Master of Mixes è una base completamente artigianale e rispettosa dei dettami più importanti (non-GMO, vegano, senza glutine, senza lattosio, con soli aromi naturali, kosher e halal), che necessita solo di aggiungere una dose del distillato preferito dal consumatore; poi ghiaccio e una shakerata, per poter riproporre in casa tutti i drink più bevuti al mondo. Margarita, Piña Colada e Mojito, ma anche preparati alla pesca bianca, alla fragola, al frutto della passione, per poter creare i classici più storici, o scoprire twist esotici. L’app gratuita MIXOLOGY PRO offre inoltre ai consumatori migliaia di ricette, video tutorial e informazioni sui prodotti, per poter utilizzare al meglio la linea.

 

© Riproduzione riservata

Scheda e news: Onestigroup SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Io sono Coralba BLUE. Sono armoniosa ed equilibrata, un’emozione al primo sorso!

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina