Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Il bello dell’Italia della cucina è che la provincia di casa nostra regala in ogni angolo del paese posticini inaspettati dove si mangia alla grande. Quello che forse non sempre si trova in provincia però è una proposta fine dining, con una cucina basata su canoni estetici e una ricerca solida, in locali eleganti e raffinati. Ecco questa sintesi rappresenta perfettamente cosa si può trovare andando da Acqua Restaurant, un locale che solamente dopo un anno dalla sua apertura, sta raccogliendo importanti riconoscimenti dal pubblico e dalla critica. Siamo a Olgiate Olona, nel cuore del nord ricco in un triangolo d’oro tra Busto Arsizio, Varese e Gallarate.

Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

VIAGGIO GASTRONOMICO Vicino a Malpensa, a due passi dal confine con la Svizzera e non distante da Milano. Acqua Restaurant vale il viaggio, un itinerario gastronomico tra le eccellenze ittiche del mediterraneo e non solo. Una proposta incentrata sul pesce prevalentemente con dei piatti pensati sulla base della reperibilità delle materie prime, ma anche delle proposte di carne e vegetariane per accontentare tutti. Il menù di Acqua Restaurant che cambia in base alla stagionalità, è focalizzato sul pescato e sulle sue qualità organolettiche. Il claim del locale è “immergersi nel gusto”, in una cena degustazione riservata alla stampa abbiamo assaggiato una serie di proposte culinarie capaci di esaltare al massimo le qualità e proprietà delle materie prime utilizzate. Piatti belli da vedere ma soprattutto buoni da mangiare, un perfetto equilibrio tra stile, materia prima e tecnica.

ESTETICA E GUSTO Un benvenuto dello chef lunghissimo, con sfiziosi finger food curati nei minimi dettagli, accompagnati da burro demi-sel realizzato in cucina. Sul fronte degli antipasti capiamo subito che la serata è di quelle interessanti, con un pairing spinto con il Gambero Rosso con gorgonzola e sedano, oppure con sapori più agrodolci con l’aragosta servita con gelato al cocco e mango. Estetica e gusto, la mano dello chef Alessandro Menoncin si vede che si è formata in cucine internazionali, classe ’88 ma con già tante esperienze importanti alle spalle, da Londra con l’esperienza più significativa al Bulgari Hotel London da Alain Ducasse, allo stage con Gaston Acurio al Astrid y Gastòn di Lima. Una brigata di cucina che anche sui piatti portata mantiene costante la massima cura e la volontà di innovare l’arte dell’impiattamento in una forma sempre più fine. Anche sui primi non si toglie il piede dall’acceleratore, con un risotto al foie gras affumicato e scampi che spinge in bocca oppure con i ravioli ripieni di caciucco, mentre davvero interessante la porchetta di rana pescatrice per i secondi come il tataki di manzo. Così come sui dolici si va alla grande, una panna cotta al peperoncino con gelato allo yogurt e crumble al miele che esce alla distanza.

RISTORAZIONE CONTEMPORANEA Spazio alla convivialità e al gusto, da Acqua si sta decisamente bene e l’insegna è di quelle destinate a lasciare il segno. Del resto il know how da queste parti non manca, con i soci Davide Possoni e Andrea Marcella che hanno appena festeggiato un anno dopo l’apertura avvenuta nel giugno 2021. Un progetto quello di Acqua Restaurant che è una sorta di spin off del Ma.Ri.Na, lo storico ristorante stellato dal ’97, riferimento per il pescato in Lombardia che si trova praticamente di fronte nella stessa via. Davide Possoni è un figlio d’arte, visto che il papà Pino ha fatto la storia della ristorazione da queste parti, portando in provincia la cultura del crudo e altre innovazioni. Ma il mondo va avanti e anche la formula del ristorante di pesce ha dei codici che vanno aggiornati, ecco quindi Acqua Restaurant vuole conquistare una clientela più giovane che ha voglia di accostarsi alla ricerca e all’innovazione. Lo si capisce già dall’esterno, con una moderna struttura che ricorda la forma di una nave.

DETTAGLI E OSPITALITA’ Tutto studiato, nulla lasciato al caso, con una serie armonica di ambienti concepiti per creare un percorso sensoriale avvolgente dagli scenari marini. Gli spazi portano gli ospiti a vivere un’esperienza in un’ambiente di lusso, con raffinatezza ed esclusività con l’impiego di materiali naturali, quali legno, pietra e acciaio. Tutto Si entra nella sala principale, ma ci sono anche vari ambienti come lo Chef Table, oltre ad un accesso riservato per la Secret Room, in grado di ospitare un selezionato numero di ospiti per una cena riservata. Lo spazio dove gli ospiti vengono accolti è caratterizzato da una teca bioclimatica, visibile da molteplici ambienti grazie alle pareti di vetro, all’interno della quale vive un pezzo di giungla, concepita per infondere alle diverse zone una vitale varietà nel corso delle stagioni. Acque è anche ospitalità, con tre suite pensate per gli ospiti che arrivano da lontano, in stile con gli interni del ristorante. Le due cantine private raccolgono una collezione di oltre 800 etichette, un vero e proprio caveau di tesori. Nessun dettaglio lasciato al caso, come i calici in cristallo, bicchieri soffiati a bocca con differenti forme e dimensioni, scelti per servire ogni tipologia di vino ed esaltarne il valore.

ACQUA Restaurant

Via F. Corridoni, 1 – 21057 Olgiate Olona (VA)

www.acquarestaurant.it

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina