Pinterest LinkedIn

Si è concluso a fine novembre il Barcelona Perfumery Congress, concorso internazionale e occasione speciale che ha regalato un fine settimana profumato all’insegna della promozione della cultura olfattiva.

 

 

Numerosi i profumieri che hanno partecipato all’evento per ottenere l’ambito premio “New Luxury Awards 2023”, tra questi Marco Bazzara – Sensory project manager e Academy Director della Bazzara Academy, in qualità di finalista per la categoria “Perfumer”. Ad ottenere il riconoscimento un profumiere di Grasse, patria della profumeria artistica con il profumo presentato per l’occasione.

Vincere un contest internazionale di tale livello resta un obiettivo molto ambizioso con i francesi che ne fanno da padroni – commenta Marco Bazzara -, anche se classificarsi come finalista per me è una soddisfazione che ripaga anni di studio e dedizione e mantiene vivo in me il desiderio di competere ancora e confrontarmi con i migliori profumieri creativi provenienti da tutto il mondo”.

L’esperto profumiere Marco Bazzara ha vissuto la preparazione del suo profumo in vista del concorso con passione e dedizione: “ho seguito il mio solito iter, – commenta – predisponendomi ad un lavoro di immaginazione seguito da un brief iniziale per unire il concept del profumo con l’accordo principale da utilizzare e l’eventuale sottofamiglia aromatica per personalizzare ancora di più il profumo. Creare un profumo rappresenta un’arte che unisce creatività, fantasia e ingegno, perché è necessario seguire una linea guida precisa in fase di formulazione affinché il prodotto sia armonico ed equilibrato nelle sue parti”.

 

 

IPA: i corsi di profumeria alla Bazzara Academy

Ricordiamo, inoltre, che quest’anno la Bazzara Academy ha anche attivato un percorso legato alla profumeria. “Grazie a questo speciale percorso formativo forniamo tutta la conoscenza per poter creare, valutare e preparare un profumo all’interno della cornice formativa dell’Italian Perfumery Academy, dove grazie alla partecipazione a diversi contest, ma soprattutto all’ottima riuscita del primo corso di Sensory Perfumery Master abbiamo messo le basi per continuare a promuovere la cultura olfattiva e specialmente l’eredità profumiera italiana in tutto il mondo e soprattutto nel nostro panorama locale” prosegue Marco Bazzara.

La Bazzara Academy si trova a Trieste in via Battisti 1 e grazie all’innovativa proposta della IPA “Italian Perfumery Academy”, l’azienda entra sempre di più in uno scenario tipicamente italiano, non solo con i consueti corsi di caffè di alto livello, ma   riscoprendo anche un’arte tanto antica quanto affascinante e promuovendola in chiave moderna.

I percorsi dell’Italian Perfumery Academy si focalizzano sulla creazione, formulazione, valutazione e produzione di fragranze e non solo: il programma è infatti integrato con una parte legata al mondo dei flavour che in questo caso verranno trattati nell’ambito del food&beverage e quindi alla tecnica di valutazione di un alimento e di una bevanda, fornendo così una prospettiva più completa con l’obiettivo di formare nuovi professionisti. A guidare la formazione in azienda sarà proprio Marco Bazzara.

Ricevi le ultime notizie! Iscriviti alla Newsletter


Gli obiettivi

Le parole di Marco Bazzara, profumiere creativo, delineano lo scopo e il concept dietro a questa iniziativa: “in Bazzara noi ci occupiamo di promozione caffeicola da sempre poiché inseriti in un contesto di filiera produttiva ma in realtà, per quanto siamo innamorati del prodotto caffè, il nostro focus si rivolge con particolare enfasi alla promozione a 360° dell’Italian Beauty e quindi, nel complesso, tutto ciò che contraddistingue questo concetto. Se pensiamo alla profumeria come l’arte della miscelazione degli oli e delle materie rare, il tutto partiva dall’Italia per poi venir esportato in Francia ed essere sviluppato e inserito nei secoli in un contesto produttivo più redditizio e di maggior impatto. Lo scopo della IPA è quello di avvalorare l’estro dei maestri profumieri italiani in chiave moderna unendo così l’arte della profumeria a quella della Sommellerie, nuova formula per un approccio completo su un piano multisensoriale”.

Insomma, dei percorsi ideali per i coffee experts e non solo, perché aiutano ad ampliare il proprio bagaglio di odori ed espandere le proprie percezioni. I percorsi IPA accostano la preparazione tecnica e teorica del naso profumiere, figura chiave della profumeria in grado di esperire e analizzare le fragranze mediante l’olfatto, alle capacità sensoriali dell’assaggiatore, professionista nell’analisi del flavour nei suoi aspetti aromatici, tattili e perfino del gusto, grazie a conoscenze e competenze da sempre più legate al mondo del food&beverage.

L’Italian Perfumery Academy vuole rappresentare un baluardo della profumeria artigianale in grado di offrire un’esperienza formativa unica, destinata a tutti, grazie anche alle mie esperienze maturate in settori afferenti al mondo del caffè, vino, thè, distillati, miele, acqua, cioccolata – prosegue Marco Bazzara -. Il mio obiettivo come profumiere certificato è anche quello di portare lustro alla mia città e darle una nuova prospettiva per renderla alfiere di un movimento culturale, una specie di rinascita per quanto concerne la profumeria artistica e creativa”.

 

 

I nuovi corsi da gennaio 2024

Quest’anno ha rappresentato un punto di partenza per quello che si presenta come un progetto ambizioso per la Bazzara Academy che sta ultimando l’iter di registrazione per certificare la propria accademia con una delle federazioni più rinomate nell’ambito della profumeria artistica, diventando così l’unica realtà italiana a poter rilasciare diplomi a livello internazionale per certificare così i futuri profumieri creativi. Inoltre, dal prossimo gennaio, la Bazzara, nella veste dell’Italian Perfumery Academy, aprirà al pubblico le porte della propria academy per scoprire in 4 appuntamenti serali, dalle 18.30 alle 20.00, il mondo della profumeria e i contenuti che caratterizzano il Sensory Perfumery Master che si affronteranno durante la prossima sessione primaverile del corso.

A breve saranno disponibili le date del corso ma per ulteriori info e prenotazioni consigliamo di contattare la segreteria al 040 767849, oppure inviare una mail al seguente indirizzo: sia per la partecipazione gratuita alle 4 serate che per l’iscrizione al corso, poiché i posti sono limitati.

Di seguito le tematiche che si tratteranno durante le 4 serate introduttive:

· 1° serata: Storia e arte della profumeria – 11 gennaio 2024;

· 2° serata: Accordi e famiglie olfattive – 18 gennaio 2024;

· 3° serata: Il mestiere del profumiere – 25 gennaio 2024;

· 4° serata: Un profumo da concorso – 1 febbraio 2024.

 

+ info: www.bazzara.it

Scheda e news:
Bazzara s.r.l.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

undici + 11 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina