Pinterest LinkedIn

Organizzato da Rimini Fiera, in collaborazione con Unionbirrai, il concorso è dedicato ai birrificatori non professionali. In palio, grazie all´azienda Simatec, un impianto per la produzione della birra del valore di oltre 33mila euro.

banner-beer

Rimini Fiera, in collaborazione con Unionbirrai e con l´azienda Simatec come partner tecnico, organizza il primo “HomeBrewing Contest” di BeerAttraction. Dedicato a un fenomeno, quello della birra Ôcasalinga´, che si sta diffondendo sempre di più anche in Italia, dove un numero crescente di appassionati produce artigianalmente la birra per sé e per i propri amici, senza venderla, ma con il sogno, prima o poi, di aprire un vero micro birrificio o un brew pub.
Da oggi, uno di loro questo sogno potrà realizzarlo. Il vincitore del contest si aggiudicherà infatti un impianto per la produzione di birra artigianale del valore di 33.320 euro, messo in palio dall´azienda piemontese Simatec e già presentato e “testato” nel corso di BeerAttraction 2015. Un´opportunità importante per poter passare da una produzione Ôhome made´ ad una professionale e – perché no? – per decidere di aprire un brew pub.

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

Le tappe del contest

Le iscrizioni al concorso, riservato ai birrificatori non professionali, sono già aperte, basta scaricare la scheda di iscrizione del sito www.beerattraction.it, alla sezione “HomeBrewing Contest” www.beerattraction.it/pagine/hbc.asp dove sono disponibili tutte le informazioni tecniche e il regolamento.
I concorrenti che vogliono partecipare devono iscriversi entro e non oltre il 15 giugno 2015.

beerattraction_2016

Quattro gli step del contest che si concluderà nel corso di BeerAttraction 2016:
1) tra il 15 e il 22 giugno dovrà avvenire la consegna delle birre da parte dei concorrenti, ognuno potrà presentare al massimo 3 birre, accompagnate da una scheda tecnica di produzione che riporti lo stile di riferimento e, se si ritiene opportuno, gli eventuali ingredienti caratterizzanti. Le birre potranno appartenere agli stili scelti dal concorrente, senza alcuna limitazione, prodotte con tecnica Ôall grain´. La giuria si riunirà entro il 30 giugno e stabilirà chi passerà alla seconda fase.
2) Entro il 30 settembre è prevista la consegna delle birre della seconda fase, con i concorrenti che dovranno cimentarsi in una nuova prova e produrre 4 birre negli stili: porter, blanche, Belgian ale e ipa. La giuria si riunirà per questo secondo step entro il 7 ottobre.
3) La tappa finale vedrà i birrificatori cimentarsi con la produzione di una birra Pils presso un impianto allestito dall´azienda Simatec, nella sua sede di Vaie in provincia di Torino, entro il 30 novembre.
4) Infine il momento più atteso, con la premiazione e la consegna dell´impianto di produzione al vincitore, che è previsto nel corso della seconda edizione di BeerAttraction che si terrà dal 20 al 23 febbraio 2016 a Rimini Fiera.

Il regolamento completo è consultabile a questo link: www.beerattraction.it/upload/bee/HOMEBREWINGCONTESTBeerAttraction2015.pdf

PRESS CONTACT
servizi di comunicazione e media relation Rimini Fiera SpA 0541-744.510 press@riminifiera.it
communication manager: Elisabetta Vitali; capo ufficio stampa: Marco Forcellini;
addetti stampa: Nicoletta Evangelisti Mancini, Alessandro Caprio

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

13 − dieci =