0
Pinterest LinkedIn

Ora ci sono più di 10.000 fabbriche di birra nell’Unione europea secondo gli ultimi dati rivelati da The Brewers of Europe, mentre sia la produzione che il consumo di birra sono gradualmente cresciuti di anno in anno negli ultimi cinque anni.

 

Birritalia Beverfood.com annuario Birre Italia

 

I dati – pubblicati nell’ambito dell’edizione 2019 del Rapporto annuale europeo sulle tendenze della birra – The Brewers of Europe – mostrano una crescita continua in molte metriche chiave. I volumi di produzione di birra hanno superato i 400 milioni di ettolitri nell’UE per la prima volta in un decennio. Il consumo è aumentato in ogni singolo paese nel 2018, con i consumatori in grado di scegliere tra una gamma più varia e specializzata di birre. Dato che alcuni consumatori passano a prodotti a bassa resistenza come la birra, questa crescita della birra sta coincidendo con un calo dei volumi complessivi di alcool in Europa.

 

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2019 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra

 

Pierre-Olivier Bergeron, segretario generale di The Brewers of Europe, ha dichiarato: “È fantastico poter annunciare il 10.000° birrificio nell’Unione europea. The Brewers of Europe accoglie tutti i nuovi birrifici, molti dei quali sono PMI e microbirrifici, e siamo molto incoraggiati dal loro ruolo nella diversificazione e nel rafforzamento del settore nel suo insieme in tutta Europa. Oggi più che mai, i produttori di birra si sono fatti avanti per soddisfare le aspettative dei consumatori in termini di innovazione nei prodotti, produzione più sostenibile, nonché per una scelta più ampia come offerte di alcolici e birre speciali“.

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

Da oltre mezzo decennio, le statistiche sulla birra raccontano una storia di progressi costanti e sostenuti, rafforzando ulteriormente il contributo della birra all’economia europea come bene di consumo principale e merce di esportazione. Nell’edizione 2019 del rapporto, sono anche evidenti molte narrative nazionali. La Polonia è ora il secondo maggiore produttore di birra, dietro la Germania ma superando il Regno Unito. La sola Francia ha aumentato il numero di fabbriche di birra nel paese del 45% su base annua, da 1100 a 1600. La Slovenia e l’Irlanda hanno visto aumentare il loro numero di birre del 50% e 25% rispettivamente.

 

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

 

Le esportazioni sono nuovamente aumentate, con il Belgio che rimane il maggiore esportatore di birra all’interno dell’UE, appena prima della Germania, mentre i Paesi Bassi continuano ad esportare circa il 40% della sua produzione di birra in altre parti del globo. Come dimostrato dalle statistiche di questo rapporto, la birra sta crescendo in Europa e in molti singoli paesi e mercati, Bergeron ha aggiunto: “Ci congratuliamo con le persone appassionate, impegnate e innovative nelle oltre 10.000 fabbriche di birra che consentono al nostro settore di celebrare i suoi progressi“.

+info: www.brewersofeurope.org

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

12 − undici =