Pinterest LinkedIn

Spinto dalla categoria delle bevande analcoliche, il settore delle bevande è uno dei più innovativi nel mercato alimentare mondiale. Nonostante sia ancora presente la tendenza 2017 – 2019 delle bevande a base di tè, altre novità da tutto il mondo potrebbero ancora scuotere il mercato.

Migliorare la nostra salute o la nostra condizione fisica bevendo i Superfood

Lo zucchero è passato di moda. Un tempo le bevande analcoliche erano sinonimo di soda, oggi non è più così. I consumatori vogliono soprattutto bevande sane e naturali, che fanno bene alla salute. Questa tendenza si riflette anche nel resto del mercato alimentare globale. Secondo il Global Innovation Report 2019, “l’aspetto salute è in forte crescita, con una quota relativa del 33,6%. Questa è l’area più dinamica dell’offerta di innovazione mondiale. È in rapida e continua crescita dal 2014. Nel 2018 rappresentavano un prodotto innovativo su tre”. Questo trend si sta concretizzando con l’arrivo di bevande a base di collagene, moringa, mate, canapa e altri superfood.

Una delle tante selezioni di SIAL Innovation, Absolutely Wild offre un’acqua di betulla biologica ricca di antiossidanti, minerali e micronutrienti

SIAL Innovation ha selezionato molti di questi prodotti, come l’acqua di betulla biologica con superfood del marchio Absolutely Wild, ricca di antiossidanti, minerali e oligoelementi. Un altro simbolo di questa importante tendenza nel mercato delle bevande è l’azienda turca Elite Organic, che ha lanciato Elite Detox, succhi di frutta e verdura 100% biologici con proprietà detox. Infine, il portoghese So Natural – vincitore della medaglia d’oro al SIAL Paris 2018 – ha prodotto dei succhi che combinano gusto e salute in dosi da 125 ml e 110 ml. Disponibili in tre gusti: mela-zenzero, curcuma-pepe di Caienna e carbone attivo, questi shot permetteranno, ad esempio, ai consumatori di combattere l’infiammazione e il colesterolo, aiutare la digestione e favorire la perdita di peso.

 

La comparsa di nuovi sapori: lassi, kombucha, kefir

Spesso provenienti dall’Oriente, queste nuove tipologie di prodotti soddisfano sia la domanda di naturalità dei consumatori che la loro voglia di scoprire nuovi sapori. Secondo Protéines XTC, “il piacere è il vettore di innovazione più utilizzato dai produttori e rappresenta il 47,5% dell’offerta innovativa mondiale”. Non è quindi da prendere alla leggera.

Selezionata dalla giuria anche l’acqua di cocco rosa dell’azienda belga Vaivai

Ad esempio, il gran giurì del SIAL Innovation Paris, alla sua ultima edizione, ha eletto vincitore il Namaste water kefir drink dal greco Papadopoulos Iordanis/Namaste . Come suggerisce il nome, si tratta di un kefir di frutta ipocalorico al gusto di zenzero, naturalmente frizzante e salutare per l’organismo grazie alla presenza di probiotici. Inoltre, la giuria ha selezionato l’acqua di cocco rosa dell’azienda belga Vaivai. Naturalmente ricca di antiossidanti, questa bevanda proviene direttamente dalle noci di cocco raccolte tra i 7 e i 9 mesi nel cuore delle Filippine.

Gli amanti del latte vegetale non sono da meno con lo sviluppo della gamma e in particolare Biodyne che ha lanciato il suo Super Latte di Mandorla Cioccolato, che unisce una bevanda ad alto contenuto proteico a una prelibatezza gourmet.

Le bevande alcoliche stanno seguendo la tendenza e stanno anche promettendo agli acquirenti nuovi gusti, con esempi come Palinka Ltd e il suo liquore allo zenzero chiamato Magna Ginger Liquor, o Olio Roi e il suo gin di olive distillato sottovuoto a bassa temperatura.

La rivoluzione organica

Sebbene la denominazione 100% biologico sia già ben affermata nel mercato alimentare, finora non è stata molto visibile nel mercato delle bevande alcoliche e aromatizzate. Tuttavia, è ancora un mercato promettente. La società di consulenza britannica IWSR ritiene che la Francia sarà il primo consumatore mondiale di vino biologico nel 2021. Il caffè biologico è ben affermato sul mercato, come illustrato dall’azienda italiana Neronobile SRL, che offre caffè biologico in capsule compostabili. Ma è sempre nel segmento dei succhi di frutta e delle bevande alla frutta che si trovano le referenze più biologiche.

Sparkling Fruit Water di Bevande Luscombe, frizzanti acque sorgive del Devon infuse con frutta biologica

Nel 2018, l’azienda britannica Luscombe Drinks ha lanciato le sue acque alla frutta frizzanti, a base di acque sorgive del Devon infuse con frutta biologica. La società francese Le Petit Beret SAS si è fatta un nome anche con Feelness, bevande analcoliche che rimangono nel mondo del vino perché ottenute da succo d’uva biologico e infusi di semi. Quattro referenze dai nomi evocativi erano presenti al SIAL Paris 2018: Grenache Rosé, Sauvignon Blanc, Muscat Doux e Cabernet Rouge.

Fonte:
www.sialparis.com/Top-Trends/Sectoral-innovations/Innovation-in-the-drinks-sector

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Joybrau - Birra Analcolica Proteica per gli sportivi - 7g e 15g proteine + 3g BCAA

Scrivi un commento

sedici − 4 =