Pinterest LinkedIn

Le bevande analcoliche sono la categoria alimentare più creativa, rappresentando il 7,9% di tutti i nuovi prodotti lanciati sul mercato nel 2019. Ed è in Sud America e in Asia che i produttori sono i più innovativi! Ecco un rapido assaggio delle tendenze del 2019 che irromperanno nel 2020.

Bibite analcoliche in difficoltà vista la crescente domanda di bevande naturali

Il 2019 ha visto un calo delle bevande analcoliche. Le vendite dei supermercati in Francia sono diminuite del 3,6%, secondo una ricerca di Nielsen.

Mentre prodotti come Oasis, 7Up e Schweppes Agrum hanno perso circa il 10% del loro mercato, il marchio Coca-Cola – il principale marchio di bevande analcoliche frizzanti con una quota di mercato di quasi il 36% – ha resistito molto meglio alla tempesta con un calo di soli 3,2 %.

Questo disincanto nei confronti delle bevande analcoliche può essere spiegato dal desiderio dei clienti di ridurre il consumo di zucchero e bere prodotti più naturali. Questa domanda è anche il motivo per cui i prodotti a base di tè hanno registrato la crescita più forte del fatturato con il 14,1%, secondo lo studio Iri-CAM del 27 gennaio 2019 su tutti i canali della GDO. Il marchio Fuze Tea ha inoltre visto aumentare la propria quota di mercato del 161,6% tra ottobre 2018 e ottobre 2019.

America Latina e Asia: punta di diamante dell’innovazione nelle bevande analcoliche

Quando si tratta di bevande naturali o salutari, l’Europa non è il luogo in cui vengono inventati i prodotti più nuovi. In termini di innovazione, la categoria delle bevande analcoliche è solo al quinto posto in questo continente.

“Avena con pina” di Cosecha De Oro, una miscela ipervitaminica a base di avena e ananas

D’altra parte, l’America Latina e l’Asia si distinguono per la loro creatività. Se ce ne fosse bisogno, entrambe le regioni sono ben rappresentate tra i prodotti selezionati dall’Osservatorio dell’innovazione SIAL di Parigi. L’azienda peruviana Cosecha De Oro , ad esempio, è stata selezionata per due bevande che soddisfano un requisito per la vita naturale e la salute dei consumatori:

  • ‘Macamiel’ una bevanda energetica antiossidante che, come suggerisce il nome, è un prodotto a base di miele e Maca, un ortaggio a radice che cresce solo sugli altipiani del Perù e della Bolivia;
  • ‘Avena con piña’: bevanda a base di avena e ananas, un mix ricco di vitamine ad alto contenuto proteico e nutritivo.

Mentre c’è quindi una tendenza per le bevande a basso contenuto di zucchero che offrono benefici per la salute, la gamma di possibili ingredienti sta diventando sempre più ampia. Tra i nuovi prodotti evidenziati dal Global Innovation Report 2019 di Protéines XTC, gli ingredienti includono canapa e wheatgrass, una fibra che proviene dall’Asia ed è ricca di vitamine.

Il boom delle bevande fermentate

Un’altra importante area di innovazione nel settore delle bevande analcoliche è quella delle bevande fermentate e in particolare lo sviluppo dei kefir. Ne esistono di due tipi: a base di latte o a base di acqua, ma quest’ultimo kefir è il più diffuso.

Inizialmente regno privato di una manciata di addetti ai lavori, queste bevande, consistenti nella fermentazione di probiotici alimentandole con acqua dolce, sono oggi vendute non solo nei negozi specializzati di prodotti biologici ma anche nei supermercati. Si dice che abbiano effetti benefici sulla salute delle persone regolando la flora intestinale e purificando il corpo.

Infatti, una di queste bevande innovative ha vinto la medaglia d’oro al concorso Innovazione SIAL 2018. Creato in Grecia, il ‘Namaste Water Kefir’ è un kefir d’acqua naturalmente frizzante con zenzero o menta piperita.

La “Fermented Vinegar Water” di For Mind Body Spirit Choice, una bevanda frizzante a base di aceto di frutta

Un’altra bevanda che è diventata di tendenza è il lassi. Originaria dell’India, questa bevanda a base di latte fermentato viene tradizionalmente servita come rinfresco. Attraverso la sua composizione – latte e spezie – il lassi è ricco di proteine, vitamine e calcio. Nel mondo occidentale è più spesso venduto in una versione dolce, mescolato con frutta.

Infine, nessun articolo sulla fermentazione sarebbe completo senza la Corea! Il Paese asiatico che utilizza il processo per carne, pesce, verdure e bevande si è distinto al SIAL 2018 con una bevanda frizzante a base di aceto di frutta: ‘Fermented Vinegar Water’ prodotta dall’azienda For Mind Body Spirit Choice.

Fonte: www.sialparis.com/Top-Trends/Sectoral-innovations/Non-alcoholic-drinks-and-innovation

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Nino Negri Vigna Francia - Valtellina Superiore - Vite di Roccia - Segui su Instagram

Scrivi un commento

4 × 2 =