0
Pinterest LinkedIn

Quello del caffè negli USA è un mercato maturo che cresce a ritmi lenti, ma sostanzialmente stabile in quanto a volumi: ce lo fotografa GenUSA. Ciò non significa che i consumi siano costanti, anzi. Il 2017 National Coffee Drinking Trends report della National Coffee Association presenta una situazione in grande evoluzione, spinta dalle esigenze di una nuova generazione e dalla disponibilità di varie innovazioni.

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

Al centro di tutto c’è il cosiddetto “caffè gourmet”, che vede un aumento dei consumi in tutte le fasce di età, ma aumenta anche il consumo di bevande diverse dall’espresso e in particolare cold brew coffee, da cui si origina il nitro coffee. Aumenta l’uso di macchine da tazza singola.

Ormai il 62% degli americani dichiara di aver bevuto un caffè il giorno prima, una percentuale aumentata di cinque punti rispetto all’anno scorso. E la metà (59%) di questi ha bevuto un caffè gourmet (contro il 46% del 2012), inteso come ogni tipo di caffè non solubile, dalle capsule alle miscele del piccolo torrefattore locale.

Quanto ai caffè diversi dall’espresso bevuti dai consumatori abituali troviamo le miscele fredde (14%), cold brew (11%) e il caffè nitro (3%). La crescita del segmento gourmet infatti è spinta dall’innovazione nel campo con nuovi prodotti che si basano sugli specialty coffee.

La Filiera del caffè espresso - La degustazione del Caffè di Franco e Mauro Bazzara - Planet Coffee
La Filiera del caffè espresso - La degustazione del Caffè di Franco e Mauro Bazzara

Nelle nuove generazioni ormai il caffè come percezione è andato oltre il consumo a colazione o pranzo, ma è ormai abituale sorseggiare un caffè nitro nel pomeriggio mentre si lavora seduti in una caffetteria, o acquistare una bottiglia di caffè da una vending machine in stazione la sera prima di prendere il treno al ritorno da lavoro. In generale infatti è aumentato il consumo fuoricasa, che ha ormai raggiunto il 46% delle vendite. Ed è proprio consumando fuori casa, un’abitudine molto più diffusa tra i Millennials rispetto alle generazioni più adulte, che aumenta l’esposizione (e l’interesse) verso nuovi gusti e metodi di infusione.

La rivoluzione del caffè è in fondo questa: non più commodity o necessità giornaliera, ma piccolo lusso quotidiano da gustare con lentezza e immortalare eventualmente su Instagram. Si prevede quindi che la richiesta di prodotti di nicchia continuerà e tenderà ad allargare la base: un trend del quale potranno beneficiare anche le piccole marche e i produttori indipendenti, che avranno la possibilità di raggiungere un pubblico più vasto.

Fonte host.fieramilano.it/venti-di-cambiamento-su-un-mercato-maturo

caffepagato.com - Il tuo bar a portata di App - Ancora non sei affiliato?

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

uno × 1 =