Maria Sofia Tarana
| Categoria Notizie Bevande Analcoliche | 5236 letture

Campari vende Lemonsoda alla danese Royal Unibrew, produttrice delle Birre Ceres

Campari Compravendita Aziende Lemonsoda Pelmosoda Unibrew Oransoda Royal Unibrew Royal Mojito Ceres Birre Bob Kunze-concewitz Danese Hans Savonije

Campari Oransoda Unibrew Lemonsoda Danese Birre Compravendita Aziende Pelmosoda Bob Kunze-concewitz Mojito Ceres Royal Unibrew Royal Hans Savonije

Il Gruppo Campari ha siglato un accordo per la cessione del business Lemonsoda alla Royal Unibrew A/S, società produttrice di bevande con sede in Danimarca. Il corrispettivo dell’operazione (Enterprise Value) è pari a € 80 milioni in assenza di cassa o debito finanziario per il 100% del capitale sociale della società interamente controllata da Davide Campari-Milano S.p.A., salvi i consueti meccanismi di aggiustamento prezzo. Il closing dell’operazione è previsto entro la fine del 2017.

Parata Lemonsoda, oransoda, pelmosoda, moijtosoda

LE ATTIVITA’ CEDUTE: MARCHI PRODOTTI E STABILIMENTO

Il business ceduto comprende le bevande gassate analcoliche a base di frutta quali Lemonsoda, Oransoda, Pelmosoda e Mojito Soda, raggruppate sotto il marchio Freedea, e i marchi Crodo (bibite e acqua minerale), ad esclusione dell’aperitivo analcolico Crodino che resterà in carico a Campari in sinergia con gli altri aperitivi alcolici. Oltre ai marchi delle bevande analcoliche, il perimetro della vendita include il sito produttivo e di imbottigliamento situato a Crodo (VB), nel Nord Italia , la sorgente d’acqua (Crodo Lisiel) e il magazzino. Nell’anno fiscale terminante il 31 dicembre 2016 il perimetro di marchi ceduti ha registrato vendite nette totali pari a € 32,8 milioni e un margine di contribuzione (margine lordo dopo le spese per pubblicità e promozioni), prima dei costi allocati e degli ammortamenti, pari a € 6,3 milioni. Il controvalore totale dell’operazione (80 Mn. Euro) corrisponde a un multiplo di circa 13 volte il margine di contribuzione, prima dei costi allocati e degli ammortamenti, relativo ai brand ceduti.

Nell’ambito della transazione, e con efficacia a partire dalla data del closing, Gruppo Campari e Royal Unibrew hanno stipulato un accordo di produzione pluriennale, in base al quale Royal Unibrew continuerà a produrre alcuni prodotti di proprietà di Gruppo Campari, attualmente imbottigliati nello stabilimento di Crodo. Il business venduto era entrato nel portafoglio di Gruppo Campari nel 1995, a seguito dell’acquisizione dei marchi del gruppo Bols. La gamma faceva parte di un portafoglio più ampio di brand che includeva anche l’aperitivo analcolico Crodino, brand escluso dall’operazione annunciata e che rimane attualmente un marchio strategico di proprietà del Gruppo Campari. Nel corso degli anni il Gruppo Campari ha introdotto con successo varie line extension, rafforzando ulteriormente il business Lemonsoda, leader di mercato indiscusso nel segmento delle limonate in Italia.

 

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf

LA CESSIONE DI ATTIVITA’ NON STRATEGICHE CAMPARI

Questa ultima transazione è in continuità con l’impegno del Gruppo Campari volto a razionalizzare il portafoglio prodotti per aumentare il focus sui brand spirit prioritari. Al riguardo va ricordato che dall’inizio del 2016 il Gruppo Campari ha ceduto diverse attività non strategiche, tra le quali:
…i vini francesi Chateau de Sancerre (GRUPPO CAMPARI VENDE I VINI CHÂTEAU DE SANCERRE PER € 20,5 MILIONI )
…i marchi irlandesi Carolans e Irish Mist (GRUPPO CAMPARI VENDE I BRAND CAROLANS E IRISH MIST PER USD 165.0 MILIONI A HEAVEN HILL BRANDS)
… i vini cileni Lapostolle (IL GRUPPO CAMPARI CEDE I VINI CILENI LAPOSTOLLE CON UN’OPERAZIONE DA 30 MLN. DI EURO)
… le cantine italiane Sella & mosca e Teruzzi & Puthod (CAMPARI DISINVESTE DAL VINO E VENDE LE CANTINE SELLA & MOSCA E TERUZZI & PUTHOD)

 

Guida Guidaonline Bibite e Succhi Beverfood bevande analcoliche energy sport drink thè caffè freddi succhi nettari
GuidaOnline Bibite e Succhi Beverfood.com Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

 

BOB KUNZE-CONCEWITZ (CAMPARI)

Bob Kunze-Concewitz, Chief Executive Officer-Gruppo Campari: “La vendita del business Lemonsoda e Crodo rappresenta un ulteriore passo della nostra strategia di razionalizzazione delle attività non strategiche. In particolare, a seguito di questa transazione, usciamo dal settore delle bevande analcoliche, mantenendo il nostro marchio principale Crodino, al fine di focalizzarci ulteriormente sul segmento degli aperitivi in Italia. Siamo molto lieti di firmare questo accordo con Royal Unibrew, un’azienda impegnata a sviluppare brand nel segmento delle bevande analcoliche e acque minerali, dunque un fit perfetto per la gamma Lemonsoda. Inoltre, siamo soddisfatti di poter trasferire il sito produttivo di Crodo a un Gruppo intenzionato a investire nel segmento delle bevande analcoliche con ambiziosi piani di crescita per il sito produttivo”.

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

HANS SAVONIJE (ROYAL UNIBREW)

Hans Savonije, CEO Royal Unibrew: “L’acquisizione di oggi consolida il nostro impegno nel mercato italiano e rafforza il nostro posizionamento. Con Ceres Strong Ale abbiamo un prodotto must have, al quale aggiungiamo Lemonsoda, come brand numero due nel nostro portafoglio. Lemonsoda è il leader di mercato nel segmento delle limonate, con una distribuzione quasi pari a quella di Ceres Strong Ale. Questo è uno dei motivi per cui consideriamo questo business un buon fit. Riteniamo che grazie alla nostra consolidata esperienza in molteplici categorie del settore delle bevande saremo in grado di generare crescita dal business acquisito”.

 

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2018 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra

 

IL GRUPPO ROYAL UNIBREW E L’ITALIANA CERES S.P.A.

Royal Unibrew A/S, società per azioni danese quotata al Nasdaq Nordic Stock Exchange, è uno dei maggiori player nel settore della birra, soft drink, acqua minerale, bevande di sidro, energy drink e bevande analcoliche a base di malto, con posizioni di leadership principalmente nel Nord Europa, in Italia e nei mercati internazionali delle bevande a base di malto. Nel 2016 il gruppo danese ha fatturato 6.340 milioni di corone danesi (1 corona danese = 0,13436 EUR) di cui il 44% birre, 13% altre bevande alcoliche e 43% bevande analcoliche. In Danimarca il gruppo Royal Unibrew è partner distributivo di Pepsi.
In Italia il gruppo danese opera con successo da diversi anni attraverso la controllata Ceres Spa di Genova che distribuisce le birre Ceres, Faxe e Polar Monkeys, realizzando ca. 400.000. hl di birre vendute con un fatturato di 77 Mn/€. E’ abbastanza probabile che le attività acquisite da Campari vadano a confluire nella controllata Ceres italiana, anche al fine di realizzare le opportune sinergie di vendita e distribuzione.

 

+INFO:
www.royalunibrew.com
www.ceres.com

www.beverfood.com/downloads/birritalia-2017-18-download-pdf/

 

Databank bevande bibite succhi acque Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

GRUPPO CAMPARI

Gruppo Campari è uno dei maggiori player a livello globale nel settore degli spirit, con un portafoglio di oltre 50 marchi che si estendono fra brand a priorità globale, regionale e locale. I brand a priorità globale rappresentano il maggiore focus del Gruppo e comprendono Aperol, Appleton Estate, Campari, SKYY, Wild Turkey e Grand Marnier. Il Gruppo, fondato nel 1860, è il sesto per importanza nell’industria degli spirit di marca. Ha un network distributivo su scala globale che raggiunge oltre 190 Paesi nel mondo, con posizioni di primo piano in Europa e nelle Americhe. La strategia del Gruppo punta a coniugare la propria crescita organica, attraverso un forte brand building, e la crescita esterna, attraverso acquisizioni mirate di marchi e business. Con sede principale in Italia, a Sesto San Giovanni, Campari conta 18 impianti produttivi in tutto il mondo e una rete distributiva propria in 20 paesi. Il Gruppo ha fatturato 1.726 Mn/€ nel 2016 e impiega circa 4.000 persone. Le azioni della capogruppo Davide Campari-Milano S.p.A. (Reuters CPRI.MI -Bloomberg CPR IM) sono quotate al Mercato Telematico di Borsa Italiana dal 2001.

 

+INFO: www.camparigroup.com

www.beverfood.com/downloads/bevitalia-annuario-acque-minerali-bibite-e-succhi/

 

A cura di Pasquale Muraca – Beverfood.com Edizioni www.beverfood.com

 

Scheda e news: DAVIDE CAMPARI-MILANO S.p.A.


+ COMMENTI (0)

Sant'Anna Beauty il nuovo amico della perlle - C + Collagene idrolizzato forte

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Hans Savonije Campari Ceres Mojito Bob Kunze-concewitz Danese Oransoda Royal Pelmosoda Lemonsoda Royal Unibrew Birre Unibrew Compravendita Aziende


Annuario Bevitalia Acque Minerali Bibite e Succhi Soft Drinks Acquista

ARTICOLI COLLEGATI:

Campari brinda ai 100 anni del Negroni: donata a Firenze una targa commemorativa del Conte Camillo

25/06/2019 - La "Negroni Week" nella culla del Negroni per brindarne il 100° compleanno. Il binomio è perfetto, tra tradizione e modernità. Si guarda al presente, col cocktail che un ...

Campari da urlo per il 2019: tornano il Truck e il Wild Turkey Campus

20/05/2019 - Non si diventa leader indiscussi, in un settore dinamico come quello del beverage, per caso. Campari continua a confermarsi faro d'avanguardia ed esempio di duttilità, pr...

Dal mondo e nel mondo: Spirit Experience 2019 l’evento trade dedicato ai grandi distillati

16/05/2019 - Una selezione di etichette esclusive dal mondo, unite insieme in due sole giornate dedicate a professionisti del settore, ma anche ad appassionati. Spirit Experience è tu...

Campari: bene i conti del primo trimestre 2019, titolo ai massimi storici in borsa

08/05/2019 - Il giorno dopo la presentazione dei risultati del Primo trimestre del 2019, Campari conferma la performance positiva in Borsa, toccando i massimi storici del valore dell’...

Amaro Braulio partner della Adunata del centenario degli Alpini

08/05/2019 - Braulio – l’amaro alpino per eccellenza – torna anche quest’anno tra i protagonisti dell’Adunata Nazionale degli Alpini, storica manifestazione che ogni anno riunisce le ...

Salvatore Calabrese "The Maestro" - foto by Martino Dini

The Maestro Salvatore Calabrese a FCW by Campari: asta centenaria per il Negroni più vecchio al mondo

04/05/2019 - Salvatore Calabrese, per tutto il mondo del bar semplicemente “The Maestro”, il barman italiano più conosciuto al mondo, sarà uno dei personaggi più attesi dell’edizione ...

Milord Milano: sorrisi e cocktail con la firma di Cristian Lodi

17/04/2019 - Smile&Cocktail, si legge sull'insegna. Inno alla convivialità e alla riscoperta di abitudini che con i tempi moderni sembrano sparire con preoccupante semplicità. Suo...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

1 × due =