Pinterest LinkedIn

Sei serate all’insegna della convivialità consapevole, un menù quello proposto da Classico trattoria&cocktail sino al 31 marzo, con al centro il piacere del cibo prodotto con rispetto per chi lo consuma, chi lo produce, per la terra e per gli animali. Ospiti sei diverse realtà produttrici attente agli equilibri biologici che presenteranno le loro specialità gastronomiche abbinate ai vini selezionati, per comporre un percorso gustativo completo. Gli incontri sono volti a valorizzare l’agro-biodiversità, le peculiarità del territorio, l’impegno di aziende dedite alla realizza-zione di prodotti sani e di qualità.

 

Dopo l’esordio intitolato “Dolci acque di Lombardia: trote e salmerini, coregoni e sarde del lago d’Iseo”, giovedì 3 marzo 2022 è in programma la serata “Milano città agricola”. Azienda ospite la Società agricola Garall/I Pep Lung di Robecco sul Naviglio in provincia di Milano. A presentare l’attività di famiglia ci sarà Luca Garavaglia, che presenterà l’azienda agricola e l’agri-spaccio situati nel cuore del parco del Ticino, coltiva a ciclo chiuso i propri terreni per produrre foraggi, cereali, leguminose, necessari ad alimentare in modo esclusivo i propri animali, suini e bovini. Le carni che verranno servite durante la cena, provengono da Vacche di Razza Varzese, Presìdio Slow Food, bovini autoctoni a rischio estinzione. In accompagnamento ai piatti, durante la serata, saranno presentati i vini di Poderi di San Pietro, uno dei produttori classici della provincia di Milano, a soli 30 minuti dal centro città con i loro 60 ettari nel territorio di San Colombano e nei comuni limitrofi di Graffignana e Miradolo Terme,  produttori della D.O.C. di San Colombano e I.G.T. “Collina del Milanese”.  Il costo previsto è di 40 euro a persona, vini esclusi.

I prossimi appuntamenti in calendario giovedì 10 marzo Classico ospiterà un’abbinata d’eccezione “Un classico al classico: caviale & champagne” con Emanuele Filipppini di Agroittica Calvisius di Calvisano in provincia di Brescia.  Giovedì 17 marzo è la volta di “Solosale: brisaola tradizionale di montagna”, con la Brisaola storica di Valchiavenna elaborata dallo chef stellato Stefano Masanti del Ristorante Il Cantinone, socio fondatore di MA! Officina Gastronomica con sede a Madesimo in provincia di Sondrio, con accompagnamento i vini di Valtellina.  Giovedì 24 marzo la kermesse continua con “Parla come mungi: dai pascoli delle Orobie alla tavola” che vedrà come protagonista la produzione casearia interpretata dallo chef di casa. In tavola due Presìdi Slow Food: lo Stracchino all’antica delle valli orobiche, l’Agrì di Valtorta. Ospiti di rango il Grasso d’Alpe e la Mascherpa stagionata. Il cerchio degli incontri si chiuderà il giorno 31 marzo con “Ruspante: un volatile allevato con rispetto” con la partecipazione di Lara Cordioli dell’azienda agricola Pollo Ruspante di Sona  in provincia di Verona.

Classico trattoria & cocktail

Via Marcona 6 Milano, tel. 02/84927861

classico-bio.com/; info@classico.bio

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Joybrau - Birra Analcolica Proteica per gli sportivi - 7g e 15g proteine + 3g BCAA

Scrivi un commento

18 − 9 =