Pinterest LinkedIn

Il Consorzio Vino Chianti, nonostante il duro colpo della pandemia, registra risultati positivi nel primo quadrimestre del 2021. Al 30 aprile le vendite hanno segnato un +11% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questo è quanto emerso in occasione del recente “Chianti Lovers”, l’anteprima in versione Press Edition.

E il risultato positivo resta anche confrontando i dati con il periodo pre-Covid: rispetto al primo quadrimestre del 2019, da gennaio ad aprile 2021, il Consorzio ha registrato un +9%. Sono dati resi noti oggi a ‘Chianti Lovers’, l’anteprima con 100 giornalisti e 80 aziende.

“Questi dati sono un’ottima notizia per il nostro Consorzio – commenta il presidente Giovanni Busi – e ci dicono che nonostante la pandemia i consumatori continuano ad amare questo prodotto che racconta della nostra Toscana e dell’Italia. E’ un risultato che ci fa ben sperare anche per il futuro”.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Per il presidente del Consorzio “l’obiettivo principale adesso è ripartire al più presto con le fiere internazionali in presenza, perché il contatto con i nostri clienti è fondamentale per accelerare ancora di più la crescita. In quest’ottica – conclude Busi – i prossimi mesi saranno cruciali per le imprese che dovranno essere maggiormente presenti sui mercati con sforzi economici superiori al passato. Il Consorzio, dunque, dovrà adoperarsi per sostenerle e trovare tutte le soluzioni utili a promuovere la denominazione e le sue aziende”.

+info: www.consorziovinochianti.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

5 × cinque =