Pinterest LinkedIn

Gli esperti del settore la chiamano phigital, quel mix di esperienze che fonde il fisico e digitale insieme. Una mossa vincente scelta anche da Cosaporto, il quality delivery che ha inaugurato lo shop temporary in Corso Garibaldi 46 a Milano, un negozio che resterà aperto fino al 10 gennaio. In fatto di naming sarebbe quindi il caso di ribattezzarlo “Cosaprendo”, accontentando gli amanti dello shopping tradizionale milanese, nonostante il sito Cosaporto.it ormai è una bomba, dove trovare i panettoni d’autore, anche quelli più difficili da reperire.

 

Panettoni e altre chicche a portata di click, con bollicine e champagne per le feste e i migliori lievitati stellati e artigianali disponibili su Cosaporto, la prima gift-tech, specializzata nel delivery di lusso, che si trasforma in slitta per consegnare in tempi record meravigliosi doni. Cosaporto arriva nelle case delle principali città italiane: Milano, Roma, Torino, Bologna, Firenze, all’estero a Londra e tra le piccole Forte dei Marmi e da dicembre 2022 anche a Courmayeur. Si può scegliere tra gli Stellati, l’Alta Pasticceria e la Grande Tradizione.

Solo su Cosaporto.it ci sono venti tra i migliori pasticceri d’Italia e oltre cinquanta tipi tra panettoni e pandori, da quelli di Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco, Paolo Griffa, Giancarlo Perbellini, Niko Romito, da Vittorio per gli stellati; Iginio Massari Alta Pasticceria, Pasticceria Martesana, Sal De Riso, Rinaldini, Andrea Tortora, Luigi Biasetto per l’Alta Pasticceria; il San Carlo per Vogue con le cappelliere uniche griffate, Vincenzo Tiri, Filippo La Mantia, Davide Longoni, il panettone solidale T’A Milano, Cucchi, Roscioli e Pavè per la Grande Tradizione.

La società nasce da un’idea di Stefano Manili, manager cinquantenne con una solida esperienza in consulenza, affiancato da un executive team proveniente da importanti multinazionali e oltre 15 giovani talenti preparati e motivati. La compagine societaria comprende sia Business Angels C-Level in multinazionali che hanno creduto fin dall’inizio nel progetto, 3 Fondi di Venture Capital (Boost Heroes, Azimut Eltif e Lazio Innova – Innova Venture) e nuovi soci tra cui molti clienti, appena entrati grazie ad una campagna di equity crowdfunding appena chiusa con un  grande successo e una raccolta di oltre 5 milioni di euro.

INFO www.cosaporto.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Scrivi un commento

3 × quattro =